Skonsumo Festa - Pubblicato da ale inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Dopo il successo della prima edizione del 2012, torna l'evento dedicato ai temi del consumo critico e agli stili di vita sostenibili dedicato quest'anno al tema dell'autosufficienza. Le due giornate di in/formazione sono organizzate da Intergas, la Rete dei Gruppi di Acquisto Solidale dell’Alto Adige, in collaborazione con l'Ufficio Ambiente del Comune di Bolzano e con l'unibz e con numerose associazioni del territorio. Sono previsti laboratori gratuiti sul tema del “saper fare”, tavole rotonde e conferenze, presentazioni di libri, proiezioni di film, laboratori e animazione per bambini, A completare le proposte della manifestazione, la cornice commerciale della Skonsumo, che vedrà coinvolti produttori locali e non del settore del tessile e alimentare.
Il tema dell'autosufficienza verrà approfondito da una tavola rotonda dal titolo “Ricercare l'autosufficienza”, che inaugurerà la due giorni venerdì 9 maggio alle 14, in cui diversi ricercatori delle cinque facoltà dell'unibz (Scienze e Tecnologie, Scienze e Tecnologie Informatiche, Scienze dell'Educazione, Economia, Design) proporranno la propria prospettiva sull'argomento in base alla propria area disciplinare e alla propria attività scientifica.
Seguiranno due conferenze, una sulla detersione ecologica con Fabrizio Zago, chimico industriale (e noto affabulatore), esperto di bio-eco detergenza. L'altra, in lingua tedesca, tenuta da Julian Burchia, studente dell'Istituto per lo sviluppo internazionale dell'Università di Vienna, sulla sovranità alimentare e l'autosufficienza. Ci sarà anche la proiezione dei film “No impact man” e “Garbage warrior”, curata dall'associazione degli studenti dell'università Kikero.
Verranno anche presentati tre libri, con la presenza degli autori: “Io lo so fare” di Marinella Correggia (Altreconomia ed.), “La gonna che visse due volte” di Alberto Saccavini (Ponte alle Grazie e Altreconomia) e “Il pane con pasta madre” di Giulia Landini (Canapè Edizioni, per la collana i Quaderni di Autoproduzione), quest'ultimo accompagnato da uno “spaccio” di pasta madre (un momento in cui tutti potranno ottenere in regalo un vasetto di pasta madre per iniziare a cimentarsi con la panificazione casalinga). I libri presentati e altri, sempre sul tema dell'autosufficienza, potranno essere acquistati nel corso dell'intera festa.
Saranno presenti numerose realtà associative e organizzazioni locali che gravitano tutte attorno ad un modo di “fare economia” in maniera sostenibile. Tra esse il Passamano di Bolzano terrà uno “SWAP space”, dove sarà possibile barattare vestiti e libri.
Ai più piccoli sarà garantita l'animazione con la giocoleria e diversi laboratori (feltro, lavoretti con il legno, pasta di sale).

Contatti :

Date e orari evento :

L'evento si tiene dal 09 Mag 2014 al 10 Mag 2014

Note sugli orari :

Fr-ven 09.05.14 von 14-19 Uhr + Sa-sab 10.05.14 von 9-18 Uhr

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • La pittrice Jette Christiansen, nata a Kopenhagen, vive da tanti anni ormai in Alto Adige. Dopo un percorso di studio nell’ambito della medicina sociale , un inizio dello studio dell’architettura degli interni, dovrà passare qualche tempo fino a quando decide di seguire la sua vera passione, la pittura. L’accompagna in questo percorso il rinomato pittore Gotthard Bonell. In numerose mostre l’opera di Jette Christiansen è potuta essere ammirata da un pubblico d’intenditori. La nuova mostra “La poesia dei limoni – Wo die Zitronen blüh’n” ci fa vedere 17 opere raffiguranti dei limoni, che l’artista ha creato nell’arco dell’ultimo anno. I quadri evocano nostalgia, di cui il limone, frutto simbolo di una terra del sud, è la metafora. L’opera di Jette sottolinea la materialità degli oggetti, combinata a colori forti, ricchi di contrasti, capaci a causare nello spettatore delle emozioni ugualmente contrastanti. Paesaggi fiabeschi – surreali abbinano elementi che a prima vista non sembrano appartenersi: limoni con scarpe, stoffe, rocce…
  • L'evento si tiene dal 15 Lug 2024 al 29 Lug 2024
    Workshop di Ceramica: Vasetti con i Piedi Partecipa anche tu ad un entusiasmante workshop di ceramica, nel cuore della città, dove realizzeremo dei vasetti con i piedi, perfetti per aggiungere un tocco unico alla tua casa! Il workshop è suddiviso in due incontri a distanza di due settimane: Primo incontro: Impareremo a modellare i nostri vasetti, creando delle forme originali e divertenti. Secondo incontro: Dipingeremo e smalteremo i nostri vasetti, trasformandoli in opere d'arte pronte per ospitare le nostre nuove piantine. Questo workshop è l'occasione ideale per esplorare la tua creatività, imparare nuove tecniche di ceramica e portare a casa un oggetto unico fatto con le tue mani. Ogni partecipante riceverà in omaggio una piantina, perfetta per essere collocata nel proprio vasetto una volta completato. Non vedo l'ora di vederti al "Workshop di Ceramica: Vasetti con i Piedi" per due incontri pieni di arte e divertimento!
  • EMANUIL IVANOV Pianoforte Ferruccio Busoni Toccata: Preludio, Fantasia, Ciaccona BV 287 ALFRED BRENDEL Contributo Video: “über Busoni – ein Videogespräch, 1999“ LORENZO ANCILLOTTI Busoni ed i suoi contemporanei – amicizie e dialoghi In lingua italiana THOMAS ERTELT Busoni – “Freiheit für die Tonkunst” In lingua tedesca ANTHONY BEAUMONT The truth about Busoni’s Bach transcriptions In lingua inglese JACOPO PELLEGRINI Ferruccio Busoni pianista, direttore e compositore rimirato, in vita e morte, dalle itale sponde In lingua italiana TAVOLA ROTONDA Lorenzo Ancillotti, Thomas Ertelt, Anthony Beaumont, Jacopo Pellegrini Moderazione: Peter Paul Kainrath Ferruccio Benvenuto Busoni (1866-1924), compositore, virtuoso del pianoforte, direttore d’orchestra e teorico della musica, e annoverato tra le personalità artistiche di spicco della sua epoca. Accanto a compositori del calibro di Arnold Schönberg, Igor Stravinskij, Bela Bartok e Paul Hindemith, e considerato un pioniere della Nuova Musica. In molte delle sue composizioni lambisce l’atonalità dell’avanguardia contemporanea e la sua estetica culmina nella visione di una musica libera. La sua influenza permanente sull’arte e la musica del XX secolo lo rende una delle figure centrali del modernismo. Il 27 luglio ricorre il centenario della sua morte. Proprio il 25° anniversario della sua scomparsa, nel 1949, diede l’impulso per la nascita, a Bolzano, del concorso pianistico a lui dedicato, sotto il patrocinio di un imponente comitato fondatore. La stessa vedova di Busoni, Gerda, espresse il suo apprezzamento in una commovente lettera. Il resto e storia pianistica e della città di Bolzano, ma il centenario della sua morte e l’occasione perfetta per approfondire la figura titanica di Busoni in tutte le sue sfaccettature: a partire da un simposio, due giornate di immersione nella sua persona e opera culmineranno in una vera e propria maratona pianistica, durante la quale gli ultimi sei vincitori del 1° premio eseguiranno la sua intera opera per pianoforte solo, intervallata da contributi scritti dallo stesso artista e su di lui, letti dalla leggendaria attrice Edith Clever. Ingresso libero

Inserisci i tuoi eventi sul primo e più amato calendario di eventi dell'Alto Adige!

HAI GIÀ UN ACCOUNT?

ACCEDI

NON HAI ANCORA UN ACCOUNT?

Non perderti i migliori eventi in Alto Adige!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER SETTIMANALE

Vuoi vedere i tuoi eventi pubblicati sul nostro magazine?

RICEVI UN AVVISO AL MESE PER LA CHIUSURA REDAZIONALE

Vuoi promuovere i tuoi eventi o la tua attività? Siamo il tuo partner ideale e possiamo proporti soluzioni e pacchetti su misura per tutte le tue esigenze.

VAI ALLA SEZIONE PUBBLICITÀ

CONTATTACI DIRETTAMENTE

INSIDE EVENTS & CULTURE

Magazine mensile gratuito di cultura, eventi e manifestazioni in Alto Adige-Südtirol, Trentino e Tirolo.
Testata iscritta al registro stampe del Tribunale di Bolzano al n. 25/2002 del 09.12.2002 | Iscrizione al R.O.C. al n. 12.446.
Editore: InSide Società Cooperativa Sociale ETS | Via Louis Braille, 4 | 39100 Bolzano | 0471 052121 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..