banner eventi annullati it

Il teatro è la vita - Incontro con Moni Ovadia - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Si parlerà di teatro con l'attore e scrittore Moni Ovadia, che intende riflettere sull'importanza del teatro come elemento fondamentale del vivere: “Il teatro – ha scritto recentemente Ovadia - è sinonimo di abnegazione, passione, sacrificio, fatica, dedizione. Il teatro è stato rappresentato anche in tempo di guerra, nei ghetti occupati dai nazisti, nei lager, nei gulag. Tutti dovrebbero sperimentare il teatro anche se amatoriale, per capire. Dovrebbe essere materia d’obbligo sin dai primi gradi della scuola. Perché il teatro è vita”.

Contatti :

Date e orari evento :

Lunedì 07 Dic 2020

Potrebbe interessarti anche :

  • Mercoledì 03 Feb 2021
    Interverranno Pino di Cesare Pierpaolo della Vecchia Monica Lanfranco Giuliana Sgrena Vania Bagni L’ultimo appuntamento legato alla Giornata della Memoria è dedicato al ricordo di Lidia Menapace. Staffetta partigiana e attivista politica, si è battuta per i valori della libertà, della pace e dell’uguaglianza per tutta la sua vita. A ricordare la sua militanza politica ed intellettuale ci saranno i giornalisti Giuliana Sgrena e Pino di Cesare, lo scrittore Pierpaolo della Vecchia, Monica Lanfranco, giornalista e formatrice femminista, e Vania Bagni, responsabile del coordinamento Donne ANPI.
  • Venerdì 29 Gen 2021
    Interverranno Giovanna Frisoli Amerigo Sallusti Sara Martinello Il secondo appuntamento legato alla Giornata della Memoria è dedicato al ricordo di Ada Gobetti, giornalista, giovane partigiana della Resistenza ed attivista politica. Antifascista della prima ora e tra le fondatrici del Partito d’Azione, si unisce alla Resistenza nel 1943. Insignita della medaglia d’argento al valore militare, dopo la guerra si dedicò a politica, letteratura e pedagogia. Interverranno Giovanna Frisoli e Amerigo Sallusti, che si sono occupati della sua storia nel libro “Sinfonia al femminile”. A dialogare con loro sarà Sara Martinello, redattrice del quotidiano Alto Adige.
  • Mercoledì 27 Gen 2021
    Interverranno Leonardo Visco Gilardi Gabriella Turra Dario Venegoni Hannes Obermair Per il primo evento del ciclo ci concentreremo sulla storia del Lager di Bolzano: situato nell’attuale via Resia al civico numero 80, entrò in attività nell’estate del 1944 fino al 3 maggio del 1945, come raccolta e smistamento prevalentemente di prigionieri civili, politici e razziali. Cercheremo di ricostruirne le vicende assieme allo storico Hannes Obermair, a Leonardo Visco Gilardi, figlio di un deportato nel campo di Bolzano, a Gabriella Turra, figlia di Franca Anita Turra, membro del comitato clandestino di assistenza al campo, e a Dario Venegoni, figlio di Ada Buffulini, deportata e medico del campo. All’evento parteciperà anche l’attrice Flora Sarrubbo, con una lettura di scritti dell’epoca, e il gruppo Arci Bolzano-Bozen con un video sul progetto "Promemoria Auschwitz".