banner inside 01 it

METAMORFOSE mostra di beneficenza per Helfende Hände Südtir - Pubblicato da martin_inside

0

Informazioni evento

„METAMORFOSE“ mostra di beneficenza per l ?associazione No Profit
„Helfende Hände“ Südtirol
Eric Gallmetzer allo Sheraton Hotel a Bolzano.

„Metamorfose“ è il titolo di una mostra dell ?artista sudtirolese Eric Gallmetzer, che verrà inaugurata mercoledì, 1 dicembre 2021 alle ore 18,30 allo Sheraton Hotel di Bolzano in Via Buozzi 35. Sculture e quadri dell ?artista vi saranno esposti fino al 9 gennaio 2022.

La visione delle sue opere vi condurrà nella strada della fantasia per sentire e sognare in un mondo pieno di contraddizioni come il nostro.
L´artista Gallmetzer riuscirà a creare un ?esperienza indimenticabile, lasciando „parlare“ le sue stesse opere, invitando lo spettatore ad una riflessione individuale.

È una mostra particolare, che intende anche portare l´attenzione ai più bisognosi. Parte del ricavato, sarà devoluto all ?associazione no profit „Helfende Hände“ Südtirol.

Eric Gallmetzer
Metamorfose - quadri e sculture

Saluto:
Presidente Giunta Comunale * Monica Franch
ex presidente Giunta Provinciale * Luis Durnwalder
Vice Sindaco della Città * Luis Walcher
Sindaco comune natale dell ?artista * Bernhard Daum

Tags

Contatti :

Il prossimo evento si terrà tra :

00

giorni

00

ore

00

minuti

00

Date e orari evento :

Mercoledì 01 Dic 2021
  • Mer 01 Dicembre, 202118:30

Potrebbe interessarti anche :

  • Lunedì 13 Mag 2024
    Il primo numero della rivista culturale Sturzflüge fu pubblicato nel luglio del 1982 l’ultimo nel 2004. Oggi la rivista rispecchia 40 anni di società sudtirolese, l’evolversi delle tecniche di comunicazione e soprattutto la voglia di cambiare le cose. L’autrice Renate Mumelter ha raccolto una serie di testimonianze di quelle persone che nel giro di 40 anni hanno creato e cambiato gli Sturzflüge. Ne è uscita una pubblicazione multilingue ricca di immagini. Dominikus Andergassen ha curato la parte grafica della pubblicazione. Alla presentazione parteciperanno Dominikus Andergassen, David Casagranda, Gerhard Mumelter, Benedikt Sauer, Benno Simma, Leopold Steurer, Hans Heiss, Paolo Crazy Carnevale, Nina Schröder, Maria C. Hilber. Renate Mumelter li metterà in dialogo tra di loro e con il pubblico. In quell’occasione sarà presentata anche la digitalizzazione della rivista a cura della Biblioteca provinciale Dr. Friedrich Teßmann. Un evento organizzato dalla Biblioteca provinciale Dr. Friedrich Teßmann insiema a Edizioni alphabeta Verlag. Inizio alle 20:00 | Ingresso a partire dalle 19:30 Si prega di essere puntuali! Prenotare il posto a sedere tramite il sistema di prenotazione disponibile sul sito della biblioteca provinciale. L’evento si svolgerà nella sala di lettura della biblioteca nel rispetto delle disposizioni di sicurezza vigenti e potrà ospitare un numero limitato di persone. Ingresso possibile solo con certificazione verde (Green Pass).
  • Martedì 07 Dic 2021
    Deutsch, Italiano, Español, Ladin Gli ospiti del Caffè delle lingue possono scegliere liberamente quale tavolo di lingua frequentare e possono cambiare i tavolo durante lo stesso incontro. È consigliato sapere le conoscenze di base della relativa lingua straniera per poter seguire la conversazione al tavolo e per partecipare attivamente. La partecipazione non necessità un´iscrizione ed è gratuita. L´accesso è vincolato alle seguenti condizioni: - presentazione del Greenpass - indossare mascherina per coprire naso e bocca - mantenere la distanza minima di 1 metro con altre persone
  • Giovedì 09 Dic 2021
    con Nadeesha Uyangoda, scrittrice modera Felicita Pedevilla La razza, pur non avendo fondamenti biologici, produce grossi effetti nei rapporti sociali, professionali e sentimentali. La razza in Italia non si palesa fino a quando non sei l'unica persona nera in una stanza di bianchi. Quell’unica persona che si è sentita dire troppe volte che «gli italiani neri non esistono». Ed è persino vero: non si vedono negli ambienti culturali, nei talk show e nelle liste elettorali. O meglio, in quei luoghi esistono ma solo come oggetto del discorso, quasi mai come soggetto. La loro presenza è ridotta alla riforma della cittadinanza, ai casi di razzismo, all'«immigrazione fuori controllo», all'«integrazione». Nadeesha Uyangoda apre in questo libro (66thand2nd, 2021), che incrocia saggio e memoir, un'onesta conversazione per comprendere la dinamica razziale nel nostro paese. Madre Terra Teatro Cristallo, Caritas Bolzano – Bressanone, Centro per la pace di Bolzano