corsi e percorsi banner inside GIUSTO

Ricerca per:

3 mesi

Eventi

Sanfte Pflanzenwässer für die ganze Familie
0
Formation
Martedì, 28 Gen 2020 19:00-21:00 |
L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Mar 18 Feb 2020 nei giorni di: Martedi

Hydrolate selbst destillieren und weiterverarbeiten Sie interessieren sich für die ganzheitliche Wirkung der Pflanzenkräfte? In diesem Kurs entdecken Sie die Gewinnung und Verwendung von duftenden Pflanzenwässern für den Hausgebrauch. Hydrolate vereinen die in der Volksheilkunde bekannten Wirkungen eines Tees mit den modernen Erkenntnissen der Aromatherapie aufgrund der ätherischen Öle. Lernen Sie, ein Pflanzenwasser mit einer Kupferdestille aus frischem Pflanzenmaterial selbst herzustellen. Erfahren Sie, wie Sie naturbelassene Hydrolate in der Wohnung, in der Küche und für die Körperpflege einsetzen können. Verarbeiten Sie Pflanzenwässer unter Einbeziehung ätherischer Öle weiter zu Raumspray, Badezusatz und Creme. Die dazugehörigen Kursunterlagen beinhalten Informationen zum Destillieren und Lagern von Hydrolaten, ihre Verwendung für Gesundheit, Schönheit und Wohlbefinden sowie Rezepte für die Weiterverarbeitung. Beginn: Di, 28.01.2020 19:00, 4 Treffen Ende: Di, 18.02.2020 21:00 Meran, urania-Haus, E-Raum Dozent: Hellmundt, Beate Gesamtgebühr: 95,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Opening - Roberta Segata
0
Art & Culture
Martedì, 28 Gen 2020 19:00
Martedì 28 Gen 2020

Il progetto fotografico di Roberta Segata è dedicato alla tempesta del 29 ottobre 2018 denominata Vaia, e alle sue conseguenze sulla Magnifica Comunità di Fiemme e su gran parte delle Alpi Orientali. Quel giorno i boschi sono mutati, atterrati da un vento che viaggiava quasi a 200 km orari. Tutto è stato stravolto: il paesaggio e la vita degli abitanti. We are here è un non-racconto di ciò che è successo. È una riflessione sospesa su cosa sia naturale e cosa no, su come l’essere umano dialoghi con la natura prima e dopo l’irreparabile, su cosa significhi imporsi un tempo per capire e sedimentare quando tutto intorno chiede una soluzione veloce e aggressiva. È l’attesa che abbiamo vissuto e che stiamo ancora vivendo. Ad un anno dalla tempesta, molti alberi rimangono a terra nonostante l’impegno continuo delle comunità per salvaguardare l’economia di valle basata sul legno: le dimensioni dell’evento superano le possibilità di rimuoverli in tempo prima che la natura li decomponga. Ma la vita nella penombra del bosco si sta riorganizzando, trasforma l’umana impossibilità di ripulire il disastro in opportunità. E così è anche per le comunità: il bosco caduto è diventato la drammatica opportunità per ripensare al rapporto uomo-natura, all’economia di montagna, al futuro e al passato. Ci sta costringendo a confrontarci coi nostri vicini di casa, ci ricorda che i confini territoriali sono spesso tutt’altro che naturali ma politici, che sono l’eredità di chi ha fatto scelte determinate ben prima di noi, e ci consegna nelle mani la responsabilità per chi verrà dopo il nostro operato, le scelte, le decisioni che prenderemo. Il concept e la progettazione di We are here sono il risultato del lavoro congiunto di Roberta Segata, con Virginia Sommadossi e Elisa Di Liberato, ideatrici di Trentino Brand New, progetto di Centrale Fies art work space dedicato alle “narrazioni minori” e alla coltivazione di nuovi immaginari territoriali. La prima edizione della mostra è stata prodotta dal Museo Arte Contemporanea Cavalese e dal Comune di Cavalese – Assessorato alla Cultura, e curata da Elio Vanzo (Direttore Museo Arte Contemporanea Cavalese). Roberta Segata ha una duplice formazione: si è laureata in Pittura all’Accademia di Belle Arti G.B.Cignaroli di Verona e si è formata come danzatrice nel campo del teatrodanza all’Accademia di Carolyn Carlson ad Arzo in Svizzera e nel suo l’Atelier a Parigi. Il suo lavoro artistico è nato basandosi sulla fusione di questi aspetti usando il corpo come strumento narrativo e la fotografia, insieme al video, come privilegiati mezzi d’espressione. In ogni sua opera la natura è sempre stata una forte protagonista ricercando con essa un dialogo, un modo per ritrovare le proprie radici, paesaggio inconscio che porta a ragionare sull’uomo. Oggi la sua pratica artistica ha trasformato il suo focus concentrandosi sempre di più sul Territorio, il luogo d’appartenenza, sviluppando progetti che coinvolgono le Comunità montane, raccontate attraverso la natura e le persone, la loro relazione, la loro storia, tradizione e i loro mutamenti. Negli ultimi anni ha collaborato con diverse gallerie, festival ed istituzioni italiane ed internazionali. Ha esposto in numerose mostre tra cui alla Galleri Rostrum, Malmö, Svezia; Athens Video/Art Festival, Atene, Grecia; Chapelle des Carmélites, Traverse Vidéo, Toulouse, Francia; FotografiaEuropea, Reggio Emilia; RBcontemporary gallery Milano Italia; Galleria Civica Trento, MART; MANIFESTA7, Italia; Kerry Film Festival, Irlanda; Women in Photography, New York. Ha vinto importanti premi in Italia e all’estero tra cui, il primo premio REW[f] Romaeuropa Webfactory – Jpeggy, la menzione speciale della giuria al Women In Photography International, New York, il primo premio internazionale Art Prize La Colomba, Venezia.

foto-forum via Weggenstein 3f, Bolzano, BZ
Herbert Pixner & The Italo Connection
0
Cinema
Martedì, 28 Gen 2020 20:00
Martedì 28 Gen 2020

IT/AT 2020, 85 Min., Regie: Christoph Franceschini „Ich wollte wieder einmal etwas Lautes, etwas Dreckiges machen, wo wir volle Kanne spielen“, beschreibt Herbert Pixner die Idee hinter dem Projekt „The Italo Connection“.Christoph Franceschini und Mauro Podini haben die Band mit Kamera und Mi-krophon auf der gesamten Tour 2019 begleitet. Von Sterzing bis Hamburg über Rankweil, Salzburg nach Berlin. Herausgekommen ist ein packendes Roadmo-vie über das Tourleben der sieben Musiker, den Menschen und Musiker Herbert Pixner und die Leidenschaft zur Musik

Ballhaus Andreas-Hofer-Straße, Egna, BZ
Orchestra Haydn - Marco Angius
0
Music
Martedì, 28 Gen 2020 20:00
Martedì 28 Gen 2020

Marco Angius, direttore d'orchestra Stefano Ferrario, violino Orchestra Haydn di Bolzano e Trento Maurice Ravel: Pavane pour une infante défunte Robert Schumann: Carnaval, op. 9 (Orch. Maurice Ravel) Richard Wagner: Träume per violino e piccola orchestra Richard Wagner: Siegfried-Idyll Fabio Cifariello Ciardi: Background check (Prima assoluta - Commissione Fondazione Haydn)

Auditorium Via Dante 15, Bolzano, BZ
Fu Stella
0
Theatre
Martedì, 28 Gen 2020 20:30
Martedì 28 Gen 2020

Un viaggio nel razzismo più terribile e definitivo, con gli occhi del dolore e insieme della speranza. Dieci storie simboliche di persone comuni - bambini, ragazzi, insegnanti, librai, violinisti, rabbini - accomunati dal dolore e dalla voglia di uscirne. Chi le racconta in scena è Stella, una stella a sei punte di quelle che venivano cucite per legge sulle giacche e sui cappotti. Stella vive tutto da molto vicino ma non può cambiare il destino delle persone: può solo ascoltare le storie che hanno da raccontare, per non dimenticarle. Un reading nel quale le letture (in rima) di Matteo Corradini si intrecciano ai racconti delle storie degli ebrei sotto la Shoah, alle immagini in movimento realizzate da Vittoria Facchini e alle coreografie eseguite da Fiammetta Carli Ballola, ballerina. Entrata libera Immagine: illustrazione di Vittoria Facchini per “Fu Stella” di Matteo Corradini - Edizioni Lapis, Roma

Centro per la Cultura Via Cavour 1, Merano, BZ
Racconti di Musica - Arisa
0
Music
Martedì, 28 Gen 2020 21:00
Martedì 28 Gen 2020

Dopo il tutto esaurito del concerto di Ornella Vanoni dello scorso 10 dicembre, l’Associazione L’Obiettivo prepara per la seconda parte di stagione un quartetto di concerti che verrà inaugurato da Arisa, in scena al Teatro Cristallo di Bolzano martedì 28 gennaio alle 21. I biglietti di questo concerto si possono acquistare presso la cassa del Teatro ed online sul sito del Cristallo mentre, a partire dal 10 gennaio, sarà possibile anche rinnovare gli abbonamenti alla rassegna dei Racconti di Musica: in queste ore si stanno definendo gli accordi con altre tre grandi nomi della musica italiana che verranno comunicati a media e pubblico i primi giorni dell’anno nuovo. L’Associazione L’Obiettivo, reduce dai successi della prima parte della rassegna “Racconti di Musica” al Teatro Cristallo con la chiusura in bellezza con il sold-out per Ornella Vanoni, offre al suo pubblico quattro nuove date, da gennaio fino alla primavera 2019. Inaugurerà la II parte della stagione musicale, martedì 28 gennaio alle 21, Arisa con il suo tour italiano. È già possibile acquistare i biglietti sia presso la cassa del Teatro che online sul sito www.teatrocristallo.it. Il biglietto intero costa 27,50 euro, 24 euro ridotto con Cristallo Card. Chi fosse già stato abbonato alla prima parte dei “Racconti di Musica”, potrà riconfermare il proprio abbonamento in cassa a partire dal 10 gennaio, giorno in cui si sapranno anche i nomi degli altri artisti in cartellone. I vecchi abbonati avranno la prelazione, ovvero il loro posto garantito fino al 22 gennaio. Già dal 10 gennaio sarà possibile acquistare anche i nuovi abbonamenti negli orari di cassa, dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.30 ed il giovedì e il sabato dalle 10 alle 12. Si specifica che la cassa del Teatro Cristallo sarà chiusa dal 23 dicembre al 1° gennaio. Riaprirà, nei consueti orari sopra indicati, da giovedì 2 gennaio. Il primo concerto della seconda parte della rassegna Racconti di Musica inaugura nel migliore dei modi, con Arisa, una cantante eclettica e con una voce inconfondibile ed intonatissima, un’artista di grande talento. Il primo grande successo che la fa conoscere e apprezzare dal grande pubblico arriva proprio sul palco dell’Ariston, quando nel 2009 vince nella categoria Nuove proposte con il brano “Sincerità”. Arisa ha trionfato anche una seconda volta al Festival della canzone italiana, nel 2014, con la canzone “Controvento”. Dal 2010 ha avviato la sua attività televisiva che la ha vista giudice della quinta, sesta e decima edizione italiana del talent show X Factor. Nel 2018 Arisa è ospite di Giovanni Caccamo a Sanremo su “Eterno”, mentre presta la sua voce a tre canzoni incluse in altrettante colonne sonore di film: “Ho perso il mio amore” (per “La verità, vi spiego, sull’amore” di Max Croci), scritta da Cheope, Federica Abbate e Giuseppe Anastasi; “Vasame” (per “Napoli velata”, ultimo film di Ferzan Ozpetek) scritta da Enzo Gragnaniello e “Ho cambiato i piani” (per “Nove lune e mezza” di Michela Andreozzi), scritta da Niccolò Agliardi e Edwyn Roberts. L’estate del 2018 la vede impegnata con una serie di spettacoli tra cui le date accompagnata dalla Filarmonica Toscanini diretta da Beppe D’Onghia, dimensione che le permette di esprimere al meglio doti interpretative e capacità tecniche. Nel 2019 esce per Sugar il nuovo album di inediti, “Una nuova Rosalba in città”, pubblicato a febbraio dopo la partecipazione al Festival di Sanremo 2019 con “Mi sento bene”, il cui video ha superato quota 5 milioni di visualizzazioni su YouTube

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Social Media Basics: SEO & Google Ads
0
Formation
Mercoledì, 29 Gen 2020 09:00-18:00 |
Mercoledì 29 Gen 2020

Grundlagen Der Wettbewerb im Internet stellt Unternehmen vor neue Herausforderungen. An den Themen Suchmaschinenoptimierung (SEO) und Suchmaschinenmarketing (GoogleAds) kommt keiner vorbei. In diesem Seminar vermitteln wir fundiertes Basiswissen zu den einzelnen Komponenten der Suchmaschinenoptimierung (SEO) und des Suchmaschinenmarketings (GoogleAds). Sie lernen, wie Suchmaschinen funktionieren und was Sie beim Schalten von bezahlten Anzeigen beachten müssen. Termin: Mi, 29.01.2020 09:00 - 18:00 Meran, urania-Haus, B-Raum Dozent: Finger, Tatjana Gesamtgebühr: 160,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Visita guidata alla distilleria Unterthurner
0
Art & Culture
Mercoledì, 29 Gen 2020 10:0016:00
ogni settimana fino a Dom 01 Nov 2020 nei giorni di: Mercoledi Venerdi

Visita guidata alla distilleria privata Unterthurner ogni mercoledí alle ore 16 ed ogni venerdì alle ore 10. Prenotazione, tel. 0473 447186 oppure www.unterthurner.it/privatbrennerei/besichtigung.html. Contributo spese 15 Euro (degustazione delle grappe e buono sconto a 5 Euro incl.). Dati: 27/11/2019 fino 21/03/2020 ogni venerdí ore 10. 01/04/2020 fino 30/04/2020 ogni mercoledì ore 16 e ogni venerdí ore 10. 01/05/2020 fino 31/08/2020 ogni mercoledí ore 16. 01/09/2020 bis 01/11/2020 ogni mercoledí ore 16 e ogni venerdí ore 10. ©Privatbrennerei Unterthurner

Marlengo Via Anselm Pattis 14, Marlengo, BZ
Ötzi per curiosi: Curiosità e segreti sull’attrezzatura
0
Art & Culture
Mercoledì, 29 Gen 2020 14:30-16:30 |
ogni settimana fino a Mer 25 Nov 2020 nei giorni di: Mercoledi

Ogni oggetto è una storia. Ci racconta del paesaggio, delle abitudini, della vita sociale, degli spostamenti, delle conoscenze tecnologiche dell’epoca. Viaggio alla scoperta di alcuni materiali scelti che Ötzi portava con sè. Selce, pelli e pellicce, metallo, cortecce, tendini e funghi: tantissimi sono i materiali che Ötzi conosceva e sapeva lavorare per ottenere oggetti utili alla sua vita quotidiana. Ötzi e la natura: viaggio alla scoperta dei materiali che conosceva e usava nel quotidiano… L’attività è inclusa nel prezzo dell’ingresso.

Museo Archeologico dell'Alto Adige Via Museo 43, Bolzano, BZ
Atelier 4 Kids
0
Kids
Mercoledì, 29 Gen 2020 15:00-16:30 |
ogni settimana fino a Mer 25 Mar 2020 nei giorni di: Mercoledi

Für Kinder der Grundschule Im Atelier 4 Kids wird gemalt, gezeichnet und modelliert, gepinselt, geformt, gepustet, gekratzt und gespritzt. Dabei entstehen Stimmungsbilder, Zeichnungen und Skulpturen, die innere Bilder, Konflikte und Emotionen zum Ausdruck bringen. Die Kinder lernen, ihr Werk zu organisieren und zu verändern. Diese Veränderung am Bild überträgt sich auf den Alltag. Ziel des Atelier 4 Kids ist es, die positive Selbstwahrnehmung der Kinder im kreativen Prozess zu stärken. Das Atelier 4 Kids ist an die Kunsttherapie angelehnt und greift dessen Methodik auf. Beginn: Mi, 15.01.2020 15:00, 10 Treffen Ende: Mi, 25.03.2020 16:30 Meran, urania-Haus, E-Raum Dozent: Trafoier, Patrizia Gesamtgebühr: 105,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
MyBZ - Bolzano in movimento | Workshop II
0
Art & Culture
Mercoledì, 29 Gen 2020 17:30-20:00 |
Mercoledì 29 Gen 2020

Vivi, lavori o studi a Bolzano? Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Su incarico del Comune di Bolzano, il Center for Advanced Studies di Eurac Research sta svolgendo il progetto di ricerca "MyBZ - Bolzano in movimento". L'obiettivo del progetto è quello di scoprire di quali elementi è composta l'identità urbana di Bolzano, cosa la rende attrattiva e in quale direzione si deve sviluppare in futuro. Quali sono gli aspetti che rendono Bolzano unica per i residenti, i pendolari e i visitatori? I nostri eventi L'opinione della comunità è un fattore chiave in questo processo. Ti invitiamo quindi a un laboratorio creativo, dove potrai lavorare letteralmente con le tue mani alla visione di Bolzano. 29.01.2020 | Laboratorio II Biblioteca Firmian, piazza Maria Montessori 8 Orario: dalle 17.30 fino alle 20 Puoi confermare la tua presenza agli eventi a questo link: https://opinio.eurac.edu/s?s=6497

Biblioteca Firmian Piazza Maria Montessori 8, Bolzano, BZ
Ein deutsches Leben - Tag des Gedenkens
0
Cinema
Mercoledì, 29 Gen 2020 18:00
Mercoledì 29 Gen 2020

AT/DE 2016, 113 Min. Regie: Christian Krönes Brunhilde Pomsel war Sekretärin von NS Propagandaminister Joseph Goebbels. In Zeiten dramatischer politischer Entwicklungen sind die Erinnerungen der 106-jährigen Frau von beklemmender Aktualität. Der Film „Ein Deutsches Leben“ stellt jeden vor die Frage: Wie hätte ich selbst gehandelt? Wäre auch ich verführbar gewesen? Populisten in aller Welt erfahren gegenwärtig wieder großen Zuspruch, rechtes Gedankengut ist überall auf dem Vormarsch und Intoleranz ist wieder salonfähig geworden. Unter diesen Vorzeichen bekommt der Film EIN DEUTSCHES LEBEN eine beklemmende Aktualität. Er beleuchtet die Banalität des Bösen und ist eine Warnung aus der Vergangenheit an künftige Generationen. Organisation: Gemeinde Meran - Referat für Kultur, im Rahmen der Veranstaltungen zum Tag des Gedenkens Eintritt frei

Ariston Ariston-Galerie, Merano, BZ
L'età giovane
0
Cinema
Mercoledì, 29 Gen 2020 18:3020:45
Mercoledì 29 Gen 2020

(84 min) Ahmed ha 13 anni ed è entrato nella spirale dell'integralismo musulmano grazie all'indottrinamento di un imam che, tra le altre cose, gli ripete che la sua insegnante di lingua araba, anch'essa musulmana, è un'apostata. Ahmed che venera un cugino martire dell'Islam, decide allora di procedere autonomamente e di passare all'azione nei suoi confronti. Considerato il clima politico-sociale italiano sul tema dell'immigrazione e della presenza dei musulmani una premessa diventa necessaria affinché il film non venga letto come un facile j'accuse ai seguaci di Maometto. Nei titoli di coda si può leggere il ringraziamento al Ministro per la gioventù e lo sport belga che si chiama Rachid Madrane. Dal nome non è difficile comprendere che si tratta di un belga di origini marocchine. Situazione che da noi solleverebbe l'indignazione di una parte consistente dell'elettorato e che nell'attualmente meno rissoso Belgio (dove non sono mancati, non dimentichiamolo, sanguinosi attentati) permette invece a quel ministro di sostenere un film che è anti-integralista ma non per questo antimusulmano.

Cinema Stella Via Mercato Vecchio 8, Bressanone, BZ
Nähkurs für AnfängerInnen
0
Others
Mercoledì, 29 Gen 2020 19:00-22:00 |
ogni settimana fino a Mer 12 Feb 2020 nei giorni di: Mercoledi

Im Kurs erlernen Sie die Grundlagen des Nähens und machen sich mit der Nähmaschine vertraut. Sie erfahren Wissenswertes über Stoffe, Garne und Nähzubehör. Anhand eines eigenen kleinen Projektes (Kissenhülle, Schürze, Kosmetiktasche, ...) werden verschiedene Verarbeitungstechniken geübt. Beginn: Mi, 15.01.2020 19:00, 5 Treffen Ende: Mi, 12.02.2020 22:00 Meran, urania-Haus, Alton-Saal Dozent: Tröbinger, Stefanie funktionierende Nähmaschine, Stoffschere, 2 DinA4 Blätter, Papierschere, Bleistift, Lineal, Geodreieck, Maßband, Stecknadeln, Handnähnadeln, Nähfaden, Schneiderkreide, Seidenpapier (in weiß, großer Bogen). Gesamtgebühr: 145,00 €

Urania Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Nähkurs für AnfängerInnen
0
Formation
Mercoledì, 29 Gen 2020 19:00-22:00 |
ogni settimana fino a Mer 12 Feb 2020 nei giorni di: Mercoledi

Im Kurs erlernen Sie die Grundlagen des Nähens und machen sich mit der Nähmaschine vertraut. Sie erfahren Wissenswertes über Stoffe, Garne und Nähzubehör. Anhand eines eigenen kleinen Projektes (Kissenhülle, Schürze, Kosmetiktasche, ...) werden verschiedene Verarbeitungstechniken geübt. Beginn: Mi, 15.01.2020 19:00, 5 Treffen Ende: Mi, 12.02.2020 22:00 Meran, urania-Haus, Alton-Saal Dozent: Tröbinger, Stefanie funktionierende Nähmaschine, Stoffschere, 2 DinA4 Blätter, Papierschere, Bleistift, Lineal, Geodreieck, Maßband, Stecknadeln, Handnähnadeln, Nähfaden, Schneiderkreide, Seidenpapier (in weiß, großer Bogen). Gesamtgebühr: 145,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Literarisches Duett: Erika Wimmer Mazohl u. Waltraud Mittich
0
Art & Culture
Mercoledì, 29 Gen 2020 19:30
Mercoledì 29 Gen 2020

Mit „Orte sind“ legt Erika Wimmer Mazohl ihre erste Lyriksammlung vor. Sie vereint sprachspielerische und zeitkritische Texte, Klanggedichte und kleine Gedichtzyklen, die mit dem Fokus auf „Orte“ eine Klammer finden. Ihre Szenarien sind keine beschönigenden Reisebilder, es sind Erinnerungsorte, Echoräume, in denen auch Nachrichten über Krieg oder Umweltzerstörung und deren Opfer zur Sprache kommen. Der Ort, den Waltraud Mittich für ihren neuen Roman „Sanpietrini“ gewählt hat, ist Rom mit seinen titelgebenden Pflastersteinen, auf denen die Protagonistin Barbara neue Lebenswege erkundet. Ein Buch über die Freiheit, wagemutige Utopien und Männer als Märchenerzähler. Erika Wimmer Mazohl und Waltraud Mittich lesen aus ihren in der Edition Laurin erschienenen Werken und führen ein Gespräch mit Ferruccio Delle Cave. Zeit: 29. Jänner 2020, 19.30 Uhr Ort: Bozen, Waltherhaus, oberes Foyer Eintritt frei Eine Veranstaltung der Sprachstelle im Südtiroler Kulturinstitut, des Südtiroler Künstlerbunds und der Landesbibliothek Dr. F. Teßmann im Rahmen der „Bücherwelten im Waltherhaus“

Waltherhaus Schlernstraße 1, Bolzano, BZ
Die schönste Zeit unseres Lebens
0
Cinema
Mercoledì, 29 Gen 2020 20:00
Mercoledì 29 Gen 2020

FR 2019, 118 Min. Regie: Nicolas Bedos mit: Daniel Auteuil, Guillaume Canet Die Ehe von Maxime‘s Eltern geht in die Brüche: Seine Mutter Marianne ist zunehmend genervt von ihrem Mann Victor, der sich den ganzen Tag nur beschwert. Als Marianne seine schlechte Laune zu viel wird, setzt sie ihn vor die Tür. Maxime beschließt, seinem Vater eine Zeitreise zu schenken. Die Firma „Time Travellers“ ermöglicht es ihren Kunden, in jede gewünschte Zeit zu reisen. Doch Victor kann Illusion und Wirklichkeit bald nicht mehr trennen.

Kulturhaus Karl Schönherr Göflaner Str. 27b, Silandro, BZ
Marco Angius
0
Music
Mercoledì, 29 Gen 2020 20:30
Mercoledì 29 Gen 2020

Stefano Ferrario violino MAURICE RAVEL Pavane pour une infante défunte ROBERT SCHUMANN Carnaval, op. 9 (Orch. Maurice Ravel) RICHARD WAGNER Träume per violino e piccola orchestra Siegfried-Idyll FABIO CIFARIELLO CIARDI Background check

Auditorium Via S. Croce 67, Trento, TN
Ans Eingemachte!
0
Formation
Mercoledì, 29 Gen 2020 20:30
Mercoledì 29 Gen 2020

Gespräche im Keller, Teil 2: Aber SICHER! In unregelmäßigen Abständen wird der Anreiterkeller zum Forum für Fragen der Zeit. „OEW – Organisation für Eine solidarische Welt“ und Dekadenz laden zum Gesprächsformat „Ans Eingemachte!“ Auf Augenhöhe mit Expert*innen aus unterschiedlichen Feldern verhandelt das Publikum gesellschaftspolitische Fragen. Nach der erfolgreichen Auftaktveranstaltung zum Thema Frauenrollen besprechen wir nun das Konzept SICHERHEIT. „Sicherheitsgrad, Sicherheitspakt, Sicherheitsplan, Sicherheitsrat, Sicherheitswert …“ – das Wörterbuch legt nahe: Wir sind Sicherheitsfreaks! Doch was braucht es, damit wir uns in Sicherheit fühlen? Und in welchem Verhältnis steht dieses Gefühl zur realen Sicherheitslage? Was sind wir bereit, für unser Sicherheitsgefühl zu opfern? Und wie nutzen Politiker*innen unseren Sicherheitsdrang? Wir sprechen mit Expert*innen aus Psychologie, Soziales, Recht und Politik. Moderation: Barbara Plagg Eintritt frei

Dekadenz Obere Schutzengelgasse 3a, Bressanone, BZ
Via degli Uccelli 78
0
Theatre
Mercoledì, 29 Gen 2020 20:30
Mercoledì 29 Gen 2020

Via degli Uccelli 78 – Il Ghetto di Varsavia visto attraverso gli occhi di un bambino Lo spettacolo è ad ingresso libero e adatto a tutte le età. Adattato dal libro “L’isola in via degli Uccelli” di Uri Orlev, questo spettacolo teatrale narra la storia di Alex, un ragazzo undicenne che vive nel ghetto di Varsavia. Dopo che i suoi cari vengono catturati dai nazisti, Alex trova riparo all’ultimo piano di una palazzina abbandonata, in via degli Uccelli. Credendo nella promessa del padre, che gli ha detto che sarebbe tornato per lui, Alex sopravvive per mesi da solo, cercando cibo dalla case abbandonate e sfuggendo ripetutamente alla cattura dal parte dei soldati nazisti.

Teatro Comunale di Gries Galleria Telser 13, Bolzano, BZ
Fondazione Provincia
Risultati 26 - 50 di 513