banner inside 01 it

Lesen am Bozner Christkindlmarkt: Waltraud Mittich - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

„Lesen am Bozner Christkindlmarkt“ bleibt weiterhin das kulturelle Highlight im Rahmen des Bozner Christkindlmarktes. Hochkarätige Autoren sind dieses Jahr zu Gast in Bozen, um ihre Werke vorzustellen und das Publikum zu treffen.
Die 8. Ausgabe findet heuer an Donnerstagen, Freitagen und Samstagen im Zeitraum vom 24. November bis zum 16. Dezember im Merkantilgebäude, im Festsaal der gemeinde Bozen und im Stadtclub statt.
Der Eintritt ist frei. Es besteht die Möglichkeit, das Buch vor Ort zu erwerben.

WALTRAUD MITTICH: "EINE RUSSE AUS KIEV"

Waltraud Mittich erzählt in ihrem neuesten erschienenen Buch eine Herkunftsgeschichte, welche die Bruchstellen offenlegt, die der ­letzte große Krieg in den Biographien hinterlassen hat. Sie berichtet in autofiktionaler Weise von ihrem ukrainischen Vater, Offizier der Roten Armee, erzählt diesem nie gekannten Vater seine heutige Ukraine und in Anekdoten und kleinen historischen Exkursen ihr eigenes Leben und Frausein in Südtirol. Sie erinnert auch an die Vatersuche des großen Autors Joseph Roth, geboren in Brody, heutige Ukraine, und an sein Galizien, ehemaliges Kronland der Habsburgermonarchie.

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • Una coproduzione de KulturKontakt Eppan e l’associazione culturale TEMA Per gli amici della danza, KulturKontakt Eppan, in coproduzione con l’associazione culturale TEMA, offre una serata di classe. Oona Doherty, la coreografa di Belfast, è la nuova stella cadente della scena della danza e sarà ospite ad Appiano il 22 giugno 2024. Da quando ha ricevuto il Leone d'Argento alla Biennale di Danza di Venezia, è diventata uno dei nomi più importanti del suo genere. Con "Navy Blue" ha ottenuto un grande successo, come conferma l'esperta di danza Veronika Riz: "Ho visto il pezzo a Londra e sono rimasta assolutamente entusiasta. Navy Blue è uno spettacolo di danza incredibilmente emozionante, con dodici ballerini tecnicamente molto qualificati, un'estetica e una poesia incredibili e anche uno sfondo politico. In breve: un pezzo che ti entra nella pelle". Nata a Londra nel 1986, Doherty ha già all'attivo quasi una dozzina di lavori, anche se non ce ne sono due uguali. Influenzata dal periodo trascorso nella compagnia di danza sperimentale olandese T.R.A.S.H., Doherty è nota per il suo realismo grintoso, l'impressionante stile di movimento e l'atteggiamento impavido con cui affronta temi controversi che vanno dalla mascolinità della classe operaia all'impatto della religione sulla sua città natale. Oona Doherty si è formata nella danza nella capitale britannica e dal 2010 è stata in tournée con diverse compagnie contemporanee in Inghilterra e nel continente. "Doherty cerca tra i suoi artisti menti critiche e affini. [...] 'Navy Blue' è un tentativo di trasformare la solitudine e la depressione in creatività e diventa un'esperienza teatrale travolgente. Le prime battute del secondo concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninoff si alzano, mentre il movimento entra nei corpi...", come descrive la recensione della Süddeutsche Zeitung l’opera. Quando: 22 giugno, ore 20.00 Dove: Sala Culturale di Appiano Prenotazioni e prevendita biglietti: www.ticket.bz.it Tel. 0471 053 800 info@ticket.bz.it
  • Presentazione del libro con Giampiero Montanti. L'autore in dialogo con Jahel Beer. Letture di Liviana Berardini. Accompagnamento musicale: tenore Roberto C. Catania, pianista Elisabetta Fusillo. Trapani 1955: Giorgio Mariani abbandona la moglie e un figlio ancora bambino, Attilio, per fuggire insieme a una ragazza molto più giovane di lui, Eleonora Santini (Nora), senza più tornare indietro. L’eco di questo scandalo ha influenzato almeno due generazioni, tramandando l’odio per i due amanti. Palermo 2013: Nora torna in Sicilia per raccontare la propria versione dei fatti ad Anna e Saverio, figli di Attilio, e alla loro amica Lucia. Il desiderio dell’anziana donna è ripristinare la verità e rendere giustizia a tutte le persone coinvolte nella storia...
  • Am Sonntag, 24. März, findet das Josefikonzert der Musikkapelle Auer in der Aula Magna statt. Dies ist das Abschiedskonzert für unseren Kapellmeister Arnold Leimgruber nach 13. Tätigkeit bei der Musikkapelle Auer. Die Musikkapelle bietet ein abwechslungsreiches Programm mit Werken aus verschiedenen Epochen. Wir freuen uns auf zahlreiches Publikum!