Ritratti in movimento - Pubblicato da ale inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

L’aspetto singolare ed originale di quest’opera multipla è facilmente individuabile nel punto di vista scelto dall’artista per mettere in evidenza non le fisiologie facciali, come ci si aspetterebbe normalmente da un ritratto, bensì nella posizione delle figure riprese da dietro e rivolte verso l’orizzonte invece che verso l’osservatore.
Artista: Elisabeth Frei

Contatti :

Date e orari evento :

L'evento si tiene dal 19 Ott 2013 al 03 Nov 2013

Note sugli orari :

Mo-So-lun-dom ore 09:30 - 11:30 - 15:00 - 18:00 Uhr

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • L'evento si tiene dal 26 Lug 2024 al 26 Ago 2024
    La mostra collettiva “Online to Heaven” mira a creare una transizione dalla rappresentazione della realtà, il mondo visibile, a una visualizzazione dell'invisibile. In questo contesto le forme astratte si rivelano particolarmente adatte a rivelare la pura espressione dello spirito. Il filosofo Martin Heidegger sosteneva che l'arte non è altro che il linguaggio dell'essere. Così anche Wassily Kandinsky affermava che l'armonia che emerge da un'opera d'arte è direttamente collegata all'armonia del cosmo. Alla luce della società odierna, caratterizzata dalla tecnologia e dalla scienza, la promozione dello spirito artistico, le cui caratteristiche sono diametralmente opposte, assume una particolare rilevanza. L'arte funziona sempre come mezzo per enfatizzare l'irrazionalità ed esprimere sentimenti, idee ed esperienze umane. La mostra collettiva "Online to Heaven" si propone di presentare composizioni visivamente impressionanti che conducono lo spettatore in avventure immaginarie avvolte nel mistero. Il titolo della mostra “Online to Heaven” fa riferimento alla creatività spirituale e alla libertà che pone le dimensioni interiori degli artisti in armonia con il cosmo; Online, aperto, connesso, insieme al cielo, all'universo nel suo complesso. Avvertiamo inconsciamente queste leggi universali - secondo Kandinsky - "Non dobbiamo limitarci a guardare la natura dall'esterno, ma dobbiamo viverla dall'interno". In questo senso, la mostra intende sfidare il pensiero razionale, la logica e le interpretazioni convenzionali. Gli artisti in mostra raggiungono le aree profonde del subconscio e ci offrono la possibilità di sperimentare i loro paesaggi interiori astratti in modo molto libero. Le realizzazioni individuali e visive affrontano un'ampia gamma di rappresentazioni astratte, caratterizzate da serie, ripetizioni, variazioni, vibrazioni e contrasti. I diversi concetti creano eccitanti possibilità di interpretazione che sfidano i vincoli logici. In questo senso, la mostra mira a sfidare il pensiero razionale, la logica e le interpretazioni convenzionali. Gli artisti in mostra raggiungono le aree profonde del subconscio e ci offrono la possibilità di sperimentare i loro paesaggi interiori astratti in assoluta libertà. Le implementazioni individuali e visive coprono un'ampia gamma di rappresentazioni astratte, caratterizzate da serie, ripetizioni, variazioni, vibrazioni e opposti. I vari concetti creano entusiasmanti possibilità di interpretazione che sfidano i vincoli logici. Artisti in mostra: Martin Pohl, Alexander Staffler, Mirijam Heiler, Markus Delago, Andrea M. Varesco e Anuschka Prossliner Il lavoro di Miriajm Heiler è caratterizzato da riduzione, ritmo ed essenza grafica. Con un'espressione poetica e sottile, crea connessioni tra spazio e infinito. Sono rappresentazioni sensibili di armonia ed equilibrio. Le formulazioni pittoriche gestuali e monocromatiche di Martin Pohl affascinano attraverso i generosi tratti della spatola. I soli gesti, guidati dalla spontaneità e dal sentimento, portano la sua arte ai limiti dell'incomprensibile. Una dimensione interiore dinamica e vivace trova la sua armonia nel ritmo dell'essere. Le opere di Alexander Staffler emanano grande energia e tensione. Con intensità, l’artista disegna una struttura condensata di linee e lascia che la forma emerga nel processo lavorativo. Il suo disegno ruota nell’infinità dello spazio ed illumina una presenza enigmatica e cosmica. La caratteristica fondamentale dei disegni di Anuschka Prossliner è la non intenzionalità e l'inconsapevolezza della formulazione pittorica. L'artista crea vibrazioni e ritmi in un processo meditativo. Con queste opere d'arte non verbali, ci conduce in un mondo sottile e spirituale. Nell'arte di Markus Delago, spontaneità e ordine si incontrano come elementi essenziali delle energie fisiche. Si manifesta un'intensità che sfiora il soprannaturale. L'artista offre allo spettatore una progressione graduale verso stati di coscienza superiori. lavoro artistico di Andrea Varesco è caratterizzato dal principio dell'informe. Libere dalla funzionalità di descrivere e definire le forme, le sue opere mostrano intense applicazioni di colore che emergono da una dimensione interiore. I movimenti dinamici e vivaci del colore si manifestano come pura espressione dello spirito.
  • L'evento si tiene dal 13 Lug 2024 al 04 Ago 2024
    Il Circolo di Ortisei è molto felice di presentarvi una mostra personale di Michel Bernardi chiamata “Banda”. Questa mostra raggrupperà diversi tipi di opere in acciaio, includendo i suoi lavori più recenti, ancora mai presentati al pubblico, realizzati negli ultimi due anni. "Banda" ha due significati: in italiano si riferisce a un gruppo di persone o cose, mentre in ladino significa "lamiera". La mostra abbraccia diverse tematiche, come il cosmo, già esplorato nella mostra Locus Rei (Galleria Doris Ghetta nel 2017), il rapporto razionale-irrazionale, lo spazio e l’anima. Per questa mostra, M. Bernardi desidera lasciarsi sorprendere dai propri lavori, creando nuovi dialoghi e combinazioni tra le sue opere. Michel Bernardi (1959, Selva, Val Gardena, Italia) studia alla scuola di scultura su legno a Ortisei ottenendo il diploma nel 1978, prosegue i suoi studi all’accademia dei belli Arti di Monaco di Baviera nello studio di Sir Edward Paolozzi (1981-1987). Da l’accademia ha trovato il suo equilibrio tra la Val Gardena e Monaco di Baviera, dove vive. Ha lavorato fino ora in una vecchia fabbrica di birra nelle vicinanze di Monaco. Un bellissimo posto industriale, dove può realizzare le sue opere in ferro battuto o saldato. Tutti hanno presente il suo lavoro incisivo e critico davanti il rilievo sul fronte del tribunale di Bolzano, costruito dai fascisti, un'opera realizzata insieme all'artista e amico gardenese Arnold Holzknecht nel 2017.

Inserisci i tuoi eventi sul primo e più amato calendario di eventi dell'Alto Adige!

HAI GIÀ UN ACCOUNT?

ACCEDI

NON HAI ANCORA UN ACCOUNT?

Non perderti i migliori eventi in Alto Adige!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER SETTIMANALE

Vuoi vedere i tuoi eventi pubblicati sul nostro magazine?

RICEVI UN AVVISO AL MESE PER LA CHIUSURA REDAZIONALE

Vuoi promuovere i tuoi eventi o la tua attività? Siamo il tuo partner ideale e possiamo proporti soluzioni e pacchetti su misura per tutte le tue esigenze.

VAI ALLA SEZIONE PUBBLICITÀ

CONTATTACI DIRETTAMENTE

INSIDE EVENTS & CULTURE

Magazine mensile gratuito di cultura, eventi e manifestazioni in Alto Adige-Südtirol, Trentino e Tirolo.
Testata iscritta al registro stampe del Tribunale di Bolzano al n. 25/2002 del 09.12.2002 | Iscrizione al R.O.C. al n. 12.446.
Editore: InSide Società Cooperativa Sociale ETS | Via Louis Braille, 4 | 39100 Bolzano | 0471 052121 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..