Mostra temporanea “Ritus Rosarium” - Pubblicato da ale inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Al rosario, importante oggetto di preghiera della religione cattolica, e alla sua storia è dedicata la mostra temporanea “Ritus Rosarium”, che verrà inaugurata al Museo San Procolo di Naturno giovedì 18 luglio alle ore 19. Esposti antichi esemplari. Un evento nell’ambito dell’“Anno dell’oggetto museale 2013”. Antico strumento di preghiera della religione cattolica, il rosario per alcuni rappresenta un momento privilegiato che consente di avvicinarsi a Dio, per altri non è che vuota recitazione. In effetti, così lo definiva già nel 1520 il riformatore Martin Lutero, in tempi in cui la preghiera reiterata permeava già tutti gli strati della popolazione. A ciò aveva contribuito la venerazione di Maria in epoca medievale. ?Benché tragga le sue origini in tempi assai lontani, il rosario è un oggetto quanto mai attuale. Nella nostra quotidianità esso è infatti più diffuso di quanto forse si ritenga. Non sempre direttamente per pregare, ma magari come corona appesa allo specchietto retrovisore dell’automobile.
Saluto Valentin Stocker, Assessore alla Cultura
Dr. Christian Terzer, Archeologo e Storico

Contatti :

Date e orari evento :

L'evento si tiene dal 18 Lug 2013 al 03 Nov 2013

Note sugli orari :

Di – So/Mar – Dom ore 10.00 – 12.30 & 14.30 – 17.30 Uhr
ab Oktober /da ottobre ore 10.00 – 12.30 & 14.00 – 17.00 Uhr
Ruhetag/Giorno di riposo Montag/Lunedì
Feiertags/Giorni festivi - Immer geöffnet/sempre aperto

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • L'evento si tiene dal 29 Mar 2024 al 15 Nov 2024
    Spinose, costolate, pelose, ispessite, sferiche, piatte, colonnari: sono tutti attributi che descrivono le succulente. Queste piante immagazzinatrici d’acqua prosperano in luoghi molto aridi utilizzando sorprendenti strategie di sopravvivenza e sono inoltre estremamente varie e utili. L’esposizione temporanea “Succu... cosa?”, nella cornice dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, illustra l’incredibile diversità e le ingegnose tecniche di sopravvivenza sviluppate dalle succulente. Viene presentata anche un’ampia gamma di piante succulente utili che ci forniscono frutti deliziosi, sostanze curative, fibre resistenti o persino noti liquori. La mostra è completata da oggetti, piante vive, stazioni interattive e visite guidate appositamente concepite.
  • L'evento si tiene dal 23 Mar 2024 al 31 Dic 2024
    Showroom Unikatops: aperto il sabato dalle 9.00 alle 12.00, per tutti gli altri giorni su prenotazione. Oggetti artigianali in legno di bellezza e qualità uniche. Pezzi unici realizzati con il legno dei boschi dell'Alto Adige, per gli amanti della natura e gli esteti alla ricerca di qualcosa di speciale.
  • L'evento si tiene dal 08 Giu 2024 al 10 Nov 2024
    Memoria e Tempo è il titolo della mostra fotografica che, divisa in due sezioni tra Castel Tirolo e Castel Velturno, inaugura il 7 giugno 2024 nella sede del Museo Provinciale. Andrea Pozza, fotografo bolzanino noto a livello nazionale, dalla variegata carriera, incentra da anni i suoi soggetti all’interno di un file rouge che ha come protagonista la figura della dama mascherata. Alterando sperimentazioni tecniche e fine ricerca estetica, lo rendono fotografo-artista a tutto tondo. In bilico tra il mistero e la realtà di luoghi fisici ridotti a ruderi, crea un sottile confine tra l’indagine di un io enigmatico e arcano – di cui la maschera è l’eterno simbolo, l’immancabile barriera – e un mondo riconoscibile, quello della natura, del genius loci, peraltro non scevro da solitudine inquieta. L’anima femminea, provocatoria, sensuale, impenetrabile, abita, nel contesto dell’esposizione, luoghi noti dell’alto Adige, perlopiù castelli e edifici in rovina, in stato di abbandono. Visioni, sogni, surrealtà, ambiguità ed erotismo di corpi vestiti con abiti spiazzanti e discordanti, creano nello spettatore un effetto di spaesamento, voluto e cercato dall’autore, padroneggiando la luce in dialogo con l’ombra, nella tecnica prevalente del bianco e nero con sfumati accenni di colore. Il soggetto dei castelli, che crea una quinta scenografica, trasforma queste dame mascherate in cortigiane contemporanee, in un’impressione nell’insieme poetica e audace, che ci porta nel mondo della storia, della natura, della memoria, dell’oblio. Paola Bassetti Carlini

Inserisci i tuoi eventi sul primo e più amato calendario di eventi dell'Alto Adige!

HAI GIÀ UN ACCOUNT?

ACCEDI

NON HAI ANCORA UN ACCOUNT?

Non perderti i migliori eventi in Alto Adige!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER SETTIMANALE

Vuoi vedere i tuoi eventi pubblicati sul nostro magazine?

RICEVI UN AVVISO AL MESE PER LA CHIUSURA REDAZIONALE

Vuoi promuovere i tuoi eventi o la tua attività? Siamo il tuo partner ideale e possiamo proporti soluzioni e pacchetti su misura per tutte le tue esigenze.

VAI ALLA SEZIONE PUBBLICITÀ

CONTATTACI DIRETTAMENTE

INSIDE EVENTS & CULTURE

Magazine mensile gratuito di cultura, eventi e manifestazioni in Alto Adige-Südtirol, Trentino e Tirolo.
Testata iscritta al registro stampe del Tribunale di Bolzano al n. 25/2002 del 09.12.2002 | Iscrizione al R.O.C. al n. 12.446.
Editore: InSide Società Cooperativa Sociale ETS | Via Louis Braille, 4 | 39100 Bolzano | 0471 052121 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..