17. Alta Pusteria Int. Choir Festival: Concerto nella Chiesa Parrocchiale - Pubblicato da ale inside

0
  • 0474 745136
  • Chiesa Parrocchiale Santo Stefano, Villabassa, BZ
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

I programmi dettagliati presso le Associazioni Turistiche e il Consorzio Alta Pustertia

Contatti :

Date e orari evento :

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • "Ciò che mi racconta l'amore" è stato il titolo originale che Mahler ha dato all’ultimo movimento della sua Terza Sinfonia. Ma scrisse anche: "Potrei anche chiamarlo "Ciò che Dio mi racconta". Nel senso che Dio può essere inteso solo come 'amore'". Questo movimento è considerato uno dei più belli e intimi dell'opera di Mahler. La solista del concerto per violino di Bruch è l'eccezionale giovane talento Yuki Serino, nata a Roma nel 2006. Nel 2023 ha ricevuto il "K. Troussov Next Generation Prize" e la "Booster Club Scholarship", si è esibita con successo con l'Orchestra Filarmonica di Baden-Baden e ha ricevuto inviti per le prossime stagioni concertistiche, oltre all'opportunità di esibirsi in rinomate sale da concerto come primo violino della "Seiji Ozawa Academy".
  • Pianoforte: Lucas Debargue Gabriel Fauré (100. Todestag/centenario della morte): 9 Préludes, op. 103 Ludwig van Beethoven: Klaviersonate Nr.27 in e-Moll/Sonata in mi minore n. 27, op. 13, „Pathétique“ Frédéric Chopin: Scherzo Nr. 4 op. 54 in E-Dur/mi maggiore Gabriel Fauré: Thema und Variationen in cis-Moll/tema e variazioni in do diesis minore, op. 73 Ludwig van Beethoven: Klaviersonate Nr. 14 in cis-Moll/Sonata per pianoforte n. 14 in do diesis minore, op. 27, „Mondscheinsonate/Sonata al chiaro di luna“ Frédéric Chopin: Ballade Nr. 3 in As-Dur/Ballata n. 3 in la bemolle maggiore, op. 47 Lucas Debargue ha ricevuto il prestigioso Premio della Critica al Concorso Internazionale Ciaicovski 2015. Oggi si esibisce nelle sale da concerto più prestigiose del mondo, tra cui la Philharmonie di Berlino, il Concertgebouw di Amsterdam, la Konzerthaus di Vienna, la Philharmonie Paris, la Royal Festival Hall London e la Carnegie Hall di New York. Come solista si è esibito con direttori quali Mikhail Pletnev e Vladimir Jurowski e con orchestre quali la London Philharmonic, l'Orchestre National de France e la Nippon Symphony Orchestra di Tokyo. Sony Classical ha già pubblicato cinque suoi album, tra cui l'incisione in 4 volumi delle sonate di Scarlatti (2019), molto apprezzata dal New York Times e selezionata da NPR come uno dei "dieci album classici che inaugurano il prossimo decennio".
  • Cantante: Visa Mkhaya Percussione: Ramadu Vocal Cantante: Blessings Nkomo Pianoforte: Roland Guggenbichler Violino: Cristian Nenescu Violino: Gabriel Karger Viola: Michael Buchman Violoncello: Hannah Pichler Programma: Masiyeni Wolfgang Amadeus Mozart, K.397, fantasia in D minor Zunghikhumbule Wolfgang Amadeus Mozart, sonata A major K 331 Uthando Wolfgang Amadeus Mozart, sonata per pianoforte in La maggiore K 331 1 Qula Traditional Bheka Kimi Wolfgang Amadeus Mozart, Rondò in re maggiore, K.485 Nomalanga Antonio Salieri, concerto per pianoforte in do maggiore Inzima L`endlela Traditional Emakhaya Blessings Nkomo & Roland Guggenbichler Laduma Vusa Mkhaya Hard Times Joseph Haydn, Menuetto in Fa maggiore Hob. IX:8 Thula sizwe Traditional Phakathi Wolfgang Amadeus Mozart, Il flauto magico, aria "In questi sacri aule" La loro prima esibizione non poteva essere più appropriata: È stato per celebrare i "10 anni di fine dell'Apartheid" che Vusa Mkhaya, Ramadu, Blessings Nkomo e Roland Guggenbichler hanno mosso i primi passi insieme sul palco della “Radiokulturhaus” di Vienna in direzione MoZuluArt – unica è la combinazione tra musica classica e africana. L'ensemble ha sempre affrontato la musica di Mozart con attenzione. Le melodie del maestro austriaco sono state arricchite con elementi della tradizione canora dell'Africa meridionale, con lo stile caratteristico delle voci maschili e con i suoni tipici degli Ndebele e degli Xhosa. Il repertorio del gruppo viene completato da composizioni di Miriam Makeba e Solomon Linda, nonché da Mbube e gospel tradizionali, che MoZuluArt interpreta in un contesto europeo. Dopo tre acclamati concerti nell'ambito della Settimana Mozart 2024 di Salisburgo all'inizio dell'anno, i musicisti di MoZuluArt non vedono l'ora di debuttare al Festival Dolomites. "La musica è sempre riuscita ad avvicinare persone di diversa provenienza" (Vusa Mkhaya).

Inserisci i tuoi eventi sul primo e più amato calendario di eventi dell'Alto Adige!

HAI GIÀ UN ACCOUNT?

ACCEDI

NON HAI ANCORA UN ACCOUNT?

Non perderti i migliori eventi in Alto Adige!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER SETTIMANALE

Vuoi vedere i tuoi eventi pubblicati sul nostro magazine?

RICEVI UN AVVISO AL MESE PER LA CHIUSURA REDAZIONALE

Vuoi promuovere i tuoi eventi o la tua attività? Siamo il tuo partner ideale e possiamo proporti soluzioni e pacchetti su misura per tutte le tue esigenze.

VAI ALLA SEZIONE PUBBLICITÀ

CONTATTACI DIRETTAMENTE

INSIDE EVENTS & CULTURE

Magazine mensile gratuito di cultura, eventi e manifestazioni in Alto Adige-Südtirol, Trentino e Tirolo.
Testata iscritta al registro stampe del Tribunale di Bolzano al n. 25/2002 del 09.12.2002 | Iscrizione al R.O.C. al n. 12.446.
Editore: InSide Società Cooperativa Sociale ETS | Via Louis Braille, 4 | 39100 Bolzano | 0471 052121 | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..