corsi e percorsi banner inside GIUSTO

Meranojazz - Linda Oh Quartet - Pubblicato da valentina_inside

0
  • Via Parrocchia 2, Merano, BZ
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Abbiamo apprezzato la contrabbassista Linda May Han Oh a Merano Jazz lo scorso anno, nell’esibizione del quartetto di Pat Metheny, dove ha dimostrato di aderire alla musica di un leader esigente e nel contempo di saper ritagliare momenti in cui emergeva il suo temperamento solistico, di grande pregnanza. Nata in Malesia e cresciuta in Australia, la musicista ha completato poi i suoi studi negli Stati Uniti, alla Manhattan School of Music, e si è messa in luce attraverso una serie di collaborazioni che la hanno vista tra l’altro al fianco di Joe Lovano, Dave Douglas, Vijay Iyer e Geri Allen. Come leader ha registrato quattro dischi, due dei quali pubblicati dall’etichetta di Douglas, la Greenleaf Records. Nel corso degli anni si è andato consolidando il rapporto con i musicisti dell’attuale quartetto: dapprima il batterista Rudy Royston, con lei fin dalla registrazione di “Initial Here”, del 2012, poi il chitarrista Matthew Stevens, presente nell’album “Walk Against Wind”, del 2017. Recente è la collaborazione con il sassofonista Greg Ward, attivo prima sulla scena di Chicago e poi a New York, il cui nome compare al fianco di un gruppo di culto come Tortoise e di musicisti significativi della scena contemporanea, come i batteristi Makaya McCraven e Mike Reed, e la flautista Nicole Mitchell.

Contatti :

  • Organizzatore : Merano Jazz
  • Location : KiMM – Kultur in Meran Mais
  • Indirizzo : Via Parrocchia 2, Merano, BZ
  • Sito Web : www.meranojazz.it

Date e orari evento :

Giovedì 11 Lug 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 07 Ago 2020
    SETTLE BACK & FRIENDS – sono Ulli Gamper (voce), Michael Gschliesser (piano), Andreas Gschliesser (basso) e Stephan Koler (batteria). Insieme presentano canzoni emozionanti ma anche briose per creare un’atmosfera speciale.
  • Domenica 26 Gen 2020
    Un tocco di nostalgia: Wiener Johann Strauss Konzert-Gala Il più celebre Strauss-Gala del mondo La K&K Philharmoniker di Kendlinger celebra la musica di Johann Strauss & Co. con appassionata maestria e con l’inconfondibile fascino viennese. Le loro interpretazioni fresche e moderne rappresentano da tempo un punto di riferimento con il quale misurarsi. Dal 1996 il più celebre Strauss-Gala del mondo accoglie oltre 1,3 milioni di spettatori di 19 paesi. Un’esperienza unica Il “Wiener Johann Strauss Konzert-Gala” è un’esperienza unica: sotto la direzione di Maximilian Kendlinger, l’appena ventunenne figlio del fondatore dell’orchestra Matthias Georg Kendlinger, l’esecuzione della K&K Philharmoniker è “un concentrato di precisione, bella da togliere il fiato” (Frankfurter Allgemeine Zeitung). Programma imperdibile Il nuovo programma è ricco di prelibatezze musicali: “Éljen a Magyár!”, “La polka dei contadini”, “A cuor leggero” o l’ouverture dell’operetta “Lo Zingaro Barone” sono melodie incantevoli che ci riportano indietro nel tempo. I sontuosi valzer “Voci di primavera”, “Armonia celeste”, “Sangue viennese” e “Rose del Sud” assicurano piacere allo stato puro. Naturalmente non potrà mancare l’indimenticabile “Radetzky-Marsch” di Johann Strauss padre. I critici sono entusiasti “I K&K Philharmoniker riescono a eseguire in modo espressivo e con il massimo trasporto una magnifica melodia di valzer […] questa orchestra suona con il cuore, con impegno e, soprattutto, con maestria”. Badische Zeitung, Friburgo I K&K Philharmoniker sono famosi per ridare un nuovo splendore alle gemme preziose più popolari e a quelle più rare: gioielli ed eccellenze musicali che testimoniano sempre le genuine e inesauribili composizioni della dinastia degli Strauss che promettono momenti indimenticabili. Direttore: Maximilian Kendlinger
  • Sabato 29 Feb 2020
    37.000 follower su Instagram e 51.000 fan su Facebook! Il loro brano "Can you english please" raggiunge oltre 12 milioni di click su Youtube. Dal 2008, i 5 svizzeri girano per il mondo e permettono al pubblico di decollare con la loro musica fin dal primo secondo. I cinque musicisti mescolano tutti gli stili musicali e riescono a creare un suono inconfondibile.