banner inside 01 it

Tempo di sciate, slittate o pattinate... - Pubblicato da ylenia_inside

0
  • Via Cavour 1, Merano, BZ
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

... ma non tutti ne sono capaci: c’è chi, uscito dal letargo in anticipo o arrivato da lontano dopo un lungo viaggio, si improvvisa esperto. Venite bambini, appuntamento immancabile, si riparte tutti insieme a bordo di un insolito mezzo di trasporto! Lettura per bambini con Maddalena Taddei.

Tags

Contatti :

  • Organizzatore : Centro per la Cultura
  • Location : Centro per la cultura
  • Indirizzo : Via Cavour 1, Merano, BZ
  • Sito Web : www.centroperlacultura.it

Date e orari evento :

Martedì 12 Feb 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • Sabato 01 Giu 2019
    Iscrizione al numero 389 19 300 32 o info@vaeter-aktiv.it
  • Sabato 30 Mar 2019
    Scritto diretto e interpretato da Andrea Ruberti Coreografie Ivana Petito Arrangiamenti musicali Claudio Giussani Durata 50 minuti? Età consigliata: per tutti a partire dai tre anni Produzione ANDREA RUBERTI     Un omino arriva in un parco, tiene tra le mani un fiore, trova una panchina vicino ad un bidone della spazzatura, e decide che quello è il luogo dove aspettare “l’amore”. L’attesa si fa molto lunga, talmente lunga che passano le ore, i giorni, i mesi, le stagioni, e in quel tempo, così, tanto per ammazzare la noia, volendo sbarazzarsi di un sacchetto di carta, l’omino apre il bidone e trova nel suo interno oggetti d’ogni genere, con i quali inventerà storie ricche di fantasia. Danzerà con una farfalla e curerà un albero malato di tristezza in una fresca mattina di primavera, giocherà con una mosca dispettosa e incontrerà due pesci innamorati nelle profondità del mare, in un caldo giorno d’estate. Si prenderà cura di un simpatico animaletto in un pomeriggio d’autunno e incontrerà la bianca signora dei ghiacci in una sera d’inverno. Chissà, forse era proprio lei che stava aspettando, d’altronde la stagione dell’amore non trova limiti sulla strada della fantasia.Love in 4 seasons è uno spettacolo poetico e divertente, adatto a un pubblico di tutte l’età, dai tre ai novant’anni  che rispecchia in pieno lo stile dell’autore, basato sul mimo come tecnica corporea e il clown come  personaggio teatrale, quindi è uno spettacolo che non segue un testo scritto, ma una partitura fisica coreografata sull’opera sinfonica di Antonio Vivaldi “Le quattro stagioni”, interpretata da autori diversi come: Riccardo Muti, Jacques Loussier e Max Richter. Diversi sono i temi che vengono trattati in questo spettacolo, compatibili con la stagione che i bimbi vivono in questo periodo della loro vita, cioè quella dell’apprendimento, e sono: l’amore nel senso più assoluto, che passa attraverso la cura per il prossimo. Il riciclo degli oggetti, nell’intenzione di sensibilizzare le giovani generazioni a non sprecare le cose ancora sufficientemente utili buttandole via per comprarne altre, ma attraverso l’ingegno e la fantasia, a riutilizzarle per creare nuove esperienze di gioco. L’attesa che spesso genera la noia, diviene una risorsa che attiva la fantasia e la creatività del bambino.