banner eventi annullati it

Ricerca per:

3 mesi

Eventi Art & Culture

Eventi

group show - artists of the gallery
0
Art & Culture
Lunedì, 18 Gen 2021 10:00-12:30 | 15:00 - 19:00
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Sab 27 Feb 2021

La Galleria Alessandro Casciaro è lieta di presentare un’ispirante dialogo tra diverse posizioni artistiche contemporanee. In mostra le opere recenti, alcune inedite, dei principali artisti rappresentati dalla galleria, tra i quali Lois Anvidalfarei, Giovanni Castell, Arnold Mario Dall’O, Jürgen Klauke, Hubert Kostner, Sissa Micheli, Kinki Texas, Robert Pan e Santiago Reyes Villaveces. Un’esposizione che conduce alla scoperta di tecniche, strumenti, materiali e mezzi espressivi completamente differenti tra loro. Ad arricchire il dialogo tra le opere installate gioca inoltre la diversa provenienza geografica degli artisti presenti in mostra, con un focus sulla scena artistica del territorio e del panorama contemporaneo internazionale.

Galleria Alessandro Casciaro Via Cappuccini, 26/A, Bolzano, BZ
Sprachlounge@home
0
Art & Culture
Lunedì, 18 Gen 2021 19:00-20:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni settimana fino a Gio 28 Gen 2021 nei giorni di: Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi

Sicuro – semplice – efficiente! Seguendo questo motto, il Caffè delle lingue nelle prossime settimane verrà offerto in versione virtuale! Accedi semplicemente DA CASA a tutte le 8 lingue! Basta iscriversi e collegarsi attraverso internet ai seguenti appuntamenti per partecipare, come al solito, gratuitamente. Gli incontri si terranno sempre da lunedì a giovedì nel periodo dal 9 novembre fino al 17 dicembre 2020. Quindi cosa devo fare? Per saperne di più basta iscriversi alla newsletter gratuita del Caffè delle lingue che viene inviata una volta la settimana. Manda una mail a caffedellelingue@papperla.net Per ogni incontro sarà accettato un massimo di 8 partecipanti. L´iscrizione è sempre possibile per la rispettiva settimana a venire. Il moderatore/la moderatrice seguirà come al solito la conversazione del tavolo virtuale. Deutsch martedì, ore 19.00 – 20.00 English martedì, ore 19.00 – 20.00 giovedì, ore 19.00 – 20.00 Español martedì, ore 19.00 – 20.00 Français mercoledì, ore 19.00 – 20.00 Italiano mercoledì, ore 19.00 – 20.00 Ladin lunedì, ore 19.00 – 20.00 Português lunedì, ore 19.00 – 20.00 Südtirolerisch (ogni 15 giorni!) giovedì, ore 19.00 – 20.00

Jugendzentrum papperlapapp Piazza Parrocchia 24, Bolzano, BZ
La Parigi bohemienne | Incontri di letteratura
0
Art & Culture
Martedì, 19 Gen 2021 17:30
Martedì 19 Gen 2021

Cinque biografie di artiste che hanno trovato nella pulsante vita intellettuale parigina il luogo dove esprimere la propria arte e le proprie passioni, come Marguerite Duras e Simone de Beauvoir. Conosceremo gli esponenti della capitale attraverso i tè con Picasso e Hemingway nella casa studio al 27 di Rue de Fleurus di Gertrude Stein e i luoghi dell’amore e degli scambi culturali tra Anais Nin ed Henry Miller. E infine scopriremo la storia della pittrice di Shanghai che, fuggendo da un bordello, realizzò a Parigi tutti i suoi sogni. Altrettanti tè scelti con cura in abbinamento alle cinque artiste e suggeriti dalla docente per accompagnare piacevolmente la conversazione. Un viaggio immaginario nella città dell'amore per antonomasia, accompagnati da una guida d'eccezione, Jessica Ravera, altoatesina, si laurea in Filologia Germanica all’Università degli Studi di Milano. Attualmente è docente di Lingua e Letteratura Inglese e Tedesca a Milano e collabora come insegnante di Lingua e cultura italiana per un ente culturale di Berlino. Legge e traduce biografie e romanzi storici per Newton Compton Editori. Grande appassionata di tè e infusi, collabora con UPAD dal 2015 tenendo corsi e seminari di letteratura inglese, irlandese e americana, abbinando ove possibile degustazioni di queste bevande.

Facebook UPAD, Bolzano, BZ
La Beat Generation | Parole e ritmo
0
Art & Culture
Martedì, 19 Gen 2021 20:15-21:45 |
Martedì 19 Gen 2021

Agli inizi degli anni ’50 un nuovo movimento sta nascendo in America e si estende rapido e palpitante, da un gruppo di studenti della prestigiosa Columbia University di New York, fino alla bruciante West Coast: è la Beat Generation. Viviamola insieme attraverso le parole e le biografie di alcuni dei suoi principali esponenti americani, come Jack Kerouac e Allen Ginsberg, fino ad approdare alle rivoluzioni culturali che influenzeranno anche il vecchio continente. Si toccherà anche l'influsso della Beat Generation sulla letteratura italiana con Fernanda Pivano, la sua vita e il suo lavoro. Un viaggio tra parole e ritmo che ha caratterizzato questo movimento letterario, accompagnati da una guida d'eccezione, Jessica Ravera, altoatesina, si laurea in Filologia Germanica all’Università degli Studi di Milano. Attualmente è docente di Lingua e Letteratura Inglese e Tedesca a Milano e collabora come insegnante di Lingua e cultura italiana per un ente culturale di Berlino. Legge e traduce biografie e romanzi storici per Newton Compton Editori.

Facebook UPAD, Bolzano, BZ
Design Unconventional Experiences
0
Art & Culture
Mercoledì, 20 Gen 2021 18:00
Mercoledì 20 Gen 2021

Mercoledì 20 gennaio ore 18 in diretta Facebook sulla pagina di Impact Hub Trentino per #TakeOnline - piccolo ciclo di formazione dedicato a professionisti e creativi: 2/3 Design Unconventional Experiences - Disegnare esperienze NON convenzionali - Come si presenta e promuove un prodotto di design made in Italy all’estero? quali sono le opportunità da cogliere e i pericoli da evitare? Come si progetta un’esperienza NON convenzionale? Con Diego Paccagnella MD & Partner at Reveria Studio La formazione è curata da Impact Hub trentino e realizzata nell’ambito di un progetto dei Giovani cooperatori Trentini per il Piano d’Ambito Economico con il cofinanziamento delle Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento. -- Diego Paccagnella vive tra Venezia, Milano e New York e ha lavorato presso Pentagram a Londra, Viabizzuno Lighting, Illy Caffè, Lago SpA dove è stato premiato con il Compasso d'Oro ADI (menzione d'onore) per l'ideazione e lo sviluppo di Appartamento Project. Ha quindi lanciato Design-Apart Platform a New York City nel 2013 e ha completato numerose ristrutturazioni personalizzate con alcuni dei migliori produttori italiani. Nel 2018 ha lanciato Casa Flora a Venezia, selezionato come uno dei migliori 100 nuovi hotel al mondo da Condè Nast Traveller.

GOG ai tempi della pandemia
0
Art & Culture
Giovedì, 21 Gen 2021 18:00
Giovedì 21 Gen 2021

La mostra dei lavori semestrali degli studenti di Design e Arti dal 21 gennaio online. Il distanziamento sociale e la didattica a distanza non impediscono agli studenti e ai docenti della Facoltà di Design e Arti di condividere il loro lavoro con il pubblico alla fine del semestre invernale. Il 21 gennaio 2021 si terrà l’inaugurazione della mostra dei lavori di fine corso degli studenti e studentesse di Design e Arti. GOG (Gäste - Ospiti - Ospiti) si svolgerà online a partire dalle 18.00 online. Vi si potranno ammirare inedite prospettive, originali riflessioni e idee concrete che spaziano nei campi dell’arte, del design di prodotto, della comunicazione visiva e del design eco-sociale. 333 sono gli studenti e studentesse iscritte alla Facoltà di Design e Arti in quest’anno accademico. Circa un quinto di loro ha trascorso almeno il primo terzo del semestre invernale nel campus di Bolzano da matricole. Gli altri hanno potuto frequentare le lezioni una settimana su due prima del secondo lockdown del 2020 che ha costretto tutti gli studenti e studentesse a passare alla formazione a distanza. Una situazione non facile sia per gli insegnanti che per gli studenti, ma che è stata gestita più facilmente dopo l’esperienza della primavera scorsa. “Questa volta abbiamo già avuto metodi e canali pronti per offrire l’insegnamento in modalità online nel modo più fluido possibile e senza comprometterne la qualità”, spiega il preside della Facoltà, il prof. Nitzan Cohen. La mostra di fine semestre GOG sarà visibile pubblicamente online a partire da giovedì 21 gennaio: dalle 18.00, 14 progetti di fine corso negli ambiti della comunicazione visiva, del design di prodotto, dell’arte e del design eco-sociale saranno presentati in un’esposizione virtuale della durata di circa un’ora e mezza. Attraverso il sito web di GOG, gli interessati potranno approfondire i lavori più attuali e i progetti degli ultimi due anni e godere così di una visione d’insieme del funzionamento della Facoltà di Design e Arti. Inoltre, altri eventi saranno accessibili tramite il sito web nei giorni successivi all’inaugurazione. In termini di contenuti e di metodologia, anche i progetti di fine corso di questo semestre eccezionale affrontano una vasta gamma di tematiche: dai progetti pre-semestrali ad approfondimenti sul ruolo e il messaggio del contenuto fotografico fino a progetti concreti di design. Tra i vari progetti, gli studenti e le studentesse hanno, per esempio, sviluppato proposte di intervento per la città di Bolzano. Nel progetto “The Pink Pavillion”, si sono ispirati a una casa disabitata vicino al fiume Talvera: vi hanno individuato un nuovo potenziale punto di riferimento culturale per il capoluogo. La stazione ferroviaria di Bolzano e le idee per migliorarne la fruibilità sono state invece al centro del progetto “Mind the gap”, realizzato in collaborazione con il Curatorium per i Beni Tecnici Culturali e la Piattaforma per i Beni Culturali e la Produzione Culturale. Gli studenti della laurea magistrale in Design Eco-Sociale, insieme a OfficineVispa, al Comune di Bolzano e ad altri stakeholder locali, hanno lavorato ad alcune proposte per una migliore convivenza e una trasformazione eco-sociale nel quartiere Don Bosco. Per la terza volta, infine, gli studenti della Facoltà di Design e Arti hanno collaborato con IDM e diverse aziende altoatesine nell’ambito del progetto MATCH! Il progetto “New Domestic Escape” ha visto la cooperazione intra-facoltà tra i dipartimenti di Product Design e Comunicazione Visiva. Il risultato? Una sorta di think tank in cui sono state elaborate prospettive su come le nostre case potranno essere ripensate dopo l’esperienza della pandemia. “Negli anni precedenti, Match si occupava più che altro di ideare prodotti e idee tangibili. Quest’anno la visuale era molto più allargata, non confinata a un solo prodotto. Una volta che si aprono nuove prospettive, queste possono da sole dare origine a una miriade di nuovi prodotti”, aggiunge Nitzan Cohen.

Libera Università di Bolzano https://gog.events.unibz.it/, Bolzano, BZ
Vertrauensvoll(er) in die Zukunft blicken
0
Art & Culture
Venerdì, 22 Gen 2021 20:00-21:30 |
Venerdì 22 Gen 2021

Online-Kurs: Vertrauensvoll(er) in die Zukunft blicken Vortrag In Krisenzeiten nehmen Angst-und Ohnmachtsgefühle stark zu und das Vertrauen in eine unbeschwerte Zukunft schwindet. Im Vortrag sehen wir uns im Detail an, wie Angst auf den Organismus wirkt und welche Spuren sie hinterlassen kann. Vor allem widmen wir uns den nachweislich wirksamsten Strategien, die helfen Ängste zu überwinden und wieder mehr Vertrauen zu schöpfen. Meran, urania meran - Online Dozent: Torggler, Heike Gesamtgebühr: 20,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Kultur am Nachmittag: Schloss Runkelstein - Minne, Jagd
0
Art & Culture
Martedì, 26 Gen 2021 15:30-17:00 |
Martedì 26 Gen 2021

Kultur am Nachmittag: Schloss Runkelstein - Minne, Jagd und Liebe Lichtbildervortrag Die Fresken von Schloss Runkelstein mit der Jagd auf Hirsch, Keiler, Bär, Steinbock und Gämsen bieten einen wichtigen Einblick in die Geschichte der Jagd. Für die Kenntnis der damaligen Jagdformen und -techniken sind diese Darstellungen von höchster Bedeutung, sie zeigen aber auch eine symbolische Form der Jagd. Dabei handelt es sich um die ganz typischen Freuden der ritterlich-höfisch gesinnten Gesellschaft. Solche Anspielungen waren in der damaligen Literatur gängig und gehörten zum Allgemeingut. So z.B. im um 1350 von Hadamar von Laber verfassten Gedicht "Minnejagd", bei der das männliche Ich als Jäger einen edlen Hirsch verfolgt, der allegorisch die Frau darstellt. Es geht also nicht nur um die Jagd als höfischer Zeitvertreib und Mittel zur Repräsentation, sondern um eine tiefgründige Symbolik mittelalterlicher Bildsprache, die sich dahinter verbirgt. Meran, urania-Haus, Alton-Saal Dozent: Hofer, Florian Gesamtgebühr: 5,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Intercultural Cafè: RaccontiamoCi
0
Art & Culture
Venerdì, 29 Gen 2021 18:00-19:30 |
Venerdì 29 Gen 2021

A volte basta poco per rendere un quartiere e una città un luogo più accogliente in cui le diversità culturali siano una ricchezza e non un ostacolo, a volte basta incontrarsi e scambiare alcune parole, conoscersi a vicenda e scoprire quanto abbiamo in comune, cosa ci rende unici e rende unici gli altri, quali siano i valori condivisi, e quali le speranze e magari fare anche qualche risata. Per questo nasce la serie di incontri RaccontiamoCi gestiti con il metodo dei "gruppi di narrazione". La partecipazione è aperta a tutti. La partecipazione è aperta a tutti. Il primo incontro si terrà presso l’urania meran il 29.01.21 alle 18.00. Altri incontri seguiranno e a richiesta anche nei quartieri della città.

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Kultur am Nachmittag: Bräuche in Südtirol
0
Art & Culture
Martedì, 09 Feb 2021 15:30-17:00 |
Martedì 09 Feb 2021

Altes Brauchtum ist in Südtirol noch in erstaunlicher Fülle lebendig. Fastnachtsbräuche, wie das Klöcklen im Sarntal oder der Egetmann in Tramin, spielen bis heute eine wichtige Rolle. Viele Bräuche folgen dem Kirchenjahr und sind mit der bäuerlichen Arbeitswelt verbunden. Geburt, Hochzeit und Tod nehmen ebenfalls einen großen Stellenwert im heimischen Brauchtum ein Meran, urania-Haus, Alton-Saal Dozent: Gufler, Christoph Gesamtgebühr: 5,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Simone de Beauvoir - Philosophin aus Leidenschaft
0
Art & Culture
Martedì, 23 Feb 2021 15:30-17:00 |
Martedì 23 Feb 2021

Kultur am Nachmittag: Simone de Beauvoir - Philosophin aus Leidenschaft Ausgehend vom bewegten Leben einer der berühmtesten französischen Frauengestalten des 20. Jahrhunderts erlaubt Spannendes und eindringlich Geschildertes Parallelen zwischen gestern und heute zu ziehen. Was wir Frauen daraus lernen können, lässt sich anhand ausgewählter Auszüge aus Simone der Beauvoirs Autobiografien, Tagebüchern, Erzählungen und Briefwechsel gemeinsam entdecken und zur Diskussion stellen. Meran, urania-Haus, Alton-Saal Dozent: Redolfi Widmann, Esther Gesamtgebühr: 5,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Johannes Brahms: die 4 Symphonien
0
Art & Culture
Giovedì, 25 Feb 2021 17:00-19:00 |
ogni settimana fino a Gio 25 Mar 2021 nei giorni di: Giovedi

Im Seminar wird auf die Symphonien von Johannes Brahms und noch einmal auf das "Lied der Erde" von Gustav Mahler eingegangen. Der Kursleiter: Stephan Kofler studierte am Konservatorium von Innsbruck und an der Universität "Cá Foscari" in Venedig. Er trat als Organist in Italien und in verschiedenen europäischen Ländern sowie in Mexiko, den USA und Argentinien auf. Stephan Kofler ist künstlerischer Leiter des Max-Reger-Festivals Meran und unterrichtet Musikgeschichte, Harmonielehre und Orgel am Gymme (Gymnasien Meran). Beginn: Do, 25.02.2021 17:00, 5 Treffen Ende: Do, 25.03.2021 19:00 Meran, urania-Haus, E-Raum Dozent: Kofler, Stefan Gesamtgebühr: 110,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Fondazione Provincia

I migliori eventi Art & Culture!

Scopri i migliori eventi Art & Culture per sapere cosa fare oggi, domani o nel fine settimana!
Risultati 1 - 13 di 13