inside 200

Buchhandlung Kalter König - Pubblicato da ar/ge kunst

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

La mostra dell’artista sudtirolese Sven Sachsalber (*1987, vive e lavora a New York) si sviluppa intorno a un corpo di lavori composto da tre libri su cui l’artista ha lavorato negli ultimi anni. La mostra si presenta come una sorta di personale libreria abitato da figure e personaggi che hanno in-formato il suo immaginario, dall’infanzia fino ad oggi, dal kalt König fino a Martin Kippenberger. L’opera che da il titolo alla mostra, parte proprio dal libro di Kippenberger, "No Drawing No Cry", un’edizione che raccoglie le carte intestate, con i loghi degli hotels, dove Kippenberger soggiornò e che diedero vita alle sue famose serie di disegni “Hotel” e “Hotel-Hotel”. Sachsalber, dopo aver ricevuto in regalo questa rara edizione, ha usato le sue pagine bianche come diario personale per un anno, disegnandoci il suo personale immaginario, dalla sua storia biografica e dai paesi alpini in cui è cresciuto, fino a citazioni di altri artisti e opere d’arte. I 222 disegni di questo diario saranno esposti in una installazione a fianco degli altri due libri "A B BC” e “der Berg” (con Siggi Hofer).

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

ogni giorno fino a Sab 13 Apr 2019

Note sugli orari :

Sa/sab h. 10 - 13

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • ogni settimana fino a Dom 27 Ott 2019 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica
    Inaugurazione 05/09/2019, ore 19.00 Artist talk 06/09/2019, ore 17.00 La mostra dell’artista americana Anna M. Rose rinnova il terzo e ultimo appuntamento con le mostre di Lottozero / textile laboratories alla Casa Atelier di Museion. Nella ricerca di Anna M. Rose la fibra sintetica – usata nelle sculture di masse informi di capelli – opera un rovesciamento degli stereotipi sulla femminilità. Homo Bulla apre così una riflessione sulla vanitas, coinvolgendo il pubblico in un’esperienza ludica, ambigua e straniante. Il giorno seguente all’inaugurazione l'artista incontra il pubblico e parla della sua produzione video in dialogo con la curatrice Alessandra Tempesti
  • L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Dom 08 Set 2019
    Dal 19 agosto all’8 settembre, il Twenty ospita la mostra fotografica Val Badia – Dolomites UNESCO, un’esposizione di 32 foto in formato gigante che permette di ammirare tutta la bellezza delle nostre Dolomiti. Organizzata in collaborazione con l’Associazione Turistica di San Vigilio di Marebbe (www.sanvigilio.com), la mostra rappresenta anche un’occasione per festeggiare i 10 anni di inserimento di questo paesaggio nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Tutte le foto sono state messe a disposizione dal Foto Club Val Badia.
  • ogni settimana fino a Dom 15 Set 2019 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica
    Haim Steinbach (*1944, Rehovot, Israele, vive e lavora a New York) è considerato uno degli artisti più influenti del nostro tempo. A oltre vent’anni dalla sua ultima grande esposizione in Italia, Museion presenta una sua mostra personale. Fin dall’inizio del suo percorso, Steinbach ha lavorato al concetto di display: la sua pratica si esprime attraverso la selezione, composizione e presentazione di oggetti della vita quotidiana. Al centro delle sue ricerche c’è inoltre il confronto contemporaneo con elementi chiave del modernismo come forma, colore e composizione. La mostra Every Single Day a Museion, realizzata in stretta collaborazione con l’artista, riflette queste ricerche e mette così in discussione sia le modalità di presentazione degli oggetti che il punto di vista di chi guarda. Il concetto del colore come elemento dinamico e in rapporto con lo spazio circostante è anche al centro di un nuovo lavoro concepito per Museion. A cura di Susanne Figner, Letizia Ragaglia