banner inside 01 it

group show - Pubblicato da melanie_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

ogni giorno fino a Sab 02 Mar 2019

Note sugli orari :

Sa 10:00-12:30

Potrebbe interessarti anche :

  • ogni settimana fino a Dom 15 Set 2019 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica
    Haim Steinbach (*1944, Rehovot, Israele, vive e lavora a New York) è considerato uno degli artisti più influenti del nostro tempo. A oltre vent’anni dalla sua ultima grande esposizione in Italia, Museion presenta una sua mostra personale. Fin dall’inizio del suo percorso, Steinbach ha lavorato al concetto di display: la sua pratica si esprime attraverso la selezione, composizione e presentazione di oggetti della vita quotidiana. Al centro delle sue ricerche c’è inoltre il confronto contemporaneo con elementi chiave del modernismo come forma, colore e composizione. La mostra Every Single Day a Museion, realizzata in stretta collaborazione con l’artista, riflette queste ricerche e mette così in discussione sia le modalità di presentazione degli oggetti che il punto di vista di chi guarda. Il concetto del colore come elemento dinamico e in rapporto con lo spazio circostante è anche al centro di un nuovo lavoro concepito per Museion. A cura di Susanne Figner, Letizia Ragaglia
  • L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Gio 02 Mag 2019
    La mostra intende celebrare Jules Verne, protagonista dello scenario letterario ottocentesco, che fa sognare ancora oggi grandi e piccini con i suoi romanzi d'avventura.Attraverso i suoi racconti ambientati nell'aria, nello spazio e nel fondo dei mari, Verne ispirò scienziati e applicazioni tecnologiche delle epoche successive.Attraverso 8 isole “animate” e interattive si celebrano alcune delle opere più rappresentative del romanziere francese per una fruizione completa ed immersiva. Saranno infatti riprodotti alcuni degli ambienti ed elementi che hanno caratterizzato i suoi racconti, come ad esempio: la casa a vapore, il Nautilus di ventimila leghe, il Globus e molto altro ancora.Sono previsti laboratori didattici che introdurranno i bambini nel mondo avventuroso di Jules Verne.
  • ogni giorno fino a Dom 02 Giu 2019
    Il concorso d’arte denominato “Premio Rotary-ARThandicap-Award”, che si propone di avere cadenza biennale, è un’iniziativa dei Club del Rotary International di Bolzano, Bressanone e Merano. Si tratta di un concorso d’arte per persone con disabilità, che si propone l’alto obiettivo di favorire lo sviluppo della creatività e delle capacità artistiche delle persone con disabilità che vivono in Alto Adige ed appartengono a tutti e tre i gruppi linguistici; ciò, quindi, al fine di favorirne la maggior integrazione possibile e di valorizzarne la creatività ed il talento artistico. Il “concorso artistico” prevede dei premi e si propone di avere cadenza biennale. Infatti “l’arte non conosce ostacoli e disabilità; è volta all’inclusione, non all’esclusione”; dunque un “ponte” col quale il Premio si propone per il superamento di differenze, consentendo l’incontro e lo sviluppo di relazioni e reciproche opportunità. Il concorso s’impronta infatti, oltre che per l’interesse alla cultura, per la ricerca della miglior qualità artistica possibile dei lavori che verranno selezionati da parte di una giuria qualificata ed indipendente, la quale giudicherà le opere senza preconcetti e con rispetto delle singole capacità umane, al fine di confermare il talento artistico e possibilmente di attirare l’attenzione di potenziali sponsor ed acquirenti delle opere. Obiettivi del Premio Rotary-ARThandicap-Award sono: • assicurare a tutti i partecipanti gioia, orgogliosa soddisfazione e prospettiva; • mostrare allo spettatore le capacità artistiche ed il talento delle persone con disabilità, contribuendo ad abbattere barriere e pregiudizi, in definitiva per contribuire ad un virtuoso cammino di progresso sociale; • offrire agli artisti con disabilità una formidabile piattaforma di auto-espressione ed opportunità di sviluppo della loro creatività e talento artistico, e di conseguenza la loro fattiva integrazione nell’ambiente culturale del nostro territorio.