generazioni viola fubini venturi

surPrize 2019 - Bruno Bieri (CH): „genau! giusto! juste!“ - Pubblicato da valentina_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Bruno Bieri convince con musica accattivante, pensieri quadrilingui e connessioni sorprendenti. Il suo particolare strumento appartiene alla famiglia delle handpan, originariamente inventata a Berna come „Hang“. Bieri ne ricava suoni che lusingano il timpano, accarezzano l'anima e sfidano la mente. Inoltre, canta senza parole, sopra e sottotono. Con precisa formulazione, il musicista bernese combina la saggezza dei filosofi greci con il genio dei grandi compositori.
Accompagnato dall'handpan, il suo xang (canto) si estende su cinque ottave arrivando perfino ad un'interpretazione personale dei Carmina Burana. I suoi spettacoli lo hanno portato in India, Gran Bretagna, Arabia Saudita e Stati Uniti.

Contatti :

Date e orari evento :

Venerdì 08 Nov 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • Giovedì 28 Nov 2019
    Entreda debant/Eintritt frei/Ingresso gratuito En colaborazion con la Consulta ladina dl Comun de Bulsan Fabrizio Cittossi: guitar, voice Marco Tomasin: trumpet, voice Renato Sclaunich: drums, poems Martin O’Loughlin: didgeridoo Paolo Michelutti: violoncello Fabrizio Citossi, leader dei “Rive No Tocje”, è chitarrista, cantautore e compositore friulano raffinato di matrice blues contaminata da intuizioni gipsy, ma non solo. Il gruppo esegue musica improvvisata, sviluppando un linguaggio estemporaneo durante il quale gli esecutori producono materiale sonoro senza eseguire uno spartito sia esso formale che informale. Al momento vengono elaborate variazioni melodiche e armoniche in cui si incastrano anche interventi vocali. Il progetto che viene presentato al Carambolage in anteprima proporrà brani tratti da Balot crot/Sasso nudo, CD dedicato a Pier Paolo Pasolini di prossima uscita. Lo spettacolo oltre a comprendere musica improvvisata offrirà anche canzoni e poesie in friulano.
  • Martedì 03 Mar 2020
    Federico Mondelci, direttore e solista Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano Nino Rota: Omaggio a Fellini Suite per sassofono e orchestra (Arr. Roberto Granata) Arthur Honegger: Pastorale d'Eté Jacques Ibert: Concertino da camera per sassofono e orchestra Darius Milhaud: Scaramouche per sassofono e orchestra
  • Sabato 07 Dic 2019
    Sono i vincitori del premio del pubblico del “Niederstätter surPrize 2018”: i mafiosi della batteria. Cinque truffatori con i guanti, che non diffondono né paura né terrore durante le loro rapide incursioni attraverso mondi sonori percussivi. La loro missione: manovre audaci nella tradizione del drum corps americano strizzando l’occhio allo show. Gli strumenti: sette tamburi, dieci bacchette veloci come una freccia e una buona dose di umorismo. La loro preda: l'attenzione totale del pubblico, seguita da improvviso entusiasmo. Il groove e le coreografie slapstick à la Chaplin, dell'era del cinema muto, rendono ogni offensiva beat di questa band un colpo di stato a prova di bomba. Qui ci sono veri professionisti al lavoro: batteristi virtuosi e animatori emozionanti tutto in uno. Cinque personaggi umoristici che sfoderano il prossimo asso nella manica dopo ogni stupefacente momento di sorpresa.