inside goes virtual IT

Il ruolo paterno intorno alla nascita - Pubblicato da va_ak

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

I padri hanno un inizio nella genitorialità diverso rispetto alle madri. Non si sentono allo stesso modo come la parola si sviluppa durante la gravidanza e quindi l‘attaccamento al bambino si sviluppa in altri modi. Tuttavia, sia i padri che le madri hanno una disposizione intuitiva per prendersi cura del bambino fin dal primo giorno.
Di cosa hanno esattamente bisogno i padri per un buon inizio e quindi una buona base per un vivace rapporto padre-figlio? Quali possibilità ci sono e cosa sono le esperienze con loro? Il relatore fornisce una panoramica dell‘argomento, riferisce su diversi esempi di paternità impegnata e presenta diverse soluzioni.

Discussione
Il ciclo di incontri sul tema offre l‘opportunità di scambiare esperienze sull‘argomento e di evidenziare i bisogni.
- Importanza del padre per il bambino e la partnership
- Ruolo del padre nel processo di nascita e dopo la nascita
- Il tempo dopo il parto - dal periodo di gravidanza all‘allattamento al congedo di paternità
- Compatibilità della famiglia e della carriera

Gruppo target: Organizzazioni Professionisti che lavorano con genitori,
(in attesa) genitori/padri e tutte le parti interessate.
Relatore: Michael Bockhorni
Partecipanti alla discussione: rappresentanti locali di vari servizi e organizzazioni, padri.

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Martedì 24 Set 2019

Pubblicato da :

Potrebbe interessarti anche :

  • Sabato 04 Lug 2020
    Bewährte Rezepte fürs Einlegen, Einkochen und Konservieren mit vielen Tipps und neuen Ideen. Kursleitung: Waltraud Pöll Kursgebühr: € 45 (zzgl. € 15 Materialspesen)
  • ogni mese fino a Dom 30 Mag 2021 la seconda settimana nei giorni di: Martedì
    Alle udienze possono partecipare tutti coloro che hanno domande riguardo l'invalidità civile o hanno bisogno di aiuto nella compilazione delle varie domande. Ogni 2° mercoledì del mese
  • Martedì 30 Giu 2020
    Kontemplation ist jahrhundertealte Praxis: Still sitzen … die Hände ruhen im Schoss … alle Unruhe ziehen lassen … bis sich Ruhe einstellt. Diese innere Stille wirken lassen, was immer sie wirken will. Zur gemeinsamen Übung, rund 9 Stunden pro Tag, gehören neben dem stillen Sitzen und Gehen, lockernde Körperübungen, Vokaltönen und eine Gebärdenmeditation sowie täglich Vortrag und Gelegenheit zum Einzelgespräch. Eine Stunde „Arbeit in Stille“ in Haus oder Garten ist Teil der Praxis. Durchgehendes Schweigen. Es hilft, in eine Versenkungspraxis eingeführt und/oder damit vertraut zu sein. Ansonsten genügt die Offenheit, sich auf diese neue Erfahrung einzulassen … in Stille und Achtsamkeit. Die gemeinsame Übungszeit beginnt morgens vor dem Frühstück und endet abends meistens um ca. 21.15 Uhr. Unterkunft im Haus ist für Sammlung und Erfahrungstiefe von Vorteil. Leitung: Elisa-Maria Jodl Huppenbauer, Evangelisch-reformierte Pfarrerin i.R., Kontemplationslehrerin der Würzburger Schule, Zen- Ausbildung, www.elisamaria-jodl.ch Kursgebühr: € 185,00 Untekunft/Verpflegung pauschal: € 200