banner inside 01 it

Sonoma - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Guidata dal visionario coreografo Marcos Morau, la celebre compagnia spagnola La Veronal presenta a uno spettacolo ispirato alle opere e alla vita del regista Luis Buñuel, maestro del cinema surrealista. In un mondo in cui tutto perde di significato, un gruppo di donne cerca una via di fuga nella pura irrazionalità e nell’istinto, abbandonando il proprio corpo in caduta libera tra scenari surreali e onirici. Giocando con i simboli del folklore, della religione, del cinema e della storia dell’arte – in una creazione dai movimenti di stupefacente energia e ipnotica bellezza –, la corporeità delle danzatrici in scena si fa portavoce di un ribelle urlo primitivo, in un viaggio tra sogno e finzione, tra umano e straordinario. Uno spettacolo magistrale.
Fondata nel 2005 da Marcos Morau, La Veronal è una compagnia di artisti provenienti da diverse discipline, tra danza, cinema, fotografia e letteratura. Morau ha ricevuto nel 2013 il Premio Nacional de Danza dal ministero della cultura spagnolo. I lavori de La Veronal sono stati presentati in festival e teatri in tutto il mondo. Morau ha vinto il Premio Danza&Danza 2022 come miglior coreografo.

Ideazione, direzione artistica Marcos Morau
direzione di produzione: Juan Manuel Gil Galindo
coreografia Marcos Morau (in collaborazione con i danzatori)
danzatori Lorena Nogal, Marina Rodríguez, Ariadna Montfort, Núria Navarra, Àngela Boix, Laia Duran, Anna Hierro, Alba Barral, Julia Cambra
testo El Conde de Torrefiel, La Tristura, Carmina S. Belda
consulenza artistica e drammaturgica Roberto Fratini
direzione tecnica, disegno luci Bernat Jansà
direttore di scena, effetti speciali David Pascual
musica, suono Juan Cristóbal Saavedra
scenografia Bernat Jansà, David Pascual
costumi Silvia Delagneau
produzione, logistica Cristina Goñi Adot, Angela Boix

produzione LA VERONAL
coproduzione Les Théâtres de la Ville de Luxembourg, Tanz im August/ HAU Hebbel am Ufer, Grec 2020 Festival de Barcelona – Institut de Cultura Ajuntament de Barcelona, Festival Oriente Occidente, Theater Freiburg, Centro de Cultura Contemporánea CondeDuque, Mercat de les Flors, Temporada Alta, Hessisches Staatsballett nell’ambito di Tanzplattform Rhein-Main, Sadler’s Wells
In collaborazione con Graner – Fàbriques de Creació and Teatre L’Artesà
Con il sostegno di INAEM – Ministerio de Cultura y Deporte de España and ICEC – Departament de Cultura de la Generalitat de Catalunya

spettacolo beneficiario del progetto di cooperazione transfrontaliera PYRENART (nell'ambito del programma Interreg VA Spagna-Francia-Andorra POCTEFA 2014-2020 – Fondo europeo di sviluppo regionale FESR) Con il supporto di Istituto Cervantes Milano

Contatti :

Date e orari evento :

L'evento si tiene dal 07 Dic 2023 al 10 Dic 2023

Potrebbe interessarti anche :

  • Follow your dream… e finisci in teatro! Perché in teatro si aprono porte dietro le quali accadono storie straordinarie. Appena inventate e sempre autentiche. La star è chi chiude la porta. E chi siede in platea ha l'oro in bocca. Deve solo sputarlo sul palco! Quindi, cosa stai aspettando? Prenota i biglietti e corri a sbattere le porte al Carambolage!
  • L'evento si tiene dal 16 Mar 2024 al 17 Mar 2024
    Dorian Gray è un giovane ossessionato dalla paura di perdere la bellezza, l’unica risorsa per cui valga la pena vivere. Grazie a un sortilegio riesce a ottenere che il tempo non tocchi il suo corpo, ma solamente il suo ritratto. Ma a quale prezzo? L’opera-capolavoro di Oscar Wilde, manifesto del decadentismo e dell’estetismo, fra i più raffinati ed impetuosi romanzi mai scritti, è il punto di partenza per l’ultima opera della trilogia commissionata dalla Fondazione Haydn a compositori dell’Euregio. Matteo Franceschini, che ne cura la musica, e Stefano Simone Pintor, a cui sono affidati libretto e regia, portano nell’oggi, in una società contemporanea frammentata e fluida, investita da una profonda crisi di valori, la riflessione di Wilde sulle derive di un’umanità di cui lo stesso Dorian Gray non è che lo specchio. Il risultato è un’opera corale, in cui ciascun personaggio (e, con essi, lo spettatore) proietta i propri demoni e desideri più indicibili e reconditi in Dorian Gray, che ne diviene così il ritratto vivente. Attraverso un linguaggio da narrazione seriale, una pluralità di voci ed eventi si intrecciano ruotando attorno allo stesso racconto, ripercorso ogni volta in modo diverso e attraverso una moltitudine di punti di vista.
  • > Compagnia Voci dal Nord (BZ) > regia e direzione artistica Christian Tomei > produzione e segreteria Deborah Poli > fonica Mirko Tomei > tecnica, luci e grafica Luca Vignali, Christian Tomei > scenografie Andrea Cimbri > costumi Christin Oberhofer, Delia Masi > trucco Veronika Cambruzzi, Daniela Rogato, Amalia Ferrara > cori Deborah Poli > amministrazione Gisella Ensabella, Silvia Cravedi, Giada Tabarro durata: 120' Tratto dal capolavoro letterario di Victor Hugo e dal musical più noto al mondo, Les Misérables, per molti questo spettacolo è “Il Musical”. Proposto con successo incredibile in ogni parte del mondo con una carica drammatica ed emotiva enorme ed ora vi aspetta a teatro in compagnia di personaggi iconici in lingua originale (inglese) con sottotitoli in italiano e tedesco. In scena vengono percorse le vite del carcerato Valjean, della povera Fantine e della giovane Cosette, innamorata dello Schoolboy Marius, diviso tra l’amore e il senso civico che porterà lui e i suoi compagni alle barricate. Buona domenica a teatro - UILT