banner inside 01 it

Storie - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Storie è un viaggio attraverso le pagine della letteratura europea, tra le pieghe della storia, in una quotidianità che è stata fortemente provata da quanto è avvenuto: sono storie che aspettano solo di essere scoperte e che Massini, con l’accompagnamento di Paolo Jannacci al pianoforte e Daniele Moretto alla tromba, porta all’attenzione degli spettatori.
«Che cosa c’è prima di un testo? – dice Massini –. Semplicemente: la scintilla di una storia, l’innamoramento per la sua forza, per gli echi che contiene, e dunque la volontà di raccontarla. Solo che le storie si nascondono ovunque. Soprattutto oggi, nella proliferazione dei mezzi di comunicazione, in cui la bulimia del narrare a tutti i costi si traduce in valanghe di sequenze inutili. Scopri allora che all’alba del Terzo Millennio uno scrittore è innanzitutto questo: un rabdomante, un cercatore d’oro del Klondike alla ricerca di vene sepolte, nascoste, sedimentate. Proviamo a farci strada nell’officina del racconto, laddove prende forma il viaggio antico dell’evocare, quel sistema di metafore e rimandi che Borges definiva incanto, magia, anatomia incredibile del reale. È l’anticamera di future storie, il prologo del non ancora detto, il Libro della Genesi in cui la creazione è ancora tutta da organizzare. In Principio fu il Verbo. Ovvero: niente esisteva, ma tutto cominciò a vivere nell’attimo stesso in cui qualcuno scelse la sua storia. E noi ci stiamo tutti dentro. È solo un gioco di specchi, in fondo».

di e con Stefano Massini
pianoforte Paolo Jannacci
tromba Daniele Moretto

produzione
PICCOLO TEATRO DI MILANO – TEATRO D’EUROPA
in collaborazione con
BUBBA MUSIC

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • Uno spettacolo per bambini che Rachid Ouramdane, coreografo sensibile e padre di due bambini, ha realizzato ispirato da una delle sue interpreti d’elezione: Lora Juodkaite.
  • Ospite per la prima volta a Bolzano Danza, la compagnia propone l’intramontabile Jeux (les jeux des sports, le jeux de l’amour) di Susanna Egri rivisitazione datata 1979 del celebre balletto creato da Vaslav Nijinsky per i Ballets Russes nel 1913 su musica di Debussy.
  • con Sandra Passarello, Sandra Montagnana e Michele Giro Un percorso fra i simboli del cibo e della fame, narrato e cantato con una varietà di repertorio sia di testi che di musiche, che spazia fra gli anni ‘50 e ‘70 ma che comprende un’universalità di temi legati al cibo e alla relazione dell’essere umano con fame e nutrimento. Dal “cha cha cha delle ciccione”, sorta di ode alla donna florida, al picnic a base di baccalà di Nino Ferrer, fino alla più popolare “Era nato poveretto” che inneggia al popolo, suggerendo di sostituire le bombe coi maccheroni per ritrovare la pace e sconfiggere la guerra. Un puzzle narrato che, componendosi via via, darà vita ad una storia sempre uguale, ovvero che nella vita, ovunque siamo, è davvero tutto buono… quando si ha fame! Prenotazione obbligatoria Rassegna In Scena Estate - Teatro Cristallo