banner inside 01 it

GABRIELE DELL'OTTO - Straordinariamente Ordinari - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

GABRIELE DELL'OTTO - Straordinariamente Ordinari: eroi alla difesa della speranza

Due Live Painting con Gabriele dell'Otto:
16:30-18:00 con i ragazzi
20:30-22:00 con gli adulti e chi volesse fare il bis!
Mentre ci onorerà della sua arte verrà intervistato da don Gianpaolo Zuliani il pomeriggio e la sera da Serena Cavada
Viviamo un tempo strano, le nostre vite sono state stravolte come mai avremmo immaginato. Sembra davvero a volte di vivere in un film. Ognuno protagonista della propria vita, ognuno potenzialmente in grado di essere o la vittima o l’eroe della storia. Come quelli dei film della Marvel… tutti diversi ma ognuno spinto a vivere la propria vita straordinaria in modo ordinario… Non è quello a cui tutti dovremmo aspirare? Da genitori, a volte, ci sembra davvero di essere dei super papà o delle super mamme, per tutta la responsabilità che sentiamo di avere nel cuore, e per le difficoltà che incontriamo, nel crescere ed educare soprattutto, un figlio adolescente!
Dai personaggi dei fumetti, dai protagonisti del mondo Marvel, della DC, di Star Wars, passando poi ai personaggi di Dante, attraversando le incognite che noi tutti comuni mortali affrontiamo ogni giorno, cercheremo di scoprire come questi mondi possono essere educativi-edificanti- ispiratori!

Contatti :

Date e orari evento :

Note sugli orari :

Durante la mattina l'illustratore incontrerà i ragazzi dell'istituto
16:30-18:00 incontro aperto a tutti i ragazzi
20:30-22:00 incontro aperto alla cittadinanza

Potrebbe interessarti anche :

  • Una performance site specific pensata da Emanuel Gat per tre interpreti provenienti dal Corso di formazione del Danzatore della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano.
  • Cababoz Cababoz, il collettivo di cabarettisti made in South Tyrol, torna al Cristallo! Sulla cresta dell’onda comica da più di dieci anni, monologhisti, caratteristi e musicisti si frullano sul palco come mela, kiwi e zenzero in un mixer… in fondo Cababoz è proprio questo: un buon mix di ingredienti dissacranti, irriverenti e variopinti! Praticamente uno smoothie che non fa dimagrire! Cababoz è uno spettacolo di cabaret in cui è tutto preparato o forse è tutto improvvisato, chi lo sa!? L'unico modo per scoprirlo è unirsi al pubblico di questo grande show tra monologhi, sketch, musica e canzoni stravaganti! E non prendetevela, è solo puro cabaret! Avvertenza: l'immagine ha il solo scopo di presentare il prodotto! Prenotazione obbligatoria Rassegna In Scena Estate - Teatro Cristallo Luogo Piazzetta Teatro Cristallo, via Dalmazia 30, Bolzano Biglietti: 5 € I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano in caso di pioggia o maltempo lo spettacolo verrà annullato. I biglietti acquistati verranno quindi rimborsati solo se la richiesta di rimborso perverrà entro 5 giorni dalla data dell'evento annullato.
  • In quello strano paese è un racconto teatrale di Francesco Niccolini sul tema della nascita dell’Autonomia in Alto Adige. È la seconda tappadella trilogia di testi teatrali dedicati alla storia e alla particolarità della situazione altoatesina. A seguito della fortunata collaborazione con il drammaturgo Francesco Niccolini culminata nella messa in scena di Inventarsi una città a Bolzano – Teatro Cristallo – a luglio 2021, prosegue la sinergia tra Teatro Stabile di Bolzano e Teatro Cristallo con un progetto teatrale ad hoc. Ne nasce una storia di fantasia basata però su storie vere accadute in Alto Adige tra fine anni Trenta e il ’72. 1991. Nei giorni precedenti il censimento, una madre sudtirolese, sposata con un uomo italiano, racconta ai due figli gemelli perché hanno ricevuto un nome tedesco e uno italiano: inizia così la confessione di Katharina. Un lungo racconto intimo dove la donna intreccia le storie dei due rami della famiglia: il ramo sudtirolese di cui lei fa parte e quello italiano del marito, due storie diversissime, per molti versi contrapposte. Sarà il suo modo per fare pace con un difficile passato e per attraversare il tempo che va dalle opzioni al ritorno in Italia di nonno Kaspar con la moglie Karin, la fame, il disinganno e la povertà, e poi la rabbia del fratello Oskar che finirà giovanissimo al fianco dei terroristi della Notte dei Fuochi. Dall’altra parte invece un nonno questore che incarna lo spirito critico verso gli errori di governo dell’Italia post fascista e che dimostra quanto è stata in salita la strada di chi ha lavorato per il dialogo e la convivenza, tra incomprensioni, attentati, tradimenti, manifestazioni, arroganza, ottusità e quella difficilissima trattativa che ha portato all’Autonomia del 1972. Scritto e diretto da Francesco Niccolini con Marta Dalla Via produzione TEATRO STABILE DI BOLZANO e TEATRO CRISTALLO