banner inside 01 it

Il Grigio - Pubblicato da martin_inside

0

Informazioni evento

di Giorgio Gaber e Sandro Luporini

rielaborazione drammaturgica e regia Giorgio Gallione

con Elio

arrangiamenti musicali Paolo Silvestri

produzione Teatro Nazionale Genova

Metti un uomo di cinquant’anni in crisi da una vita. Una casa in campagna dove vorrebbe starsene in pace a riflettere sui propri problemi esistenziali. Invece c’è l’ex-colonnello con i suoi galli da parata, la moglie con le carte del divorzio, l’amante con la bambina di cui lui dovrebbe essere “il maggiore azionista”. E come se non bastasse dal primo giorno arriva lui, il Grigio, un misterioso topo, che diventa il re dei suoi incubi… In questa lotta epica e grottesca chi è davvero il nemico? Il topo non è forse la proiezione di quei mostri, che tutti noi abbiamo dentro?

Il Grigio (1988) è la più importante opera di prosa di Giorgio Gaber e Sandro Luporini. Giorgio Gallione ha scelto di incrociare il testo con una decina di canzoni, da I mostri che abbiamo dentro a L’uomo che perde i pezzi.

In scena - Teatro Cristallo

in collaborazione col Teatro Stabile di Bolzano

Biglietto intero: 15 euro Cristallo Card: 10 euro Cristallo Card Young: 6 euro acquisto online qui:
https://ticket.midaticket.it/teatrocristallo/Events

Contatti :

Il prossimo evento si terrà tra :

00

giorni

00

ore

00

minuti

00

Date e orari evento :

Mercoledì 24 Nov 2021
  • Mer 24 Novembre, 202121:00

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 29 Ott 2021
    Il venditore di metafore drammaturgia e regia Giorgio Gallione liberamente ispirato a “Il venditore di metafore" di Salvatore Niffoi, Ed. Giunti musiche originali Paolo Fresu con Paolo Fresu (tromba e flicorno), Daniele di Bonaventura (bandoneon), Pierpaolo Vacca (organetto) con Ugo Dighero, Rosanna Naddeo, Paolo Li Volsi danzatori Luca Alberti, Alice Pan, Valentina Squarzoni, Francesca Zaccaria coreografie Giovanni Di Cicco in collaborazione con DEOS scene Marcello Chiarenza Narrazione e musica, tanghi e musica popolare, riti arcaici e onirica contemporaneità si fondono in "Tango Macondo2, nuova produzione del Teatro Stabile di Bolzano che racconta la storia di Matoforu, un “venditore di metafore” sardo e del suo amore grande, Anzelina Bisocciu, la sua cantatrice. La musica di composta da Paolo Fresu ed eseguita dal vivo assieme a Daniele di Bonaventura e Pierpaolo Vacca, si fonde con parole e danza. Un viaggio “ai confini tra il delirio e la geografia” che dalla Sardegna, arriva a incrociare Macondo, il paese immaginario nato dall’universo onirico e mitico di Gabriel García Márquez con tutto il suo bagaglio di visioni e prodigi.
  • Sabato 27 Nov 2021
    di Natalino Balasso regia Marta Dalla Via con Natalino Balasso, Andrea Collavino, Marta Cortellazzo Wiel scene Roberto Di Fresco costumi Sonia Marianni luci Luca dé Martini di Valle Aperta produzione TEATRO STABILE DI BOLZANO Natalino Balasso riscrive l’opera di Angelo Beolco detto il Ruzante e interpreta questo nuovo testo teatrale, nato da una sua raffinata e profonda ricerca linguistica, sul palcoscenico assieme a lui ( o con lui) ad Andrea Collavino e Marta Cortellazzo Wiel. Marta Dalla Via, raffinata caratterista e profonda conoscitrice delle corde espressive di Balasso/ Ruzante, dirige questo ensemble affiatato, tesse i fili e i toni di questa commedia e calibra la vis comica con quella drammatica.
  • Venerdì 19 Nov 2021
    42° CONCORSO NAZIONALE DEL TEATRO DIALETTALE STEFANO FAIT Compagnia 30 all'ora (CE) commedia in dialetto napoletano due atti di Gianni Clementi regia Valeria D'Amore COMPAGNIA 30 ALL'ORA - Associazione Artistica di Casagiove (CE) Nunzia e Tullia dividono la stessa casa da due anni, così diverse, così uguali. Nunzia sogna, ci crede, aspetta, si siede, sorride e impara poesie a memoria. Tullia, semplicemente non ci crede più, gioca alla vita senza divertirsi, ha gli occhi scuri come chi si addormenta senza sognare. Nunzia e Tullia sono due prostitute additate dalla morale comune come donnacce. Sono belle nei vestiti sgargianti mentre organizzano un viaggio in Egitto per festeggiare il pensionamento, girare il mondo, cene nei migliori ristoranti. Ma a certe vite forse non è assicurato neanche un lieto fine, un incontro sconvolgerà i loro piani. Un uomo molto particolare, le metterà di fronte ad una scelta difficile. Biglietto singolo spettacolo: 9,00 euro - Biglietto ridotto 7,00 euro (ragazzi under 12 - anziani over 65 - soci UILT - gruppi organizzati, circoli ecc. solo per abbonamenti e per un minimo di 10 persone) Abbonamento a 8 spettacoli 50,00 euro - Abbonamento ridotto a 8 spettacoli 40,00 euro. ATTENZIONE! A causa delle disposizioni anti covid 19 posti limitati a seconda delle norme Per agevolare l'entrata e per i pochi posti a disposizione è preferibile acquistare i biglietti in prevendita oppure online