banner inside 01 it

Improtheater Carambolage: Follow the leaver - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Se nebbia invade le strade e le calze non tengono più abbastanza caldo, quando i ricordi del sole e del mare cominciano a svanire e le persone iniziano a circolare con berretti a forma di renna, non perdetevi d'animo! Improtheater Carambolage trasforma i malumori autunnali in buonumore primaverile!


Ma attenzione al pericolo di dipendenza: se si improvvisa una volta è impossibile smettere!

Contatti :

Date e orari evento :

Martedì 23 Nov 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Mercoledì 15 Dic 2021
    Prosegue al Teatro San Giacomo la rassegna “Prossima fermata: teatro giovani” curata dalla Cooperativa Prometeo con il monologo Alterati ricavato da Laura Curino e Dario Spadon dall’omonima opera di Ila Covolan (15 dicembre h. 18.30). Ivan Bortolotti interpreta un elettricista comunale casualmente a contatto con personaggi inquieti, tra i quali un tossicodipendente, un ragazzo tormentato dai problemi con la madre, uno spacciatore, un padre incestuoso, un giovano sottomesso ai social network.
  • ogni giorno fino a Sab 11 Dic 2021
    Il tedesco Wolfram von Bodecker e il francese Alexander Neander si sono incontrati più di 20 anni fa durante i loro studi con Marcel Marceau a Parigi. Da allora sono in viaggio come duo e hanno deliziato il pubblico e la stampa in oltre 30 paesi. La loro arte non si attiene ai confini di genere. Presentano un teatro da cinema muto pieno di magia, con umorismo di prim’ordine e illusioni ottiche. Le loro storie sono a volte allegre e divertenti, a volte contemplative o tragiche. Lo spettacolo di pantomima "Déjà-vu?" non solo deve catturare l'attenzione - deve! - ma raggiungere il cuore e il diaframma. Completamente senza parole e quasi senza oggetti di scena, smuovono il loro pubblico. Lacrime da risata ed emozioni raramente sono così vicine.
  • Sabato 15 Gen 2022
    di e con Pippo Delbono e con Dolly Albertin, Gianluca Ballarè, Margherita Clemente, Pippo Delbono, Ilaria Distante, Mario Intruglio, Nelson Lariccia, Gianni Parenti, Pepe Robledo, Grazia Spinella e artisti portoghesi in via di definizione. produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione Coproduttori São Luiz Teatro Municipal - Lisbona, Pirilampo Artes Lda, Câmara Municipal de Setubál, Rota Clandestina, Ministeri da Cultura - Direcção Geral Das Artes (Portogallo) e Fondazione Teatro Metastasio di Prato (Italia) «Il titolo "Amore" non vuole avere niente di retorico, è piuttosto il punto attuale di una ricerca iniziata tanto tempo fa. Siamo sempre alla ricerca di amore, tutti, alla ricerca dell’Amore: attraverso le tante vicissitudini dolorose che la vita riserva si passa faticosamente e a guidarci è forse proprio quella instancabile ricerca. Allora voglio provare a riportare nel teatro qualcosa che comunichi quell’Amore, provarci sapendo che come punto di partenza abbiamo scelto una terra come il Portogallo, così profondamente caratterizzata da un immaginario malinconico, struggente, elegiaco. Un luogo fatto di passione e nostalgia, ma anche, oggi soprattutto, di morte».