CSC top banner inDanza 600x220px

BALASSO FA RUZANTE (AMORI DISPERATI IN TEMPO DI GUERRE) - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

di Natalino Balasso
regia Marta Dalla Via
con Natalino Balasso, Andrea Collavino, Marta Cortellazzo Wiel
scene Roberto Di Fresco
costumi Sonia Marianni
luci Luca dé Martini di Valle Aperta

produzione TEATRO STABILE DI BOLZANO

Natalino Balasso riscrive l’opera di Angelo Beolco detto il Ruzante e interpreta questo nuovo testo teatrale, nato da una sua raffinata e profonda ricerca linguistica, sul palcoscenico assieme a lui ( o con lui) ad Andrea Collavino e Marta Cortellazzo Wiel. Marta Dalla Via, raffinata caratterista e profonda conoscitrice delle corde espressive di Balasso/ Ruzante, dirige questo ensemble affiatato, tesse i fili e i toni di questa commedia e calibra la vis comica con quella drammatica.

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • L'evento si tiene dal 25 Feb 2022 al 26 Feb 2022
    “LA FILODRAMMATICA DI LAIVES” LAIVES (BZ) Commedia da salotto Atto unico di Marcello Isidori Regia di Roby De Tomas
  • L'evento si tiene dal 08 Feb 2022 al 09 Feb 2022
    regia e drammaturgia Francesco Ferrara, Salvatore Cutrì produzione Mind the step con il sostegno dell’associazione Bozen Solidal durata: 60' ca Posti limitati pubblico sul palco The game, lo chiamano, il gioco. Il tentativo di attraversare la frontiera bosniaco-croata per entrare in territorio europeo. Ogni giorno centinaia di migranti provenienti dalla Rotta balcanica provano il game. Molti vengono rispediti indietro, alcuni ce la fanno, altri muoiono. Nove attivisti dell’associazione Bozen Solidale, sono stati lungo la rotta Balcanica dal 22 al 29 febbraio 2020, poco prima dell’insorgere della pandemia di Covid-19. Scopo del viaggio era distribuire generi di prima necessità alle persone migranti, monitorare la drammatica situazione al confine, essere testimoni con i propri occhi e con il proprio corpo della catastrofe umanitaria che si compie a pochi chilometri da noi. Reti# è liberamente tratto dalle testimonianze di Matteo de Checchi, Giulia Pedron e Federica Franchi. A raccontare gli otto giorni di viaggio è Andrea, personaggio di finzione che condensa in sé tutti i componenti del gruppo. Madre Terra - Teatro Cristallo, Caritas Bolzano – Bressanone, Centro per la pace di Bolzano Biglietto intero: 10 euro Cristallo Card: 7 euro acquisto online qui: https://ticket.midaticket.it/teatrocristallo/Events
  • Il musical delle suore Con Fioretta Mari Impegnate in una partita di Bingo dalle Focolarine, la Reverenda Madre, Suor Uberta, Suor Robertanna, Suor Leonella e Suor Amnesia, sopravvivono alla fatale zuppa al finocchio che la povera Suor Giulia ha servito per cena alle cinquantadue sorelle del Certosino Zelo. Tornate in convento, le cinque protagoniste trovano tutte le consorelle con la faccia nella minestra! Non avendo la possibilità economica di seppellirle tutte, sono costrette a conservare le ultime quattro sfortunate... nel congelatore! Ma le amiche di Maria non si danno per vinte e mettono in scena uno spettacolo per raccogliere il resto dei soldi. Uno spettacolo pieno di colpi di scena che ci racconteranno le interessanti storie delle nostre suore. Un musical travolgente che è stato secondo nella storia di Off-Broadway come permanenza continuativa in scena (8 anni), che ha vinto diversi premi, tra cui quello di “Miglior Musical”. Compagnia dell’Alba > con Fioretta Mari > di Dan Goggin > traduzione e adattamento Fabrizio Angelini e Gianfranco Vergoni > direzione musicale Gabriele De Guglielmo