banner inside 01 it

Im Treibsand – Loslassen - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Fassung von Brigitte Knapp
Koproduktion mit dem Verein ASAA — Alzheimer Südtirol Alto Adige

Mutter, Tochter und Enkelin. Drei Generationen einer Familie, die tief miteinander verbunden sind. Eine Beziehungsgeschichte, aber nicht irgendeine. Denn diese Beziehung ist von Liebe und Fürsorge getragen und löst sich dennoch bruchstückhaft auf. Als bei der Mutter die Diagnose Alzheimer gestellt wird, nimmt die Tochter sie bei sich auf, kümmert sich fürsorglich. Doch was tun, wenn einem Menschen seine Erinnerungen entschwinden, die Gedanken sich nicht mehr in Worte fassen lassen und er damit selbst mehr und mehr verloren geht? Wenn er zwischen „Kerkermeisterin“ und liebevoller Tochter nicht mehr unterscheiden kann? Die Verantwortungsverhältnisse in der Familie kehren sich um, alle müssen lernen loszulassen.

Edith Moroder hat ihre an Alzheimer erkrankte Mutter über Jahre zuhause gepflegt und ihre Erfahrungen in einem authentischen und offenen Bericht zu einem Buch zusammengefasst. Anlässlich des 20. Jubiläums des Vereins ASAA – Alzheimer Südtirol Alto Adige entstand 2019 daraus ein Stück, das wir auf vielfachen Wunsch wiederaufnehmen. Es betrachtet achtsam eine Krankheit, die zu den meist verbreitetsten gehört. Dialoge von Mutter, Tochter und Enkelin, Szenen und innere Monologe verschränken miteinander die verschiedenen Wahrnehmungswelten.

Edith Moroder *in Bozen, klassische Matura, Studium der Sprachen, Geschichte, Kunstgeschichte in Florenz, Promotion 1977. Unterricht an italienischen Oberschulen in Bozen, zugleich kulturjournalistische Tätigkeit und Übersetzungen mit Schwerpunkt Kunst; eigene Publikationen. Verheiratet, Mutter zweier erwachsener Kinder. Seit 1999 ehrenamtlich im Verein ASAA – Alzheimer Südtirol Alto Adige als Medienbeauftragte, derzeit Vizepräsidentin.

Besetzung

Tochter
Patrizia Pfeifer

Mutter
Liz Marmsoler

Enkelin
Laura Masten

Regie
Christian Mair

Contatti :

Date e orari evento :

ogni giorno fino a Sab 30 Ott 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • ogni giorno fino a Gio 09 Dic 2021
    Balletto cardine del repertorio tardo-ottocentesco, Lo Schiaccinaoci viene rappresentato in tutto il mondo dalle grandi compagnie di balletto durante le festività natalizie per via del suo libretto centrato su un dono-giocattolo posto sotto l’albero per la piccola Clara che si anima e si trasforma. Eccolo quindi nel cartellone di InDanza/Bolzano per i giorni dellImmacolata Concezione nell’interpretazione del Balletto del Teatro Nazionale di Praga, prestigioso ensemble dalla radicata tradizione coreutica fondato nel 1883. La versione di Schiaccianoci proposta è quella pensata dal coreografo ungherese Youri Vàmos, creata a Bonn diversi anni fa con il titolo The Nutcracker – A Christmas Carol sulle meravigliose musiche di Caikovskij eseguite live dall’Orchestra Haydn in buca. Classico nel linguaggio di movimento e fedele nei passaggi fondamentali del titolo, Lo Schiaccianoci di Vàmos mostra alcuni elementi di originalità: l’ambientazione nella Londra del diciannovesivo secolo e il libretto ispirato oltre che al racconto E.T.A. Hoffmann anche alla novella di Charles Dickens Canto di Natale. Affascinante e colorato l’allestimento scenico che non mancherà di dispensare la magia del Natale e di trasformare profondamente gli animi di chi guarda. Ad arricchire la serata sarà la collaborazione dell' Orchestra Haydn di Bolzano e Trento diretta dal M°Vaclav Zahradni?ek che eseguiranno le musiche dal vivo. Il Czech National Ballet, che ha sede presso il prestigioso Teatro Nazionale di Praga, occupa una solida posizione nel contesto mitteleuropeo. La sua fondazione nel 1883 ha dato origine alla tradizione evolutiva continua della danza professionale ceca. Compagnia cosmopolita, il Czech National Ballet è la più grande compagnia di danza della Repubblica Ceca con ballerini di diciotto nazionalità. Questa diversità offre alla compagnia un’ampia gamma di mezzi di espressione, che rappresentano una varietà di etnie e le loro diverse nature e temperamenti. Il risultato è una fusione di numerose scuole e stili di danza, arricchimento reciproco e ispirazione. Il dialogo del Czech National Ballet con il mondo della danza globale è stato coltivato per oltre due decenni. Il suo attuale direttore artistico è Filip Barankiewicz. Il successo mondiale della compagnia è dimostrato dalla sua regolare collaborazione con coreografi, scenografi e designer di fama internazionale. L'esperienza con diverse fraseologie di movimento serve a ravvivare il lavoro artistico, aiutando la compagnia a trovare la sua identità mitteleuropea. La visione artistica che contraddistingue da sempre il Czech National Ballet è quella di focalizzarsi sulla presentazione di coreografi e di ballerini di eccezionale valore, insieme alla varietà del repertorio internazionale. Ad attestare la singolarità di questa compagnia è infatti il suo variegato carnet de bal, che accoglie sia il repertorio classico tradizionale che il linguaggio contemporaneo, sia di grandi maestri come William Forsythe e Ji?í Kylián, che di coreografi di grande talento e successo come Wayne McGregor e Edward Clug. THE NUTCRACKER A Christmas Carol Choreografia Youri Vàmos Musica Pyotr Ilyich Tchaikovksy Libretto Youri Vàmos after Charles Dickens e E.T.A. Hoffmann Scene e Costumei Michael Scott Luci Klaus Gärditz World premiere 1988, Oper Bonn Czech premiere December 2004, The National Theatre Durata: 2 ore (ca.) più intervallo 20 min.
  • ogni giorno fino a Sab 11 Dic 2021
    Il tedesco Wolfram von Bodecker e il francese Alexander Neander si sono incontrati più di 20 anni fa durante i loro studi con Marcel Marceau a Parigi. Da allora sono in viaggio come duo e hanno deliziato il pubblico e la stampa in oltre 30 paesi. La loro arte non si attiene ai confini di genere. Presentano un teatro da cinema muto pieno di magia, con umorismo di prim’ordine e illusioni ottiche. Le loro storie sono a volte allegre e divertenti, a volte contemplative o tragiche. Lo spettacolo di pantomima "Déjà-vu?" non solo deve catturare l'attenzione - deve! - ma raggiungere il cuore e il diaframma. Completamente senza parole e quasi senza oggetti di scena, smuovono il loro pubblico. Lacrime da risata ed emozioni raramente sono così vicine.
  • Martedì 14 Dic 2021
    Evi Mair * GiRo Trio * feat. Georg Malfertheiner: Waiting for Christmas Evi Mair: vocals Georg Malfertheiner: vibra Michele Giro: piano Marco Stagni: bass Roman Hinteregger: drums La cantante Evi Mair presenta nel suo concerto le più amate canzoni natalizie, prevalentemente classici americani riarrangiati. Sarà accompagnata dal GiRo Trio composto dai noti musicisti locali Michele Giro, Marco Stagni e Roman Hinteregger. Ospite d’eccezione è il vibrafonista Georg Malfertheiner. Il gruppo é lieto di poter presentare il suo album „Waiting for Christmas“.