banner inside 01 it

TANGO MACONDO - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Il venditore di metafore

drammaturgia e regia Giorgio Gallione
liberamente ispirato a “Il venditore di metafore" di Salvatore Niffoi, Ed. Giunti
musiche originali Paolo Fresu

con Paolo Fresu (tromba e flicorno), Daniele di Bonaventura (bandoneon), Pierpaolo Vacca (organetto)

con Ugo Dighero, Rosanna Naddeo, Paolo Li Volsi
danzatori Luca Alberti, Alice Pan, Valentina Squarzoni, Francesca Zaccaria
coreografie Giovanni Di Cicco in collaborazione con DEOS
scene Marcello Chiarenza

Narrazione e musica, tanghi e musica popolare, riti arcaici e onirica contemporaneità si fondono in "Tango Macondo2, nuova produzione del Teatro Stabile di Bolzano che racconta la storia di Matoforu, un “venditore di metafore” sardo e del suo amore grande, Anzelina Bisocciu, la sua cantatrice. La musica di composta da Paolo Fresu ed eseguita dal vivo assieme a Daniele di Bonaventura e Pierpaolo Vacca, si fonde con parole e danza. Un viaggio “ai confini tra il delirio e la geografia” che dalla Sardegna, arriva a incrociare Macondo, il paese immaginario nato dall’universo onirico e mitico di Gabriel García Márquez con tutto il suo bagaglio di visioni e prodigi.

Contatti :

Date e orari evento :

Domenica 31 Ott 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 10 Dic 2021
    commedia in dialetto napoletano due atti di Eduardo De Filippo regia di Antonio Caponigro TEATRO DEI DIOSCURI Sul sottile filo che separa realtà e finzione, passando attraverso la pazzia (per bisogno/fame o per opportunità/etichetta sociale), si gioca questo testo molto particolare di Eduardo. Il tema del doppio la fa da padrone: comicità-drammaticità, attori-personaggi; uomini-galantuomini; nobili-plebei; ricchezza-miseria; verità-menzogna. Personaggi attori e attori personaggi, sani che si fingono pazzi e pazzi che tornano sani, fratelli veri e fratelli finti, madri vere e madri finte, padri legittimi e padri illegittimi si susseguono sulla scena intrecciando, l’una nell’altra, vicende speculari. …e il “la llà ra llà lì, la llà ra llà là”, necessità prima di Alberto, poi del Conte Carlo, quindi di Gennaro, diventa una sorta di mantra corale … giocoso, scaramantico o liberatorio? La maschera, che domina la scena, ricorda il continuo sdoppiamento dell’essere umano stesso tra finzione e realtà. Biglietto singolo spettacolo: 9,00 euro - Biglietto ridotto 7,00 euro (ragazzi under 12 - anziani over 65 - soci UILT - gruppi organizzati, circoli ecc. solo per abbonamenti e per un minimo di 10 persone) Abbonamento a 8 spettacoli 50,00 euro - Abbonamento ridotto a 8 spettacoli 40,00 euro. ATTENZIONE! A causa delle disposizioni anti covid 19 posti limitati a seconda delle norme Per agevolare l'entrata e per i pochi posti a disposizione è preferibile acquistare i biglietti in prevendita oppure online
  • Domenica 12 Dic 2021
    egia Roby De Tomas atto unico - durata 70' Una nuova produzione della Filodrammatica di Laives adatta per essere rappresentata in diverse location: dal classico teatro alle case o ai giardini privati anche con pochi invitati. Uno spettacolo nato dall'esigenza di promuovere il teatro nonostante le difficoltà della pandemia, per non far fermare la cultura e i suoi rappresentanti. Il "teatro a casa tua": una formula divertente, insolita, accattivante, adatta a fare una sorpresa molto gradita ed originale! Lo spettacolo rientra nell'ambito della rassegna TEATRO IN PINETA - organizzata dal Piccolo Teatro Pineta
  • Venerdì 17 Dic 2021
    Cause e rimedi dei contagi dall’antichità al XIX secolo. Testo e lettura di Sandro Ottoni Musiche di Mauro Franceschi eseguite da INPUT Jack Orchestra Lettura pubblica con accompagnamento musicale e figurativo di testi storici e letterari in tema di malattie epidemiche, dall’antichità alla nascita della medicina scientifica. Il lavoro si avvale di documenti storici e letterari, esposti oralmente, e pittorici mediante diapositive che riproducono celebri raffigurazioni. La rassegna comprende letture da: Epopea di Gilgamesh, Vecchio Testamento, Iliade, Tucidide, Lucrezio, Polibo, Paolo Diacono, gli storici della medicina: Giorgio Comencini, Carlo Cipolla, Giacomo Tasca e altri. La lettura è commentata dalle musiche originali di Mauro Franceschi, arrangiate per ensemble di chitarre elettriche. Lo spettacolo è promosso dalla Scuola di musica Vivaldi. Ingresso gratuito, per accendere è necessario il green pass. Durata : circa 50 minuti Il progetto si propone di contribuire a una migliore conoscenza dei fenomeni epidemici e pandemici, delle loro spiegazioni e dei rimedi più e meno razionali, storicamente adottati. Intende mostrare la lenta emersione di elementi obbiettivi e scientifici, attraverso errori, superstizioni e dogmi degli antichi e dei moderni. Il lavoro vuole essere divulgativo e non specialistico, con letture storiche, letterarie e mediche proposte in una rassegna di esempi, con commento musicale originale e diapositive. Fidando nelle conquiste e nei successi della medicina, si ritiene importante, anche guardando all’attualità della pandemia, incoraggiare un approccio di conoscenza scientifica e storica. Sandro Ottoni.