banner inside 01 it

Ricerca per:

3 mesi

Eventi Theatre: Teatro tradizionale

Eventi suggeriti

Merano Teatro Festival · I LUPI (Anteprima)
0
Theatre
Venerdì, 01 Lug 2022 21:00-22:30 |

FESTIVAL TEATRALE DI MERANO 2022 Anteprima · I LUPI REGIA Judith Keller, AT Testo: Luis Zagler, IT 1.-22 Luglio 2022, San Valentino poco distante del castel Trauttmansdorff, Merano ATTORI . Pascal Gross, Klaus Windisch, Martin Radecke, Julia Sailer, Leonie Vitroler, Horst Saller, Robert Bernardi, Ruth Kofler, Karin Lintner, Max Tschager, Valentina Maria Mölk, Michael Arnold, Sabrina Waldner, Horst Ortler, Harald Rechenmacher, Maria Innerhofer, Lisa Priller, Hermann Weger, Maria Kralik, u.a. PROLOGO . La storia del dramma si svolge tra il 1815 e il 1817, quando in Tirolo regnava un'amara povertà. Le condizioni climatiche estreme hanno causato la perdita dei raccolti, la fame e la miseria. A ciò si aggiungono le conseguenze della guerra. I lupi si aggiravano per le montagne. I contadini sono quelli che soffrono di più. Ma nessuno vuole ascoltare le loro grida di aiuto. Su questo sfondo, si racconta la storia della diciassettenne Maria, costretta dal patrigno a incontrare il figlio del conte che la tiene d'occhio. Il suo compito è quello di convincerlo a schierarsi con i contadini nella lotta contro i lupi. Una storia incredibilmente emozionante che non lascerà indifferente nessuno degli spettatori. PATROMONIO Comune di Merano EVTZ della Euregio Tirol-Südtirol-Trentino

Eventi

Don Chisciotte
0
Theatre
Lunedì, 27 Giu 2022 20:30

Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimbeni, fiorentino, in arte Piombino, sono due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie agli spettatori. Le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura, filtrate dall’estro dei due saltimbanchi che arrancano nel tentativo di procrastinare la loro condanna a morte, tra mulini a vento ed eserciti di pecore. Uno spettacolo sul pubblico, per il pubblico e con il pubblico, perché è quest’ultimo che avrà il compito di salvare i due attori dalla morte ...di salvare il teatro. Tragicommedia dell'arte Soggetto originale Marco Zoppello elaborazione dello scenario Carlo Boso e Marco Zoppello interpretazione e regia Marco Zoppello e Michele Mori produzione STIVALACCIO TEATRO

Don Chisciotte
0
Theatre
Martedì, 28 Giu 2022 18:00

Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimbeni, fiorentino, in arte Piombino, sono due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie agli spettatori. Le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura, filtrate dall’estro dei due saltimbanchi che arrancano nel tentativo di procrastinare la loro condanna a morte, tra mulini a vento ed eserciti di pecore. Uno spettacolo sul pubblico, per il pubblico e con il pubblico, perché è quest’ultimo che avrà il compito di salvare i due attori dalla morte ...di salvare il teatro. Tragicommedia dell'arte Soggetto originale Marco Zoppello elaborazione dello scenario Carlo Boso e Marco Zoppello interpretazione e regia Marco Zoppello e Michele Mori produzione STIVALACCIO TEATRO

Tensostruttura Vadena Centro, Vadena, BZ
Don Chisciotte
0
Theatre
Giovedì, 30 Giu 2022 20:30

Giulio Pasquati, padovano, in arte Pantalone e Girolamo Salimbeni, fiorentino, in arte Piombino, sono due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi. Salgono sul palco per raccontare di come sono sfuggiti dalla forca grazie a Don Chisciotte, a Sancho Panza ma soprattutto grazie agli spettatori. Le avventure di una delle coppie comiche più famose della storia della letteratura, filtrate dall’estro dei due saltimbanchi che arrancano nel tentativo di procrastinare la loro condanna a morte, tra mulini a vento ed eserciti di pecore. Uno spettacolo sul pubblico, per il pubblico e con il pubblico, perché è quest’ultimo che avrà il compito di salvare i due attori dalla morte ...di salvare il teatro. Tragicommedia dell'arte Soggetto originale Marco Zoppello elaborazione dello scenario Carlo Boso e Marco Zoppello interpretazione e regia Marco Zoppello e Michele Mori produzione STIVALACCIO TEATRO

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Northell
0
Theatre
Sabato, 02 Lug 2022 19:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Northell
0
Theatre
Lunedì, 04 Lug 2022 19:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Merano Teatro Festival · I LUPI
0
Theatre
Martedì, 05 Lug 2022 21:00-22:30 |
L'evento si tiene dal 05 Lug 2022 al 22 Lug 2022

FESTIVAL TEATRALE DI MERANO 2022 Anteprima · I LUPI REGIA Judith Keller, AT Testo: Luis Zagler, IT 1.-22 Luglio 2022, San Valentino poco distante del castel Trauttmansdorff, Merano ATTORI . Pascal Gross, Klaus Windisch, Martin Radecke, Julia Sailer, Leonie Vitroler, Horst Saller, Robert Bernardi, Ruth Kofler, Karin Lintner, Max Tschager, Valentina Maria Mölk, Michael Arnold, Sabrina Waldner, Horst Ortler, Harald Rechenmacher, Maria Innerhofer, Lisa Priller, Hermann Weger, Maria Kralik, u.a. PROLOGO . La storia del dramma si svolge tra il 1815 e il 1817, quando in Tirolo regnava un'amara povertà. Le condizioni climatiche estreme hanno causato la perdita dei raccolti, la fame e la miseria. A ciò si aggiungono le conseguenze della guerra. I lupi si aggiravano per le montagne. I contadini sono quelli che soffrono di più. Ma nessuno vuole ascoltare le loro grida di aiuto. Su questo sfondo, si racconta la storia della diciassettenne Maria, costretta dal patrigno a incontrare il figlio del conte che la tiene d'occhio. Il suo compito è quello di convincerlo a schierarsi con i contadini nella lotta contro i lupi. Una storia incredibilmente emozionante che non lascerà indifferente nessuno degli spettatori. PATROMONIO Comune di Merano EVTZ della Euregio Tirol-Südtirol-Trentino

Area Festival San Valentino vicino ai giardini di Castel Trauttmansdorff Via San Valentino 11, 39012 Merano (), Italia, Merano, BZ
Northell
0
Theatre
Mercoledì, 06 Lug 2022 19:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Die höchst beklagenswerte und gänzlich unbekannte Ehe von Ro
0
Theatre
Venerdì, 08 Lug 2022 21:00
L'evento si tiene dal 08 Lug 2022 al 26 Lug 2022

Die höchst beklagenswerte und gänzlich unbekannte Ehe von Romeo & Julia – ohne Tod kein Happy End Eine Komödie von Michael Niavarani sehr lange nach William Shakespeare. Regie Konrad Hochgruber Freilichttheater vor einer einzigartigen Kulisse: am Stiftsplatz vor der Engelsburg des Kloster Neustift der Augustiner Chorherrn. (wie schon vor 30 Jahren) Romeo und Julia sind nur deswegen das größte Liebespaar der Weltliteratur, weil sie nie miteinander leben mussten, sondern rechtzeitig gestorben sind. Im Falle unserer höchst beklagenswerten Komödie sind nicht die Liebenden gestorben, sondern die Liebe. Im fünften Akt von Herrn Shakespeares Tragödie endet die dreitägige Ehe von Romeo und Julia durch einen Brief, der nicht rechtzeitig ankommt. Der Tod der beiden ist also ein Irrtum. In unserer gänzlich unbekannten Ehetragödie entpuppt sich die ganze Ehe als Irrtum. Wo bleibt nach 30 Jahren Alltag die Romantik? Die Kinder sind aus dem Haus, die Geschäfte laufen gut und plötzlich tauchen eine alte Liebe und eine junge Schauspielerin auf, und allen Beteiligten schießt die Verliebtheit wieder ein! Sofort kommt es zu Lügen, Sex und Betrug, zu einem Fechtkampf zwischen zwei alten Neurotikern, einem finanziellen Ruin, einer jungen Liebe, einer verschmähten Liebe, einer verzweifelten Liebe, einer gestorbenen Liebe, einer erotischen Liebe und einer Liebe zu Kokosnüssen. Der Kabarettist, Regisseur und Autor Michael Niavarani schrieb eine klassische Verwechslungskomödie, die es in der Wortgewandtheit mit Shakespeare aufnimmt, ohne mit ihm zu konkurrieren. Eine Komödie von Michael Niavarani, sehr lang nach William Shakespeares Romeo und Julia. Denn wie sagt William Shakespeare selbst: Weise sein und lieben vermag kein Mensch!

Kloster Neustift Stiftstraße 1, Varna, BZ
Northell
0
Theatre
Domenica, 10 Lug 2022 19:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Northell
0
Theatre
Martedì, 12 Lug 2022 19:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Northell
0
Theatre
Giovedì, 14 Lug 2022 21:00

La maschera di Bolzano con Salvatore Cutrì, Thomas Rizzoli, Emilia Piz, Rossana Mantese, Matteo Campagnol regia Michele Modesto Casarin drammaturgia Marco Gnaccolini costumista Elena Beccaro produzione Cooperativa 19 e Teatro Cristallo con il finanziamento dell’Assessorato alle Politiche Sociali, al Tempo libero e allo Sport della Città di Bolzano e dell'Ufficio Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Bolzano Intrecciando le antiche leggende delle Dolomiti si racconta una nuova storia di origine di un personaggio-maschera, il Northell, un giovane minatore che diventa un demone per salvare la sua innamorata Delibana dalla prigione nella mitica miniera di Auramen. Aiutato da un giovane diacono guerriero, da Arlecchino - re di tutte le maschere - e dei demoni, formerà un corteo di “caccia selvaggia” che, di paese in paese, punirà l'avarizia, l'egoismo e la sopraffazione a scapito dei più deboli. Uno spettacolo propedeutico all’ideazione di un’originale maschera della città di Bolzano. Progetto La maschera di Bolzano PARTECIPA ALLA CREAZIONE DELLA PRIMA MASCHERA DELLA CITTA' DI BOLZANO Visita il sito www.lamascheradibolzano.com I biglietti saranno acquistabili a partire dal 07/06 a questo link https://www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano ATTENZIONE: in caso di pioggia lo spettacolo si terrà il giorno successivo.

Parco delle Semirurali via Alessandria, Bolzano, BZ
Goethes Faust
0
Theatre
Lunedì, 18 Lug 2022 21:00

Mit Georg Kaser und Peter Schorn Regie: Marc Günther Aus dem Fundus von Theakos bietet sich auch 2022 der Klassiker „Goethes Faust“ an. Das Stück beginnt schlicht als Goethe-Lesung; bald schon verselbständigen sich aber die Figuren und die Geschichte zieht die zwei Schauspieler in ihren Sog. Mit einfachen Mitteln verwandeln sie sich in „höllischem“ Tempo von Faust und Mephisto in Gretchen und Famulus Wagner, vom suspekten Pudel und besorgten Bruder zur gewissenlosen Marthe, zu Meerkatern und Hexen ... Und das ist erst ein Tröpfchen Fegefeuer! Seit 2013 gespielt, erfreut sich das fulminante Spektakel mit Tiefgang ungebrochener Beliebtheit und ist aus dem Sommer im Tschumpus nicht mehr wegzudenken. Jahr für Jahr steigert sich die Besucherzahl und so ist auch 2022 Goethes Faust eine feste Größe im ehemaligen Gefängnis.

Tschumpus Domplatz 3, Bressanone, BZ
Liebesg‘schichten & Heiratssachen
0
Theatre
Giovedì, 21 Lug 2022 21:54

Von Elizabeth T. Spira Mit Anton Rainer Joachim Gottfried Goller Josefine Obermarzoner Manuela Manfredi Lara Sigmund Julia Unterhofer Verena Dariz Regie Joachim Gottfried Goller & Viktoria Obermarzoner Produktion Rotierendes Theater Zum 10-jährigen Jubiläum des Rotierenden Theaters kommen sie wieder: Hermine 80, mit einem gesteigerten Hormonspiegel, der ruppige Pepi, die schüchterne Gerti, Karli 50, Bäcker, Konditor und Koch, sowie Mutter und Tochter Hilde und Hilde! Elizabeth T. Spira lässt in ihrem Stück, wie in ihrer gleichnamigen TV-Sendung, Menschen zu Wort kommen, die auf authentische Art und Weise ihre Wünsche und Träume äußern. Dies ist so skurril und fast unglaublich, dass man meinen könnte, ein Autor habe seine Finger im Spiel. Stimmt aber nicht: die Wirklichkeit hält ganz unmittelbar Einzug in das Theater.

Tschumpus Domplatz 3, Bressanone, BZ
Schlossfestspiele Dorf Tirol: JEDERMANN von Hugo von Hofmann
0
Theatre
Sabato, 23 Lug 2022 21:00
L'evento si tiene dal 23 Lug 2022 al 14 Ago 2022

Die Schlossfestspiele Dorf Tirol präsentieren im Sommer 2022 erneut ein faszinierendes Werk der Weltliteratur: Jedermann nach Hugo von Hofmannsthal. Das bildgewaltige Mysterienspiel hat nach über 100jähriger Aufführungsgeschichte nichts an Aktualität verloren. Unter der Leitung von Torsten Schilling wird die poetische Allegorie vor dem Schloss Tirol in einer neuen musikalischen Fassung mit Livemusik und packenden Liedern zu erleben sein. Es geht um nichts weniger, als den moralisch verkommenen Zustand der Welt, welchen Gott und Teufel im althergebrachten Ringen um die menschlichen Seelen beklagen. Der Tod, der sich selbst als einzig gültige Konstante sieht, führt anhand des reichen Mannes Jedermann vor, wie es um Glaube, Ehrfurcht, Liebe und Mitgefühl bestellt ist. Befreit vom religiösen Idealismus des Originals aus dem Jahr 1911, zeigt sich heute umso mehr die fehlende Systemrelevanz dieser Tugenden: Alles ist käuflich für den, der es sich leisten kann. Und noch erschreckender: Jeder ist käuflich, der sich in den Tanz des Wohlstands einreiht. In ganzer Spannbreite zwischen dem mittelalterlichen Schloss Tirol und Jedermanns modern gestylter Golfplatz-Investition entfaltet sich die groteske Maske des Profits. – Sie entsetzt uns ob ihrer Unverschämtheit, sie entzückt uns durch ihren märchenhaften Glanz, sie belustigt uns mit ihrem Feuerwerk an spitzzüngigen Knittelversen und komödiantischen Gesten. Desto raffinierter er sich die Gunst des Lebens erkauft, desto selbstgefälliger er sein Umfeld korrumpiert – umso einsamer wird Jedermann im Sterben sein. Das Regime seiner eigenen Werte lässt ihn fallen. Selbst die überirdischen Mächte zweifeln angesichts dieser Schöpfungskatastrophe an ihrem Berufsbild und wissen nicht, wer hier eigentlich zuletzt lachen wird. Unter der Künstlerischen Leitung von Torsten Schilling und dem kompositorischen Taktstock von Michael Lösch wird die bildgewaltige Allegorie in einer neuen Fassung vom 23. Juli – 14. August 2022 bei den Schlossfestspielen zu erleben sein. – Ein Sommernachtsfest für kreative SchauspielerInnen, TänzerInnen, Live-Musiker, Bühnen- Kostüm- und Licht-GestalterInnen. Aber in erster Instanz natürlich für unser Publikum jeden Alters! Inszenierung: Torsten Schilling Musik: Michael Lösch Choreografie: Sabrina Fraternali Bühne: Kerstin Kahl Kostüme: Martine Mairhofer Mit: Thomas Hochkofler, Jasmin Mairhofer, Markus Westphal, Patrizia Pfeifer, Joseph Holzknecht, Julia Augscheller, Sabrina Fraternali, Cedric Schröter, Andreas Schwärzer, Alex Radmüller, Stefan Wallnöfer, Alexander Messner, Johannes Auer Ausweichtermine vorgesehen Aufführungsbeginn: 21 Uhr

Schloss Tirol Schlossweg 24, Tirolo, BZ
In Quello Strano Paese
0
Theatre
Venerdì, 29 Lug 2022 21:00

In quello strano paese è un racconto teatrale di Francesco Niccolini sul tema della nascita dell’Autonomia in Alto Adige. È la seconda tappadella trilogia di testi teatrali dedicati alla storia e alla particolarità della situazione altoatesina. A seguito della fortunata collaborazione con il drammaturgo Francesco Niccolini culminata nella messa in scena di Inventarsi una città a Bolzano – Teatro Cristallo – a luglio 2021, prosegue la sinergia tra Teatro Stabile di Bolzano e Teatro Cristallo con un progetto teatrale ad hoc. Ne nasce una storia di fantasia basata però su storie vere accadute in Alto Adige tra fine anni Trenta e il ’72. 1991. Nei giorni precedenti il censimento, una madre sudtirolese, sposata con un uomo italiano, racconta ai due figli gemelli perché hanno ricevuto un nome tedesco e uno italiano: inizia così la confessione di Katharina. Un lungo racconto intimo dove la donna intreccia le storie dei due rami della famiglia: il ramo sudtirolese di cui lei fa parte e quello italiano del marito, due storie diversissime, per molti versi contrapposte. Sarà il suo modo per fare pace con un difficile passato e per attraversare il tempo che va dalle opzioni al ritorno in Italia di nonno Kaspar con la moglie Karin, la fame, il disinganno e la povertà, e poi la rabbia del fratello Oskar che finirà giovanissimo al fianco dei terroristi della Notte dei Fuochi. Dall’altra parte invece un nonno questore che incarna lo spirito critico verso gli errori di governo dell’Italia post fascista e che dimostra quanto è stata in salita la strada di chi ha lavorato per il dialogo e la convivenza, tra incomprensioni, attentati, tradimenti, manifestazioni, arroganza, ottusità e quella difficilissima trattativa che ha portato all’Autonomia del 1972. Scritto e diretto da Francesco Niccolini con Marta Dalla Via produzione TEATRO STABILE DI BOLZANO e TEATRO CRISTALLO

Fondazione Provincia

I migliori eventi Theatre: Teatro tradizionale!

Scopri i migliori eventi Theatre: Teatro tradizionale per sapere cosa fare oggi, domani o nel fine settimana!
Risultati 1 - 22 di 22