Notteinbici inside top banner 600x220px

Max Gazzè - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Il profumo dei prati al sole, i boschi che iniziano a prendere le sfumature di ambra e ruggine, il suono dell’acqua di una cascata, sembrano la fotografia di un luogo incantato uscito da una favola. Jonta in Val San Nicolò è tutto questo e riflette la natura artistica di Max Gazzè, ospite dell’appuntamento conclusivo del festival I Suoni delle Dolomiti. Istrionico e portatore sano di un DNA musicale siculo forgiato da millenari incontri di culture, caratterizza la sua musica da ritmi mediterranei che si mescolano con l’Occidente, in cui Nord e Sud si fondono in una firma musicale riconoscibile e unica.

Eclettico artista, che affianca ai palchi come Sanremo progetti borderline e di rottura, Gazzè miscela una discografia prolifica con brani di successo come L’amore non esiste, Ti sembra normale e tante altre. L’artista canta uno spaccato di vita di quella generazione che con fatica si è tolta il marchio di nuovo cantautorato emergente, arrivando a ritagliarsi un proprio posto di diritto nella storia della musica italiana. Una carriera costellata di produzioni discografiche, festival, collaborazioni ma anche partecipazioni cinematografiche, Gazzè è cantautore, bassista e anche un pittore. Con la sua curiosità che lo contraddistingue ha saputo negli anni rinnovarsi cambiando più volte abito ma mai sostanza.

Contatti :

Date e orari evento :

Note sugli orari :

Recupero in caso di maltempo
ore 17.30 Teatro Navalge, Moena
I biglietti per l’accesso gratuito in sala sono in distribuzione fino ad esaurimento posti dalle ore 15.30 presso la cassa del teatro.

Potrebbe interessarti anche :

  • Considerato come uno dei più grandi cantautori del panorama musicale italiano, dopo aver venduto oltre 80 milioni di copie ed essersi esibito sui palchi di tutto il mondo, UMBERTO TOZZI annuncia al suo pubblico “GLORIA FOREVER”, il progetto che lo vedrà impegnato per tutto il 2022. Nel corso dell’anno verrà infatti celebrato l’incredibile catalogo di un artista che ha fatto la storia della musica italiana: dalle sue più famose e intramontabili hit, fino ad arrivare a quei brani meno noti al grande pubblico, tutti da riscoprire. Sugar ha acquisito il catalogo di Umberto Tozzi e per il 2022 è prevista un’importante valorizzazione di tutto il suo repertorio, con anche alcune sorprese che si delineeranno prossimamente.
  • Il Duo Cagno, Emanuela Cagno (pianoforte) e Matteo Cagno (flauto traverso): fratelli nella vita e complici nella musica. Vincitori di numerosi concorsi nazionali e internazionali in qualità di solisti, da qualche anno affiancano all’attività solistica la collaborazione con diverse formazioni, dimostrando una particolare attitudine all’espressività del repertorio cameristico. Da ottobre 2014 a giugno 2016 si perfeziona con il Trio di Parma presso l'International Chamber Music Academy di Duino (Trieste).
  • Aka Duo, Seina Matsuoka (violino) e Yuto Kiguchi (piano). L'Aka Duo è stato fondato nel 2018 a Vienna. Attualmente sta studiando all'Università di musica e arti dello spettacolo di Vienna, prendendo lezioni con il pianista Stefan Mendl del Wiener Klavier Trio. Ha eseguito numerosi concerti principalmente in Giappone e Austria e affascinando il suo pubblico con un sottile equilibrio tra intensità espressiva e sensibilità. Ha vinto il 1° Premio assoluto al 26° Concorso Internazionale di Musica da Camera “Giulio Rospigliosi” in Toscana (Italia) e anche il Premio del Pubblico. Come premio supplementare, è stato invitato a esibirsi in varie parti d'Italia.