banner inside 01 it

WORST TASTE POP PUNK PARTY: CEMETERY DRIVE, SUMMER STAINED - Pubblicato da kuba Kaltern

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

BAD TASTE PARTY meets POP PUNK CONCERT

Here is the party we´ ve all been waiting for!

Grab your worst outfit, call your friends and enjoy the sound of our local Pop Punk masters!

MAIN ACTS:

CEMETERY DRIVE (Pop Punk/Emo, Auer)

SUMMER STAINED (Pop Punk/Emo, Meran)

WARM UP:

FRITTO MISTO (mixed band line up playing Pop Punk Classics)

AFTER SHOW:

NORBERT BEER (90s and Trash "DJ"- Set: Party guaranteed)

Wear your worst outfit and win a stupid but awesome prize! Worst outfit gets chosen by the Kuba Nightlife Crew.

Pre-sale ticket: 7€ + comissions

Door Ticket: 12€

PARTY UNTIL 3AM!

Event will take place under the current COVID- 19 regulations and only 16+.

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • Concerto di Gala | Parafrasi d’opera Lunedì 30 maggio Ore 20:30 Laives Teatro di San Giacomo Un percorso entusiasmante che da Mozart porta a Puccini passando per Verdi e poi Leoncavallo, Lehár, von Suppé e Liszt: un vero e proprio tuffo nel classico d’opera rivisitato con diverse parafrasi giustapposte alle arie. Protagonisti della serata saranno la soprano altoatesina Martina Bortolotti von Haderburg e il Trio di Verona, compagine formata da Giampiero Sobrino (clarinetto), Günther Sanin (violino) e Sara Airoldi (violoncello), insieme a Roberto Corlianò (pianoforte), autore delle originali parafrasi proposte in questo concerto e accompagnatore di fiducia del trio. L’ingresso all’evento è libero e non è necessaria la prenotazione.
  • BOZEN BRASS „SURPRISE“ PROGRAMMA Morgenstimmungsmuffel (R.Strauss, E. Grieg, B. Rehmann) Cupsong (A.P. Carter) September (Earth, Wind and Fire) Do Summo isch do (Robert Neumair) Gern hobm tuat guat trad. Jergina Weisl (Robert Neumair) Beatles forever (Beatles) Englishman (Sting) Kentucky Borderline (R. Vincent) Roxannego (Sting) I famosi Italiani (Potpourri) Denn er hat seinen Engeln (F. Mendelssohn) Oldies but Goldies verschiedene Komponisten Arr. for Bozen Brass by Robert Neumair. BOZEN BRASS Anton Ludwig Wilhalm, Trumpet, Vocals Manuel Goller, Trumpet, Vocals Robert Neumair, Instruments, Vocals Benjamin Premstaller, Horn, Vocals Martin Psaier, Trombone, Guitar, Vocals Michael Engl, Tuba, Vocals I Bozen Brass sono un gruppo di ottoni che non si può classificare secondo le comuni categorie. Si potrebbero definire innanzitutto curiosi, i sei sudtirolesi, e sempre pronti a sorprendere. Benjamin Premstaller al corno, Martin Psaier al trombone, Toni Pichler alla tuba, Anton Ludwig Wilhalm e Manuel Goller alla tromba, Robert Neumair alla tromba e diversi strumenti, attualmente formano il gruppo di ottoni che veniva fondato nel 1989, e da allora sono in cammino, insieme, verso traguardi alti e lontani. Basilare è la solida formazione musicale che sorregge ognuno dei componenti, acquisita presso le migliori istituzioni musicali in Italia e all’estero, accompagnata da un’esperienza esecutiva multiforme, tra orchestre ed ensemble di respiro internazionale. Ulteriori importanti ingredienti sono l’amore per la musica e il puro piacere nel praticarla, che anche in qualità di insegnanti riescono a trasmettere bene ai loro allievi. Essi offrono agli ascoltatori un arco di proposte musicali davvero ricco, attraverso ogni epoca della storia della musica e passando per ogni stile. Questa “larghezza di banda” è offerta con naturalezza. I Bozen Brass non sono una formazione legata ad una precisa e univoca tendenza stilistica. Il repertorio del gruppo spazia dal rinascimento ad oggi per poter raggiungere un pubblico il più ampio possibile. Ma con sei ottoni naturalmente si può andare ben oltre. D’un tratto si passa con facilità dal rinascimento e barocco, attraverso la musica classica, al jazz, musica popolare, pop e rock. Non mancano, nel repertorio, le musiche più tipiche per ottoni, come la polka con parti anche cantate, oppure l’assolo di Neumair alla Steirische Harmonika o alla batteria. Molti brani sono stati composti direttamente per i Bozen Brass e ogni pezzo é stato arrangiato proprio per loro.