banner inside 01 it

Le Orme - The Last World Tour 202x - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Le Orme

durata: 75'

“Le Orme”, uno dei più grandi gruppi beat e progressive italiani, decide di appendere gli strumenti al chiodo dopo 56 anni di onoratissima carriera. Un concerto-ricordo che si basa principalmente sugli album fondamentali della band, quali “Collage”, “Uomo di Pezza”, “Felona e Sorona” e “Contrappunti”. Non mancheranno anche omaggi ai numerosi e affezionatissimi amici che in questi 56 anni hanno seguito instancabilmente il gruppo durante la loro leggendaria carriera.

Racconti di musica - Associazione L’Obiettivo

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • PROGRAMMA Sarabande e Gigue Johann S. Bach (1685-1750) Tutte le acque al mare vanno Jorge A. Bosso (1966) Tre Canzoni O. Respighi (1879-1936) Lagrime-Nebbie-Notte Dorogi A. Novikov (1896-1984)/J. A.Bosso Quattro Canzoni d’Amaranta F. P. Tosti (1846-1916)/G. D’Annunzio (1863-1938) Lasciami! Lascia ch’io respiri - L’alba separa dalla luce l’ombra– In van preghi– Che dici, o parola del Saggio Alegoría de un Tango Jorge A. Bosso Oblivion Astor Piazzolla (1921-1992) Serenata Pietro Mascagni (1865-1945) Il Duo formato da Ivana Zecca al clarinetto e Jorge A. Bosso al violoncello è attivo dal 2001 sul panorama musicale nazionale e internazionale con nuove produzioni e prime esecuzioni assolute, ideate e create dal compositore e violoncellista Jorge A. Bosso. Il loro repertorio spazia dalla musica classica fino ai suoni di confine. Musiche nuove e rivisitazioni del passato, sono proposte sotto una prospettiva differente, al fine di creare un terreno fertile di orizzonti che entusiasmano. Anche insieme alla sopranista Patrizia Zanardi, il Duo è stato ospite di numerosi festival musicali europei, accolti sempre positivamente dal pubblico e dalla critica per la loro originalità e per la particolarità dei progetti presentati. Hanno suonato, come solisti, con Orchestre Sinfoniche e Cori Polifonici. Il Duo nasce per proporre musica con la profonda convinzione che il mondo dei suoni sia pervaso da una fusione di stili, da un amalgama di tendenze; alcune più felici di altre, ma senza dubbio alcuno, nell’istante in cui l’associazione di esperienze crea un tutt’uno col bisogno della sua ricezione, il miracolo accade. A questo proposito intraprende un cammino musicale insieme al soprano Patrizia Zanardi per aggiungere un’altra sfera espressiva all’interno del loro ricco programma musicale. Il prodigio della bellezza del quale l’uomo diventa, involontariamente, testimone. Ivana Zecca, Clarinetto Jorge A. Bosso, Violoncello Patrizia Zanardi, Soprano
  • PROGRAMMA W.A. Mozart sonata K 304. Allegro Tempo di Menuetto L.v. Beethoven sonata n.5 “Frühlings- Sonate” op.24 Allegro A. Dvorak n.3 Allegro appassionato da 4 pezzi romantici A. Dvorak n.2 Allegro maestoso da 4 pezzi romantici P. Sarasate Romanza Andaluza J. Brahms sonata n.1 op. 78. Vivace ma non troppo Elisa Cecchini nasce a Trento il 14 gennaio 2003, inizia lo studio del violino a 9 anni e viene ammessa al corso pre accademico del Conservatorio F. A. Bonporti di Trento nella classe del prof P. Baldo. Il 2021 è un anno importante per Elisa con premi a 3 Concorsi Internazionali: 1 premio 9Th Competition music Palmanova, 1 premio assoluto con borsa di studio al Concorso “Città di Stresa” e 3 premio all’International Music Competition “Musica Goritiensis”. Nel 2021 ha partecipato come allieva effettiva al progetto Musintegraction del programma Erasmus in collaborazione con l’Accademia di Weimar per la masterclass con la M.a K. Ten Hagen, con la quale si è perfezionata presso il “Talent Music Summer Courses” 2021 di Brescia. Il vasto repertorio di Elisa spazia dalla musica barocca a quella contemporanea, includendo anche il jazz e la musica moderna, affiancando anche lo studio della danza. Attualmente è iscritta all’ultimo anno del Corso Triennale Accademico di violino nella classe del prof. A. Papapietro del Conservatorio Bonporti e frequenta il liceo Musicale di Trento. Suona su un violino della liuteria cremonese G.Arre‘ del 2010. Enrico Rizzo si è diplomato nel 2017 in pianoforte con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio di Trento con la prof.ssa Maria Rosa Corbolini. Nel dicembre 2020, sotto la guida del M° Massimiliano Mainolfi, ha conseguito la Laurea di Secondo Livello in Pianoforte con il massimo dei voti. Da dicembre 2017 si perfeziona in pianoforte presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro sotto la guida del Maestro Alessandro Taverna. Attualmente frequenta il Biennio di Musica da Camera presso il Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento nella classe del M° Giancarlo Guarino.
  • PROGRAMMA Palladio Karl Jenkins Adios Nonino Astor Piazzolla Il Postino Luis Bacalov Miss Marple Ron Goodwin Medley Morricone That’s a Plenty Traditional Stand by me Ben E King Sway Dean Martin Just The Way you are Bruno Mars Chandelier Sia Englishman in NY Sting Bohemian Queen Nothing Else Matters Metallica Lay All your Love Abba Rather Be Clean Bandit Quartetto d’archi tutto al femminile nato a settembre 2012 quasi per caso. Un’esigenza artistica ha fatto incontrare quattro musiciste, che fin dall’inizio della loro carriera puntavano sulla varietà del repertorio che comprende vari stili e generi, e che riesce a coinvolgere tutte le fasce d’età. Il quartetto esegue brani non solo classici, ma anche musica da film, tanghi, rag time, jazz, evergreens, musical, pop, rock e musica appartenente alle varie culture. Molti degli arrangiamenti eseguiti dal quartetto sono originali, scritti appositamente per le Ladies in Dress. Il quartetto ha svolto numerosi concerti ma anche serate più leggere e di piacevole ascolto in occasioni d’intrattenimento. È stato protagonista musicale dei festeggiamenti del centenario dell’Hotel Città. Ha collaborato con vari artisti provenienti anche dall’estero e ha dato calore a numerosi eventi, tra questi da anni il Ballo dello Sport al Kurhaus di Merano e la Mostra dei Vini a Castel Mareccio. Ladies in Dress vogliono così vestire d’eleganza sonora anche la musica leggera. Ursula Mühlberger, 1.Violino Viktoria Gögele, 2.Violino Ester Carturan, Viola Lucia Suchanska, Violoncello