banner inside 01 it

QUARTETTO AUNER - Pubblicato da konzertverein

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Joseph Haydn: Quartetto op. 33/3 ‹?L'uccello?›
Alexandrovich Kancheli: ‹Chiaroscuro›
Antonín Dvorák: Quartetto n. 12 in fa magg. op. 96 ‹Americano›

L’Auner Quartett di Vienna ha vinto il Concorso Eugéne Ysaÿe di Liegi, Belgio, e da allora si è affermato nel panorama musicale internazionale. Ha studiato il repertorio cameristico con Johannes Meissl dell’Artis Quartett all'Università di Vienna, in particolare la sonorità viennese e un’approfondita interpretazione delle opere del classicismo viennese. I quattro musicisti provengono dall’Austria, dal Brasile, dalla Bielorussia e dalla Russia. Il ricco patrimonio musicale delle rispettive terre d'origine confluisce così in un “melting pot” musicale mediato però dalle regole dell'arte. La formazione dei musicisti ha tratto stimoli anche dalla frequenza dei corsi di perfezionamento del Quartetto Alban Berg, del Quartetto Belcea e del Quartetto d'archi St. Lawrence. Il 3 dicembre il Quartetto si esibirà a Bolzano con il "Vogelquartett" di Joseph Haydn, "Chiaroscuro" di Alexandrovich Kancheli e il Quartetto "Americano" di Antonín Dvo?ák.

Contatti :

Date e orari evento :

Venerdì 03 Dic 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Mercoledì 15 Dic 2021
    Neri per caso Il gruppo a cappella più noto del panorama italiano diventato noto al pubblico nel 1995 vincendo la sezione “Nuove Proposte” del Festival di Sanremo. Il brano “Le ragazze” li ha sbalzati in vetta alle classifiche traghettando l’omonimo album alla conquista di ben 6 dischi di platino con quasi 700.000 copie vendute. I Neri Per Caso, come gruppo “a cappella”, specializzati cioè nel canto corale senza strumenti che ha origine nell’antico canto gregoriano (eseguito appunto nella cappella di una chiesa), sono da sempre esperti naturali nel genere del canto natalizio. Il gruppo ha anche pubblicato un disco interamente dedicato alle carols natalizie con risultati di vendita più che apprezzabili dato il livello di penetrazione di questo genere nel mercato italiano. Associazione L'Obiettivo – Racconti di Musica Biglietto intero: 23 euro Cristallo Card: 20 euro
  • Domenica 12 Dic 2021
    Claudia Reinhard, soprano Christian Meister, tenore Markus Zapp, tenore Manuel Warwitz, tenore Jakob Steiner, baritono Marcus Schmidl, basso Luce da sogno Mottetti e Lieder del romanticismo tedesco Joseph G. Rheinberger: Meditabor in mandatis tuis (op.133/2) Josef Rheinberger: Warum toben die Heiden (op.40/2) Carl Loewe: Schaffe in mir, Gott, ein reines Herze (Psalm 51, 12-14) Franz Schubert: Die Nacht Max Reger: Nachtlied Joh. Brahms,Arr. William Hawley: In stiller Nacht Max Reger: Unser lieben Frauen Traum (op.138) Franz Liszt: Ave Verum (S44 (RV 500) Max Reger: Da Jesus an dem Kreuze stund Felix Mendelssohn-Bartholdy: Beati mortui (op.115/1) Felix Mendelssohn-Bartholdy: Herr, nun lässest du deinen Diener fahren (op. 69/1) Felix Mendelssohn-Bartholdy: Herbstlied op. 63 Robert Schumann: Die Rose stand im Tau (op. 65/1) Johannes Brahms: Letztes Glück (op. 104/3) Johannes Brahms: Darthulas Grabgesang (op. 42/3) Richard Strauss: Traumlicht Felix Mendelssohn-Bartholdy: Abschied vom Walde (O Täler weit) Dal suo debutto nel marzo 1992, l'ensemble vocale Singer Pur - nella formazione originale di cinque ex Regensburger Domspatzen e un soprano - è diventato una delle principali formazioni a cappella internazionali. Il 12 dicembre l'ensemble canterà mottetti e Lieder del periodo romantico tedesco con brani di Johannes Brahms, Franz Schubert, Joseph Rheinberger, Max Reger, Felix Mendelssohn-Bartholdy e altri sotto il motto "Traumlicht" (Luce da sogno) nella Chiesa dei Francescani di Bolzano. prenotazione obbligatoria: Teatro Comunale tel +39 0471 053800 info@ticket.bz.it Accesso ai concerti: L’accesso è consentito a chi può esibire la cosid. Certificazione Verde. Mascherina e distanza: Durante tutta la durata dei concerti è obbligatorio portare una mascherina FFP2. La distanza minima tra gli spettatori dovrà essere di 1 metro.
  • Lunedì 06 Dic 2021
    Uri Caine: piano Mark Helias: bass Ben Perowsky: drums Il ritorno di Uri Caine al Carambolage avviene nei migliori dei modi possibili, vale a dire con il suo ormai affermato trio ricco di due enormi personalità musicali quali quelle di Mark Helias e Ben Perowsky e capace di indicare nuove strade musicali di straordinaria intensità. Questo trio è sul serio uno dei progetti più belli e godibili che esistono nel jazz contemporaneo. Uri, senza se e senza ma, uno dei dieci pianisti di odierno riferimento universale. Inutile aggiungere altro se non osare titolare questo concerto come “Una delle migliori possibilità per ascoltare oggi musica immensa”. "Gli album di Caine come solista e come ensemble hanno reimmaginato la musica di Bach, Mozart, Mahler e Verdi, giocando con il repertorio jazz più convenzionale e realizzando pezzi propri. A unificare il suo lavoro è stata un'insolita capacità di far convivere il suo amore per il bizzarro con una bellezza quasi dolorosa." (The Sydney Morning Herald) "Il pianista Uri Caine ha trovato una via d'uscita dal mainstream dell'hard-bop che ha consumato una legione di giovani alla moda in abito da salotto per oltre un decennio". ( Classical-music.com)