banner inside 01 it

Transart 21 - ARCHITEKTUREN - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

“Music is not a language. Every musical piece is like a complex rock, formed by ridges and designs engraved within and without, that can be interpreted in a thousand different ways without a single one being the best or the most true. By virtue of this multiple exegesis, music inspires all sorts of fantastic imaginings, like a Crystal catalyst” (Xenakis, 2006, 261)

Aprire, percorrere, attraversare lo spazio e il tempo. Coglierne texture, volumi e suoni. Nella serata finale del Festival, TRANSART rende omaggio al genio creativo di Xenakis, che fu in grado di creare architetture e masse sonore radicalmente nuove. La Kranhalle al NOI Techpark accoglierà un edificio sonoro: le “città inesistenti” del compositore russo Dmitri Kourliandski saranno substrato e fondamenta da cui s’innalzano i massi erratici xenakisiani. I/le musicisti/e dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, sotto la direzione di Finnegan Downie Dear, con il
solista Luca Lavuri (pianoforte) e il gruppo di percussionisti conTakt, formeranno in simbiosi con l’intelligenza artificiale dell’installazione N-Polytope di Chris Salter uno spazio dinamico unico da vivere.

I. Xenakis, Hiketides Suite (12’)
I. Xenakis, O-Mega (5’)
D. Kourliandski, Maps of non-existing cities.Stockholm (20’)
I. Xenakis, Herma (10’)
I. Xenakis, Okho (12’)
I. Xenakis, Psappha (10’)
Chris Salter, N-Polytope

Orchesta Haydn Orchester

Dirigent / direttore > Finnegan Downie Dear
Klavier / pianoforte > Luca Lavuri
Schlagwerk / percussioni > conTakt percussion group

Co-curated by Hannes Kerschbaumer

Contatti :

Date e orari evento :

Venerdì 24 Set 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 19 Nov 2021
    Die vier Saxophonisten, Sonja Wallnöfer, Greta Franzelin, Sonja Oberkofler und Alex Designori bilden zusammen das Saophonquartett „SAGS“. Ihr Repertoire fokussiert sich auf klassicher und zeitgenössischer Musik. Zusammen begeben sich die jungen Musiker auf eine Reise in die Südtiroler Poesie rund um die Thematik der „Sehnsucht“. Das Quartett verwendet dabei Texte von renommierten Südtiroler Dichtern wie Bertrand Huber und Marco Forni. Dazu erklingen originale Werke für Saxophonquartetts sowie Arrangements von Pierné, Rivier, Barber u.a. I quattro sassofonisti Sonja Wallnöfer, Greta Franzelin, Sonja Oberkofler e Alex Designori formano insieme il quartetto di sassofoni "SAGS". Il loro repertorio si concentra sulla musica classica e contemporanea. Insieme, i giovani musicisti si imbarcano in un viaggio nella poesia altoatesina intorno al tema della "nostalgia". "desiderio". Il quartetto utilizza testi di famosi Poeti altoatesini come Bertrand Huber e Marco Forni.
  • Lunedì 15 Nov 2021
    Franz Schubert?: Sonata in la magg. D. 959 Sergej Rachmaninoff?: Symphonic Dances (?Trascr. per pianoforte di I. Barnatan?) Il New York Times così scrive del pianista Inon Barnatan: "uno dei pianisti più ammirati della sua generazione" lodato per la sua sensibilità poetica, l'intelligenza musicale e la consumata abilità artistica. È descritto dalla critica come "un vero poeta della tastiera". Il 15 novembre, nell’ambito del cartellone della Società dei concerti, Barnatan suonerà la Sonata in la maggiore D. 959 di Franz Schubert e le Danze Sinfoniche di Sergej Rachmaninoff nella sua trascrizione per pianoforte.
  • Martedì 23 Nov 2021
    Programma Arvo Pärt: Fratres Johann Sebastian Bach: Concerto per violino in la minore BWV 1041 Felix Mendelssohn Bartholdy: Sinfonia n. 4 in la maggiore, op. 90 “Italiana” Cast Direttore E Solista Renaud Capuçon Orchestra Orchestra Haydn di Bolzano e Trento Info biglietti 15€/10€/6€ Acquista online o alla biglietteria del Teatro Comunale di Bolzano. +39 0471 053800 / info@ticket.bz.it. L’accesso allo spettacolo sarà consentito solo con presentazione del Green Pass.