bbb LMB STEINHAUS WEB 600x220

ENSEMBLE FESTINA LENTE - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

MICHELE GASBARRO Direttore

Una ricostruzione liturgica a Napoli nel ‘600

PROGRAMMA

Opere di Antonio Nola

TICKETS

Intero: 15,00 €
Ridotto Over 65, Under 26: 10,00 €

ONLINE TICKETS > https://www.ticket.bz.it/application.aspx?id=4935

I biglietti potranno essere acquistati presso le casse del Teatro Comunale in piazza Verdi 40, Bolzano
Martedì – venerdì > ore 11.00 – 14.00 e ore 17.00 – 19.00
Sabato > ore 11.00 – 14.00
T +39 0471 053800
info@ticket.bz.it
www.ticket.bz.it

Contatti :

Date e orari evento :

Sabato 31 Lug 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 24 Set 2021
    “Music is not a language. Every musical piece is like a complex rock, formed by ridges and designs engraved within and without, that can be interpreted in a thousand different ways without a single one being the best or the most true. By virtue of this multiple exegesis, music inspires all sorts of fantastic imaginings, like a Crystal catalyst” (Xenakis, 2006, 261) Aprire, percorrere, attraversare lo spazio e il tempo. Coglierne texture, volumi e suoni. Nella serata finale del Festival, TRANSART rende omaggio al genio creativo di Xenakis, che fu in grado di creare architetture e masse sonore radicalmente nuove. La Kranhalle al NOI Techpark accoglierà un edificio sonoro: le “città inesistenti” del compositore russo Dmitri Kourliandski saranno substrato e fondamenta da cui s’innalzano i massi erratici xenakisiani. I/le musicisti/e dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, sotto la direzione di Finnegan Downie Dear, con il solista Luca Lavuri (pianoforte) e il gruppo di percussionisti conTakt, formeranno in simbiosi con l’intelligenza artificiale dell’installazione N-Polytope di Chris Salter uno spazio dinamico unico da vivere. I. Xenakis, Hiketides Suite (12’) I. Xenakis, O-Mega (5’) D. Kourliandski, Maps of non-existing cities.Stockholm (20’) I. Xenakis, Herma (10’) I. Xenakis, Okho (12’) I. Xenakis, Psappha (10’) Chris Salter, N-Polytope Orchesta Haydn Orchester Dirigent / direttore > Finnegan Downie Dear Klavier / pianoforte > Luca Lavuri Schlagwerk / percussioni > conTakt percussion group Co-curated by Hannes Kerschbaumer
  • Martedì 30 Nov 2021
    Direttore: Michal Nesterowicz Orchestra Haydn Orchester Wojciech Kilar: Orawa Witold Lutoslawski: Chain I Zoltán Kodály: Nyàri Este (Sera d'estate) Béla Bartók: Danze Popolari Rumene, Sz 68 György Ligeti: Concert Românesc
  • Venerdì 05 Nov 2021
    All That Music – Jazz HARDRADA QUARTET (I/D/F) Daniel Buch Baritone sax Antoine Spranger Piano Matis Regnault bass Daniele Patton drums Hardrada 4tet é un progetto i cui componenti provengono da più stati europei. Il repertorio proposto é costituito da composizioni originali scritte dai vari membri del gruppo, i quali vantano collaborazioni con artisti internazionali come: Tim Hagans, Jesper Bodilsen, John Riley, NDR Big Band, Jukkis Uotila, Gene Calderazzo