LMB KUPFER WEB 600x220px

BrixenClassics - SOUNDING VINEYARDS - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Tre cantine, tre degustazioni, tre generi musicali: durante i Sounding Vineyards partirete per un’escursione a tempo di musica lungo i vigneti che sovrastano l’Abbazia di Novacella. Nelle cantine Köfererhof, Strasserhof e Pacherhof non vi attendono solo svariate degustazioni di vino e di prelibatezze culinarie, ma anche concerti dell'ensemble di ottoni della BrixenClassics Festival Orchestra, della pianista Julia Okruashvili e del primo violino Stanko Madi?, nonché dello stravagante gruppo musicale Passo Avanti. Tra una degustazione e un concerto ci saranno dei brevi tour guidati di circa 15 minuti che vi condurranno su per sentieri agricoli ed escursionistici. A tal proposito, vi consigliamo di indossare scarpe adatte e un abbigliamento casual. Verranno guidati tre gruppi da un maso all’altro. Il tour termina all'ultima stazione con finale aperto.

Contatti :

Date e orari evento :

Giovedì 17 Giu 2021

Note sugli orari :

Prevendita:
In loco presso l‘ufficio turistico di Bressanone, Viale Ratisbona 9: lun-ven 9-17, sab 9-13 e 13:30-17
Presso tutte le filiali Athesia
Online: brixenclassics.com

Ticketverkauf:
Vor Ort beim Tourist Info Brixen, Regensburgerallee 9: MO-FR 9-17:30, SA 9-13, 13:30-17
In allen Athesia Filialen
Online: brixenclassics.com

Potrebbe interessarti anche :

  • Venerdì 17 Set 2021
    Nella sala della Musikschule di Chiusa verrà ospitato il Trio Rigamonti (Italia), un altro gruppo vincitore del concorso firmato La Follia Nuova. Il trio, di origine comasca, si è classificato al secondo posto convincendo la giuria con la sua contagiosa energia. La sala, all’interno di un palazzo storico di Chiusa, sfrutta al meglio un’acustica generosa e godibile per musicisti e ascoltatori.
  • Mercoledì 04 Ago 2021
    Risveglio in musica: passeggiata per ammirare il sole che sorge, concerto e colazione Sabato mattina 4 settembre non sarà una mattina qualunque. Quando il sole sorgerà intorno alle ore 6:40 a Bressanone 150 fortunati muniti di biglietto assisteranno sulla Plose ad un concerto speciale di Max von Milland, cantautore brissinese conosciuto anche oltre i confini altoatesini. Si fa chiamare con il nome del sobborgo di Bressanone dove è cresciuto: Milland (Millan). Max è cresciuto a Bressanone e ora vive a Monaco di Baviera come cantautore. Per lui casa non è uno spazio concreto, ma piuttosto una sensazione: una serata insieme agli amici, facendo musica o festeggiando. Questa estate Max torna a “casa” e accompagnerà i primi raggi del sole con un concerto speciale sulla Plose. Se non avete mai partecipato a un concerto all’alba, questa è l’occasione giusta, aspettando l’arrivo del sole e del nuovo giorno con lo sguardo rivolto verso l’orizzonte accompagnati dalle note del cantautore brissinese. Il concerto sarà un appuntamento straordinario organizzato da Bressanone Turismo come un saluto musicale all’alba, ambientato nella spettacolare cornice della montagna di casa, la Plose. La proposta brissinese coniuga musica, montagna e gusto nel rispetto per la natura. Appuntamento per i più mattinieri: ritrovo a Sant’Andrea alla stazione a valle della cabinovia alle ore 5:15. Poi si sale di quota con la cabinovia Plose, si cammina (non dimenticare la torcia frontale) per raggiungere il palco e per ammirare il sorgere del sole. Per attendere l'evento è richiesto il Green Pass! A quest'ora del giorno può fare piuttosto freddo sulla montagna. Si consiglia quindi di vestirsi adeguatamente caldi e di portare una coperta o un cuscino per sedersi a terra. In caso di maltempo, il concerto sarà posticipato a domenica 5 settembre.
  • Venerdì 20 Ago 2021
    Wolfgang Reider - Gesang Janosch Untersteiner - Leadgitarre Simon Tumler - Bass Christoph Sint - Zweite Gitarre Florian Gruber - Ziehharmonika Nick Hiehs - Schlagzeug „Tumulti isch do klane Bruido von Tumulte, will monchmal laut sein, monchmal leise. Monchmal sanft, monchmal hort. Olba ehrlich. Olba mit seine Worte.“ Und so singt und spielt Tumulti von der Banalität des Lebens. Zu Tumulti gehören sechs Musiker, die in und um Innsbruck leben und aus Südtirol, Osttirol, Nordtirol und Bayern stammen. Sie singen im Tiroler Dialekt, ihre Musik ist von Rock, Pop, Ska und Reggae beeinfl usst. In ihren Liedern geht es um Liebe, das Leben und Erfahrungen, die die Bandmitglieder alleine oder zusammen gesammelt haben. Manchmal einfach verpackt, manchmal mit viel Interpretationsspielraum.