banner inside pecore2020 IT

Ricerca per:

3 mesi

Eventi

La bellezza dei cocci rotti - L'arte della riparazione
0
Art & Culture
Venerdì, 02 Ott 2020 17:00-21:00 |
Venerdì 02 Ott 2020

La Lanserhaus inaugura venerdì 2 ottobre 2020 l'esposizione La bellezza dei cocci rotti - L'arte della riparazione. L'esposizione a cura di Hans-Jürgen Hafner crea delle relazioni fra cose diverse: delle opere d'arte e delle cose attinte alla cultura quotidiana e artigianale rimandano a un'area di tensione in cui il danno e il valore sono correlati e che caratterizza il nostro rapporto con le cose e i sistemi. Un'esposizione con Barbara Bloom, Revital Cohen & Tuur van Balen, Anna Franceschini, Paul Kindersley, Milan Knížák, Hubert Kostner, Claudia Kugler, MDMM, Kozan Makuzu, Walter Niedermayr, Siegfried Riegler, Alessandra Spranzi, By Walid e Jens Wolf. Siamo lieti di poterVi dare il benvenuto all'esposizione autunnale di quest'anno del Comune di Appiano sulla Strada del Vino. Riparare gli oggetti è considerata un’arte che meno si nota e più si ritiene riuscita. È una cosa che ha il suo prezzo. E aumenta la rabbia che comunque ci assale quando una cosa si è rotta. Con il “Kintsugi” la cultura giapponese conosce una particolare tecnica di riparazione per gli oggetti in ceramica, che sembra fare proprio il contrario. Essa fa vedere chiaramente l’intervento mettendo letteralmente in mostra il danno. Utilizzando materiali preziosi come l’oro e l’argento, si ricompongono delle crepe nelle ciotole da tè in maniera molto suggestiva o addirittura si sostituiscono interi cocci. Viene a crearsi così un rapporto molto diverso fra una cosa e il suo valore. Anziché condurre a una svalorizzazione, è proprio il danno a rendere visibile il valore di una cosa o anche di un sistema. Anche la storia dell’arte europea conosce forme artistiche inquadrabili in un’estetica del difetto: per esempio, i frammenti, le rovine o i torsi. In questo caso, il danno rientra, per così dire, nel concetto dell’opera, si integra in essa. Il difetto è parte della progettazione e della creazione dell’opera d’arte, il cui successo artistico può essere definito un eccesso di ciò che è incompiuto o di ciò che è rimasto, per sottrarsi contemporaneamente alla tirannia del tempo. Ma sarebbe certo una fuga dalla storia rendere invisibili i danni, come se non fossero avvenuti, tramite una riparazione effettuata a regola d’arte. Si può dunque dire che un danno ha senz’altro i suoi lati buoni: ci fa rendere conto del fatto che un piatto non era solo pratico, ma anche bello, che dei pantaloni non solo erano di una buona stoffa, ma ci stavano anche meglio di altri. Si tratta di cose non facili da sostituire nemmeno nei tempi della sovrapproduzione industriale. Hans-Jürgen Hafner

Lanserhaus Via J. G. Plazer 22-24, Bolzano, BZ
Una produzione del Carambolage: Drosseln (Swallow)
0
Theatre
Venerdì, 02 Ott 2020 18:00
Venerdì 02 Ott 2020

di Stef Smith dall’originale inglese di Valerie Melichar Con Katharina Gschnell, Viktoria Obermarzoner, Doris Pigneter e Daniel Clemente regia: Joachim Gottfried Goller scenografia e costumi: Mirjam Falkensteiner luci e tecnica: Claus Stecher, Julian Geier allestimento scenico: Robert Reinstadler Due donne, un uomo transessuale, tre scatti contemporanei: Rebecca ha il cuore spezzato e ha una brutta cicatrice sul viso dopo la separazione. Sam non sopporta più di vivere come donna, non vuole essere quello che gli altri vedono in lui. Anna non lascia il suo appartamento da mesi, smette di mangiare, distrugge i suoi mobili e si nasconde dal mondo. Tre vite segnate dall'isolamento e da un profondo desiderio di cambiamento - che nasce quando i personaggi si incontrano... Con grande radicalismo nell'espressione linguistica e uno sguardo tenero ai personaggi, la drammaturga scozzese Stef Smith riesce a svelare le contraddizioni della società moderna tra ansia di perfezionismo e autodistruzione, per poter ridere con i protagonisti, maledirli, farli a pezzi e danzare sui loro frammenti. "Drosseln (Swallow)" ha fatto scalpore al Fringe Festival 2015 di Edimburgo ed è stato premiato come miglior opera teatrale.

Piccolo Teatro Carambolage Via Argentieri 19, Bolzano, BZ
Gift. Eine Ehegeschichte
0
Theatre
Venerdì, 02 Ott 2020 20:00
Venerdì 02 Ott 2020

von Lot Vekemans Eine Koproduktion mit dem Theaterkahn/Dresdner Brettl Zwei Menschen. Ein gemeinsamer Verlust. Trennung. 10 Jahre Schweigen. Dann muss ein Grab verlegt werden und sie und er treffen einander wieder. Trauer. Zärtlichkeit. Abrechnung. Wut. Trost. Schmerzliche Annäherung. Gibt es ein Leben nach dem gemeinsamen Leben? Eines der berührendsten und erfolgreichsten Stücke der jüngeren Theatergeschichte. Es spielen Sarah Kattih und Thomas Dehler Regie: Claus Tröger

Stadttheater Bruneck Dantestraße 21, Brunico, BZ
Classic and More - DUO Furia-Deiana
0
Music
Venerdì, 02 Ott 2020 20:30
Venerdì 02 Ott 2020

Fabio Furia, compositore ed arrangiatore, è considerato uno dei più importanti bandoneonisti d’Europa. La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più prestigiose sale da concerto. Molto apprezzato a livello internazionale, il suo talento è noto a numerose istituzioni e festival musicali, nazionali ed internazionali. Si è esibito come solista in Italia, Canada, Messico, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Francia, Slovenia, Macedonia, Lituania, Austria, Spagna, Giappone, Korea, Grecia, Libano e Stati Uniti. È fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale “Anton Stadler” e dell’ Associazione “ContraMilonga”, nonché ideatore di importanti rassegne musicali. Alessandro Deiana, inizia giovanissimo lo studio della chitarra classica e si perfeziona all’École Normale de Musique di Parigi presso la quale, nel 2002, ha ottenuto il Diplôme supérieur d’exécution en guitare. Nel 2007 ha conseguito, con il massimo dei voti e lode, il diploma in Didattica della Musica presso il Conservatorio “L. Canepa” di Sassari e nel 2009 presso lo stesso conservatorio ha concluso il Biennio di Formazione Docenti. È stato premiato in diversi concorsi d’esecuzione musicale e chitarristica nazionali e internazionali. Ha tenuto concerti per importanti enti e associazioni in Italia e all’estero. Ha partecipato a diverse incisioni discografiche. PROGRAMMA Juan Carlos Cobian (1896-1953) Nostalgias Vicente Romeo (1900-1958) Un Placer Aieta (1896-1964) Mariposita Juan Carlos Cobian (1896-1953) Los Mareados Anselmo Aieta (1896-1964) Palomita Blanca Pedro Laurenz (1902-1972) Milonga de mis amores Astor Piazzolla (1921-1992) La Milonga del Angél Anibel Troilo (1914-1975) La Ultima Curda Carlos Gardel (1890-1935) El Dia Que Me Quieras Angel Villoldo (1861-1919) El Choclo DUO FURIA-DEIANA Fabio Furia, Bandoneon Alessandro Deiana, Chitarra

Gio Evan - Albero Ma Estro
0
Music
Venerdì, 02 Ott 2020 21:00
Venerdì 02 Ott 2020

Durata: 75' Gio Evan, all’anagrafe Giovanni Giancaspro, è un artista poliedrico, scrittore e poeta, filosofo, umorista, performer, cantautore e artista di strada. Durante gli anni che vanno dal 2007 al 2015 intraprende un viaggio con la bicicletta che lo porta in gran parte del mondo: India, Sudamerica, Europa. Comincia a studiare e vivere accanto a maestri e sciamani del posto e in Argentina viene battezzato come “Gio Evan” da un Hopi. Nel 2008 scrive il suo primo libro “Il florilegio passato”, racconto che narra dei suoi viaggi, senza soldi né scarpe. Tra il 2012 e il 2013 fonda “Le scarpe del vento”, progetto musicale dove scrive, canta e suona la chitarra. Pubblica il suo primo disco “Cranioterapia”. Nel 2014 inizia due progetti per le strade francesi: “Gigantografie” e “Le poesie più piccole del mondo”. Tra il 2014 e il 2016 pubblica i libri “La bella maniera” (il suo primo romanzo, per Narcissuss), “Teorema di un salto, ragionatissime poesie metafisiche” (Narcissuss) e “Passa a sorprendermi” (Miraggi Edizioni), oltre a scrivere e dirigere l’opera “OH ISSA – Salvo per un cielo”. Nel 2017 esce il libro “Capita a volte che ti penso sempre”, per Fabbri, e segue un lungo tour in tutta Italia. Nel 2018 esce “Biglietto di solo ritorno”, il doppio album di esordio. Dopo un periodo di assenza torna sulle scene nel 2019 con il nuovo romanzo “Cento cuori dentro” (Fabbri Editori) e “Natura Molta”, il nuovo doppio album. Oggi l’artista torna alla ribalta con un nuovo libro di poesie “Se c’è un posto bello sei te” (Fabbri Editori) e il nuovo singolo “Regali fatti a mano” (Universal). con la partecipazione di Giacomo Oro & Alfredo Gentili Associazione L'Obiettivo – Racconti di Musica

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Workshop
0
Formation
Sabato, 03 Ott 2020 09:00-13:00 | 14:00 - 18:00
Sabato 03 Ott 2020

Dieser Workshop bringt gleich 2 tolle Referenten in die MurX Academy: die Schauspielerin Margot Mayrhofer - eine Spezialistin in Sachen Sprechtechnik und Stimmbildung und den Regisseur/Theaterpädagogen Christian Mair - Bühnenprofi mit viel Leidenschaft für alles zum Thema „Bühne“. Der Workshop gliedert sich in 2 Teile: Am Vormittag wird mit der Dozentin Margot Mayrhofer an Aussprache, Atmung, Lautstärke beim Sprechen und Stimmsitz gearbeitet. Nachmittags hingegen arbeitet Christian Mair mit den Teilnehmern an Körpersprache, Sicherheit beim Sprechen vor Gruppen und dem richtigen Auftritt. Ablauf des Workshops: 09:00 - 13:00 Uhr Schwerpunkt „Stimme und Sprache“ 14:00 - 18:00 Uhr Schwerpunkt „Körpersprache und Auftreten vor Gruppen“ Worte sagen einiges - aber unsere Körpersprache manchmal noch mehr: Sie kann Glaubwürdigkeit, Durchsetzungsfähigkeit und Kompetenz vermitteln. Signalisiert die Körpersprache stattdessen aber Zurückhaltung oder Unsicherheit, nützt auch das beste Fachwissen und Rhetorik nichts. Schließlich wird der erste Eindruck hauptsächlich durch nonverbale Signale geprägt. Wir zeigen euch durch Übungen und Beispiele, wie man mit stimmiger Gestik, Mimik und Körperhaltung souverän und sicher auftritt, wie man Lampenfieber vorbeugt und selbstbewusst vor Gruppen spricht und wie man mit der richtigen Präsenz die Menschen überzeugen und begeistern kann. An diesem Workshop können alle Interessierten teilnehmen, es bedarf keiner Vorkenntnisse. Jeder Teilnehmer wird auf seinem Level abgeholt. Altersbeschränkung: von 16 - 66 Jahren Anmeldungen und Infos: info@murx.it

MurX Academy Boznerstraße 8, Appiano s.s.d.v, BZ
Scuola per Operatori Ayurveda
0
Formation
Sabato, 03 Ott 2020 09:30-13:00 | 14:30 - 18:30
Sabato 03 Ott 2020

CORSO BIENNALE PER OPERATORE DEL MASSAGGIO AYURVEDICO e CORSO QUADRIENNALE PER OPERATORE AYURVEDICO TRADIZIONALE. Il corso è strutturato per formare Operatori consapevoli e competenti. Inizio II anno: 03-04 ottobre 2020. Ultima possibilità di inserimento per il ciclo in corso. Per informazioni complete: info@ayurvedabolzano.it o 3471653083.

Ayur-Jeevan c/o Centro Olistico Padma zona Vurza 22, Pineta di Laives, Laives, BZ
½Mittag 5 - Literatur im Lesehof der Landesbibliothek
0
Art & Culture
Sabato, 03 Ott 2020 10:00
ogni 14 giorni fino a Sab 03 Ott 2020

Digital ist besser – der Titel des Erstling-Albums der poetischen Indierockgruppe Tocotronic zieht sich wie ein roter Faden durch die heurigen drei Matineetermine der Veranstaltungsreihe ½Mittag. Die ½Mittag-Veranstalter – SAAV (Südtiroler Autorinnen- und Autorenvereinigung) und die Landesbibliothek Dr. Friedrich Teßmann – feiern im Herbst 2020 nicht nur die fünfte Ausgabe des beliebten Formats, sondern auch das kürzlich abgeschlossene Digitalisierungsprojekt der Landesbibliothek. In diesem wurde die seit einigen Jahren eingestellte Kultur- und Literaturzeitschrift Sturzflüge endlich ins digitale Zeitalter befördert, und damit jedem ermöglicht die Perlen der Südtiroler Literaturgeschichte neu für sich zu entdecken. Zwar muss wegen der Covid-19-Vorsorgemaßnahmen auf das dem halbmittäglichen entsprechende und in den vergangenen Ausgaben gerne angenommene Kaffeetrinken und Briocheessen verzichtet werden – umso geschmackvoller ist das Programm für die geplanten Lesungen und Gespräche: TONANGIB (05.09.20 - 10:00 Uhr) Leah Maria Huber Paolo Crazy Carnevale Daniel Graziadei Moderation: Jörg Zemmler TEXTENTFACH (19.09.20 - 10:00 Uhr) Eleonore Khuen-Belasi Maddalena Fingerle Ludwig Paulmichl Moderation: Martin Hanni WORTVERSPIEL (03.10.20 - 10:00 UHR) Felix Maier Birgit Unterholzner Lene Morgenstern Moderation: Eeva Aichner In der ersten Matinee zeigen die beiden Autoren und die literarische Newcomerin wie unterschiedlich Literatur und Musik im Zusammenspiel den Ton angeben. Am 19. September kann man mit zwei jungen Autorinnen und einem erfahrenen Verleger mitverfolgen, welchen Weg preisgekrönte Erstlinge zurücklegen, bis ihre publikumsgereiften Texte zu Büchern werden. Abgeschlossen wird die Reihe mit einem Knall, der zeigt, wie durch das Spiel mit Sprache lautmalende Wortketten generationsübergreifend Fuß fassen. Das alles ist ½Mittag?. Die verspielte Mischung aus Literatur und Gespräch wird dabei immer von der Frage begleitet, was mit Sprache passiert, sobald im Digitalen Wörter mit Zahlen konkurrieren. Kuratiert wurde ½Mittag? von Eeva Aichner und Martin Hanni im Auftrag der SAAV.

39100 Bozen A.-Diaz-Straße 8, Bolzano, BZ
Kafka in Meran - Ein Spaziergang durch Literatur
0
Art & Culture
Sabato, 03 Ott 2020 10:00-12:30 |
Sabato 03 Ott 2020

Im Frühjahr 1920 hielt sich der unter Tuberkulose leidende Prager Schriftsteller Franz Kafka zur Kur in Meran auf. Den Aufenthalt belegen u.a. die weltberühmten "Briefe an Milena". Ein Spaziergang geleitet Sie auf den Spuren des Schriftstellers vom Meraner Bahnhof, wo er im April 1920 ankam, über mehrere Stationen bis zur Ottoburg in Untermais und beleuchtet manche Orte mit Kafkas eigenen Beobachtungen. Gleichzeitig lernen Sie einige bislang unterbelichtete Kapitel der Stadt- und Landesgeschichte kennen. Meran, urania-Haus, Ortweinstraße 6 Dozent: Rina, Patrick Rieder, Veronika Gesamtgebühr: 15,00 €

Meran Ortweinstraße 6, Merano, BZ
Familienführungen am Wochenende: Ötzis Welt – ganz nah!
0
Art & Culture
Sabato, 03 Ott 2020 11:00-11:50 |
ogni settimana fino a Dom 27 Dic 2020 nei giorni di: Sabato Domenica

Bei den Familienführungen erfahren Eltern und Kinder von 6 bis 11 Jahren auf spannende und spielerische Weise mehr über das Leben des berühmten Mannes aus dem Eis. Die Kinder entdecken den Alltag in der Kupferzeit, Materialien und die Funktion von Ötzis Werkzeugen, Gerätschaften und Kleidern selbst. Reservierung nicht nötig, Anmeldung direkt am Ticketschalter des Museums. Teilnahmegebühr: 2,50 Euro pro Person (zusätzlich zum Eintrittspreis)

Südtiroler Archäologiemuseum Museumstraße 43, Bolzano, BZ
Meine Freundin Connie – Geheimnis um Kater Mau
0
Kids
Sabato, 03 Ott 2020 14:15
ogni giorno fino a Dom 04 Ott 2020

DE/IE 2020, 76 Min. Regie: Ansgar Niebuhr Conni ist begeistert: Drei Tage mit der Kita auf einer Ritterburg, und das ohne Mama und Papa! Dass aber ihr geliebter Schmusekater Mau nicht mit auf die Ferienreise darf, ist eine herbe Enttäuschung. Mau aber hat seinen eigenen Kopf, fährt heimlich mit und verwickelt alle in ein spannendes Detektiv-Abenteuer. Empfohlen ab 5 Jahren.

Filmclub Dr.-Streiter-Gasse 6, Bolzano, BZ
ARTatelier “Lo sguardo dal quadro”
0
Art & Culture
Sabato, 03 Ott 2020 15:00-17:00 |
Sabato 03 Ott 2020

Centro Russo Borodina presenta ARTatelier “Lo sguardo dal quadro”. A cura di graphic designer, pittrice e insegnante di pittura e disegno Elena Gugushvili. Con una vostra foto realizzate un ritratto ispirato all’IMPRESSIONISMO russo. Iscrizione obbligatoria! https://forms.gle/Ttm7BfiQL5vjmQfd7. Vi preghiamo di spedirci una vostra foto ad alta qualità. In quanto sarà necessaria per il vostro lavoro al masterclass!

Merano Via Schaffer, 23, Merano, BZ
A tu per tu con Ötzi e il suo mondo
0
Art & Culture
Sabato, 03 Ott 2020 15:30-16:20 |
ogni settimana fino a Dom 27 Dic 2020 nei giorni di: Sabato Domenica

Rivolte ai genitori con bambini tra i 6 e gli 11 anni, queste visite rappresentano un’occasione particolare per scoprire il mondo dell’Uomo venuto dal ghiaccio. Attraverso un approccio ludico e coinvolgente, i piccoli visitatori impareranno a conoscere la vita quotidiana nell’età del Rame, come pure i materiali e la funzione dei vari oggetti e indumenti ritrovati con Ötzi. Prenotazione direttamente alla biglietteria del Museo. Quota di partecipazione: 2,50 Euro a persona (oltre al costo del biglietto d’ingresso).

Museo Archeologico dell'Alto Adige Via Museo 43, Bolzano, BZ
Gomalan Brass
0
Music
Sabato, 03 Ott 2020 20:00
Sabato 03 Ott 2020

Il Gomalan Brass Quintet è un gruppo d’ottoni eclettico ed estremamente dinamico, costituito da cinque raffinati musicisti, prime parti in importanti orchestre italiane: Marco Braito (tromba), Marco Pierobon (tromba), Nilo Caracristi (corno), Gianluca Scipioni (trombone), Stefano Ammannati (tuba). Grazie all’avvincente sinergia tra abilità esecutiva e coinvolgimento teatrale, cifra distintiva del quintetto, il Gomalan Brass si destreggia con disinvoltura all’interno di un repertorio vastissimo, che spazia dal rinascimento al melodramma e alla musica contemporanea, senza disdegnare incursioni nel repertorio della musica per film. Lo spettacolo proposto e continuamente rinnovato, e per la riconosciuta qualità musicale e per la particolare verve istrionica dei componenti del quintetto, da 18 anni conquista pubblica e critica di tutto il mondo. Ad appena due anni dalla fondazione, nel novembre 2001, il gruppo si aggiudica il primo premio al Concorso Internazionale “Città di Passau”, uno dei più prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale nel campo della musica per ottoni, guadagnandosi la stima di illustri direttori d’orchestra (Metha, Muti, Maazel, Pretre, Sinopoli, Giulini, Barenboim) e di ottonisti di rilievo internazionale, come Roger Bobo, David Ohanian, Steven Mead, Dale Clevenger e Froydis Ree Wekre, tutti concordi nell’annoverare il Gomalan Brass Quintett tra i gruppi più interessanti del panorama ottonistico internazionale. I concerti del Gomalan Brass Quintet sono stati trasmessi da svariate emittenti radiofoniche fra cui Bayerisches Rundfunk, Radio Vaticana, Radio Canada, Radio della Svizzera Italiana, Radio Classica, Radio Tre (per la quale il gruppo ha eseguito diverse prime mondali). Il quintetto ha all’attivo quattro lavori discografici (vedi DISCOGRAFIA) di cui i primi due pubblicati da Summit Records. Il terzo (per Naxos) Moviebrass, è stato fra i più scaricati dal sito classicsonline.com. Il quarto cd è stato pubblicato in proprio per celebrare il primo decennale di attività: 1999/2009 Ten Years Live. Nel 2010 è uscito anche un DVD che racchiude il concerto di LODI (Auditorium BNL) ed un documentario sul gruppo. Hanno detto di loro: “E’ un grande gruppo: virtuosismo e musicalità fuori dal comune” (Zubin Metha) “Susciteranno in voi ogni emozione che siate in grado di provare” (Vince Di Martino) “Il quintetto d’ottoni più affascinante che io abbia mai incontrato. Un concerto di questo gruppo straordinario è un’esperienza indimenticabile” (Roger Bobo)

Kursaal Corso Libertà 33, Merano, BZ
Una produzione del Carambolage: Drosseln (Swallow)
0
Theatre
Sabato, 03 Ott 2020 20:30
Sabato 03 Ott 2020

di Stef Smith dall’originale inglese di Valerie Melichar Con Katharina Gschnell, Viktoria Obermarzoner, Doris Pigneter e Daniel Clemente regia: Joachim Gottfried Goller scenografia e costumi: Mirjam Falkensteiner luci e tecnica: Claus Stecher, Julian Geier allestimento scenico: Robert Reinstadler Due donne, un uomo transessuale, tre scatti contemporanei: Rebecca ha il cuore spezzato e ha una brutta cicatrice sul viso dopo la separazione. Sam non sopporta più di vivere come donna, non vuole essere quello che gli altri vedono in lui. Anna non lascia il suo appartamento da mesi, smette di mangiare, distrugge i suoi mobili e si nasconde dal mondo. Tre vite segnate dall'isolamento e da un profondo desiderio di cambiamento - che nasce quando i personaggi si incontrano... Con grande radicalismo nell'espressione linguistica e uno sguardo tenero ai personaggi, la drammaturga scozzese Stef Smith riesce a svelare le contraddizioni della società moderna tra ansia di perfezionismo e autodistruzione, per poter ridere con i protagonisti, maledirli, farli a pezzi e danzare sui loro frammenti. "Drosseln (Swallow)" ha fatto scalpore al Fringe Festival 2015 di Edimburgo ed è stato premiato come miglior opera teatrale.

Piccolo Teatro Carambolage Via Argentieri 19, Bolzano, BZ
Am Rand (ein Protokoll)
0
Theatre
Sabato, 03 Ott 2020 20:30
Sabato 03 Ott 2020

In einem kleinen Ort am Rand der Republik wird die lange vakante Stelle des Dorfpolizisten wieder besetzt. Der neu eingestellte Beamte erlebt eine ländliche Idylle, deren naive Vertrauensseligkeit all seine Alarmglocken schrillen lässt. Niemand schließt sein Fahrrad ab, Eier, Schraubenzieher und Verlängerungskabel werden ohne Gegenleistung verliehen, teilweise monatelang. Paketlieferungen werden einfach vor Haustüren abgelegt. Es gelingt dem Polizisten sogar, sich mehrfach unbemerkt Zugang zu fremden Wohnungen zu verschaffen. Erst als er die Bewohner auf die möglichen Gefahren aufmerksam macht, die jenseits der nahegelegenen Landesgrenze lauern könnten, werden nach und nach Maßnahmen zur eigenen Verteidigung ergriffen. Geografisch, gesellschaftlich, moralisch - auf unterschiedlichsten Ebenen ist die Setzung von Grenzen eine Konstante menschlichen Denkens und Handelns. Philipp Löhle macht das zum Grundmotiv seines neuen Stücks. Darin wird das fiktive Dorf Randhausen zum Brennglas Europas und der Welt. Und die Grenze zwischen Komik und Tragik wird genau so oft überschritten wie die zwischen Fantasie und Alltag. Und nicht zuletzt teilt eine Grenze die Geschichte selbst - geschrieben in Form eines Protokolls - in zwei Hälften. Ein schmaler Grat zwischen Traum und Albtraum, auf dessen einer Seite sich Wildschweine, Rehe und Trolle durch die Wälder schlagen - und auf der anderen Panzer. Mit Dietmar Gamper, Margot Mayrhofer, Freddy Redavid, Peter Schorn & Marlies Untersteiner Inszenierung: Torsten Schilling Bühne & Kostüme: Andrea Kerner Musik: Markus „Doggi“ Dorfmann Assistenz & Fußnote: Fabian Mair Mitterer Licht: Julian Marmsoler

Astra Romstraße 11, Bressanone, BZ
Il mio Sudtirolo e altri racconti
0
Theatre
Sabato, 03 Ott 2020 20:30
Sabato 03 Ott 2020

Lettura d'autore di e con Monica Trettel. Ho scritto queste pagine per chi è curioso di conoscere la gente di questo quadrante prima di recarsi in vacanza, per quelli che sono arrivati qui in vacanza e non ci capiscono niente, per quelli che vivono qui da cento anni e continuano a non capirci niente, per quelli che non si sono mai chiesti se c’è qualcosa da capire, e per tutti coloro che ancora possiedono un briciolo di umorismo e di poesia, e credono che a tutto ci sia un rimedio.Ho scritto questa piccola opera perché spesso le cose sono più semplici di quel che sembra, e la parola “America”, scritta grande sulla cartina, è sempre l’ultima a essere vista. Entrata libera

Centro per la Cultura Via Cavour, 1, Merano, BZ
Tutto Teo
0
Theatre
Sabato, 03 Ott 2020 20:30
Sabato 03 Ott 2020

One–man-show di e con Teo Teocoli Con la partecipazione della Doctorbeat Band La carriera di Teocoli inizia come cantante di un gruppo musicale, “I Quelli” (in seguito diventati la famosa “PFM”). Poi arrivano gli anni del Derby Club di Milano, locale che ha formato tanti tra i cabarettisti e comici italiani come Diego Abatantuono, Enzo Jannacci, Massimo Boldi – un trampolino di lancio che gli permette di crescere artisticamente e di affermarsi nel mondo dello spettacolo. Da questo momento in poi la strada per il successo è tutta in discesa. Trasmissioni televisive come “Mai dire gol”, “Scherzi a parte”, “Il Festival di Sanremo” e “Quelli che… il calcio” lo vedono tra i protagonisti del piccolo schermo e gli permettono di vincere, nel 1999 e nel 2000, l’Oscar TV come personaggio televisivo dell’anno.

Teatro Comunale Piazza Giuseppe Verdi 40, Bolzano, BZ
L'odore
0
Theatre
Sabato, 03 Ott 2020 21:00
Sabato 03 Ott 2020

regia di Flora Sarrubbo con i ragazzi del progetto La bellezza contro la mafia di Corto Circuito – Cristallo young L’odore nelle terre dei fuochi di tutta Italia è acre, nauseabondo, è un odore che ci insegue, ormai ce lo abbiamo addosso, è l’odore di un rifiuto che “non più rifiutato” diventa uno degli affari più redditizi della storia italiana. E tutto ha inizio da una cena. Lo spettacolo è frutto di un laboratorio teatrale e performativo, svoltosi al Centro giovani Corto Circuito tra gennaio e marzo 2020 e rivolto a dieci ragazzi di età compresa tra i 14 e i 25 anni. I partecipanti sono stati accompagnati dalla regista e attrice teatrale Flora Sarrubbo in un lavoro di analisi, scrittura e recitazione che ha approfondito i temi della relazione che intercorre tra l’uomo e l’ambiente, dell’identità collettiva e del valore dei beni comuni. Il percorso ha sensibilizzato e responsabilizzato i più giovani invitandoli a prendere “spazio” e parola su temi purtroppo sempre più attuali come i reati ambientali. Educare alla giustizia Teatro Cristallo, ANM - Associazione Nazionale Magistrati, Sezione Trentino Alto Adige Luogo Teatro Cristallo Ingresso gratuito. I biglietti omaggio vanno ritirati in cassa a partire da una settimana prima dello spettacolo.

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
40° Lanaphil
0
Others
Domenica, 04 Ott 2020 09:00-14:00 |
Domenica 04 Ott 2020

Il collezionismo coinvolge migliaia di persone in tutta la provincia e tocca gli ambiti piú diversi: cartoline d´epoca, francobolli, schede telefoniche, numismatica, militaria, annulli, santini, titoli storici, banconote, grafica, libri, foto e altre curiositá. Lanaphil, la manifestazione più frequentata in tutta la provincia di Bolzano e Trento, ha un respiro extraprovinciale: verranno infatti non solo gli appassionati della zona, ma anche quelli dal Trentino ed altre province d’ Italia, poi dall’ Austria, Germania, Belgio e Repubblica Ceca. In passato alla Lanaphil erano presenti anche collezionisti di diversi paesi europei. Avremo cosí la grande opportunitá di vedere molte cose interessanti provenienti da diversi paesi ed ogniuno puó comperare, vendere e scambiare. Sempre piú collezionisti cercano consigli e ricevano alla Lanaphil le ultime informazioni sulla loro area di raccolta.

Casa Raiffeisen Via Andreas Hofer 9, Lana, BZ
Piacere lungo il tappeto rosso
0
Others
Domenica, 04 Ott 2020 11:00-18:00 |
Domenica 04 Ott 2020

Il 4 ottobre i gastronomi e i commercianti locali Vi invitano ad un viaggio di piacere lungo il tappeto rosso. Dalle ore 11 il centro di San Paolo | Appiano diventa un paradiso per godimento e Shopping. Specialità enogastronomici, novità attuali dell'inizio dell'estate e artigianato artistico promettono piaceri culinari e d’acquisti per visitatori piccoli e grandi nell’ambiente storico.

S. Paolo S. Paolo, Appiano s.s.d.v, BZ
Fondazione Provincia
Risultati 126 - 150 di 469