corsi e percorsi banner inside GIUSTO

Gli omini rossi e Babbo Natale - Pubblicato da valentina_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Liberamente ispirato a “Gli uomini rossi” di Pef

> Compagnia teatrale Mattioli
> con Alice Bossi
> testo e regia Monica Mattioli

clown e pupazzi

Durata: 60'

Età consigliata: dai 3 anni

Olga, una buffa e pasticciona aspirante cantante, cercherà di narrare, tra azioni comiche e poetiche, com’è nata la leggenda di Babbo Natale. Su un piccolo tavolo palcoscenico si ricostruirà il paesaggio innevato dove si svolge la vita degli Omini rossi. Ma che relazione ci sarà tra Babbo Natale e i piccoli Omini rossi? Olga sarà in grado di ricostruire la storia di un paese dove tutto è gelo e neve, un paese di laghi, boschi e colline chiusi nella morsa del gelo invernale dove vivevano i piccoli, rossi e divertenti personaggi? Sarà in grado di ricostruire le incredibili origini di Babbo Natale? Speriamo. Lo scopriremo insieme in attesa del Natale... di Babbo Natale!

Contatti :

Date e orari evento :

Sabato 14 Dic 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • ogni giorno fino a Ven 28 Feb 2020
    DE 2019, 78 Min. Regie: Ute von Münchow-Pohl Obwohl die Heinzelmännchen nun schon seit mehr als 250 Jahren unter der Erde leben und sich längst an ihre dunkle Heimat gewöhnt haben müssten, kann das aufgeweckte Heinzelmädchen Helvi die Enge dort plötzlich nicht mehr aushalten und will unbedingt an die Erdoberfläche. Dort hofft sie, es besser zu treffen und ihre wahre Berufung zu entdecken. Leider ist ihr erster Kontakt zu den Menschen ausgerechnet der Bäcker Theo, der sich nicht gerade als der freundlichste Zeitgenosse erweist. Der Animationsfilm DIE HEINZELS – RÜCKKEHR DER HEINZELMÄNNCHEN ist ein bezaubernder Filmspaß, der die Kölner Volkssage von den fleißigen Heinzelmännchen auf warmherzige Weise ins Hier und Jetzt befördert. Empfohlen ab 6 Jahren.
  • Sabato 01 Feb 2020
    Accademia Perduta e Tanti Così Progetti con Danilo Conti testo e regia Danilo Conti e Antonella Piroli teatro d'attore, pupazzi e oggetti Durata: 50' Età consigliata: dai 3 anni Cenerentola è certamente una delle storie più conosciute e raccontate al mondo, la sua origine si perde nella notte dei tempi; si dice provenga dalla Cina ma altri sostengono che fosse già conosciuta nell’antico Egitto. La prima testimonianza italiana si deve a Giambattista Basile che la riporta nel suo “Lo cunto dei cunti” (1635) mentre le più fortunate e conosciute versioni in Occidente sono quelle arrivate da Charles Perrault (1697) e dai Fratelli Grimm (1822), scritture per molti versi simili ma con importanti differenze, soprattutto nel finale. Lo spettacolo racconta fedelmente la vicenda, attraversando i momenti più cari e noti al pubblico di ogni età: ci sarà in scena Cenerentola in carne ed ossa col suo vestito sporco di cenere e con quello sfavillante con cui si presenta alla festa; ci sarà il Principe, la scarpetta abbandonata e tutto il resto. Non mancheranno, come tradizione della compagnia, pupazzi animati, situazioni divertenti e coinvolgimento diretto del pubblico, anzi, sarà proprio quest’ultimo a decidere quale dei due finali è più gradito e lo farà con una regolare votazione, alzando il foglio che verrà consegnato all’ingresso, nella parte bianca o in quella nera. Rassegna Il Teatro è dei bambini - compagnia teatroBlu
  • Venerdì 07 Feb 2020
    Laboratorio per bambini dai 7 anni accompagnati da un adulto. Adulti e bambini in coppia scoprono insieme temi, tecniche e materiali archeologici. ABC Ötzi Una ricerca speciale per avvicinarsi a degli oggetti particolari. Quale manufatto di Ötzi vorrei avere anch’io? Che reperto si può associare alle lettere dell’alfabeto? Bambini e accompagnatori esplorano il museo in modo giocoso e originale, osservando e ricercando gli oggetti adatti per realizzare il loro abbecedario creativo su Ötzi. Un pomeriggio ricco di input e spunti da vivere insieme. Con MarameoLab. In lingua italiana e tedesca. Prenotazione obbligatoria al numero 0471-320 145 entro il 5.2.2020. Prezzo: ingresso al museo con Carta famiglia “mini” (9,00 Euro a coppia).