banner inside 01 it

Gesundheit & Lebenskraft - Aus der Sicht der Naturheilkunde. - Pubblicato da valentina_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Was hat die Natur vorgesehen?
Etwa Krankheit und Leid? Nein! Also was hat uns von der Natur entfernt? Sind wir etwa durch Nichtwissen, schmerzhafte Erfahrung, durch Fehlverhalten von der Natur abgekommen? Unser automatischer Schutzmechanismus, das Unterbewusstsein (der so genannte Speicher) nimmt alles Verdrängte und Erfahrene auf. Durch schmerzhafte Erinnerungen bilden sich wiederum unbewusste Glaubensgrundsätze, nach denen wir dann im Alltag handeln und dies kann sich höchst destruktiv und bedru?ckend auswirken. Das Resultat fu?hrt dann den Menschen in die Krankheit und schlussendlich in die eigene Zerstörung.

Contatti :

Date e orari evento :

Lunedì 02 Dic 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • Martedì 10 Dic 2019
    Il relatore farà una introduzione sulla biologia del lupo e sulla plasticità ecologica di questa specie. Attraverso le diverse tecniche di monitoraggio condotte dall’Ufficio Caccia e Pesca della Provincia Autonoma di Bolzano e dalle amministrazioni confinanti si approfondiranno i dettagli sui lupi presenti nell’area centro alpina. Con Davide Righetti Davide Righetti è Tecnico Faunistico-Ambientale, specializzato in mammiferi selvatici, collabora nel monitoraggio di lupi ed orsi presso l’Ufficio Caccia e Pesca della Provincia Autonoma di Bolzano ed altre amministrazioni. In lingua italiana. Ingresso libero. In collaborazione con l’Ufficio Caccia e Pesca, Provincia Autonoma di Bolzano
  • ogni mese fino a Mer 30 Giu 2021 la prima settimana nei giorni di: Lunedì
    Alle udienze possono partecipare tutti coloro che hanno domande riguardo l'invalidità civile o hanno bisogno di aiuto nella compilazione delle varie domande. Ogni 1° lunedì del mese a Laives
  • ogni giorno fino a Dom 16 Feb 2020
    Obiettivo del workshop è chiarire il percorso pittorico che portò gli artisti dell’Ottocento in ambito europeo, in particolare J.B.C.Corot, a creare le premesse per il passaggio graduale dal figurativo all’astratto. Verranno analizzate anche le correnti artistiche americane ed europee dalla metà del ‘900, le Neoavanguardie degli anni ’60 e ’70, fino alle proposte più significative dei nostri giorni. Stimolati dalla conoscenza dei grandi pittori del passato, eseguiremo in laboratorio lavori partendo da immagini figurative, puntando ad una loro progressiva astrazione, fino a giungere ad opere totalmente astratte e di grande impatto.