inside 200

La donna elettrica - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

FR/IS/UA 2018, 101 min.
regia: Benedikt Erlingsson
con: Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson, Davíð Þór Jónsson, Magnús Trygvason Eliasen, Ómar Guðjónsson, Iryna Danyleiko, Galyna Goncharenko, Jörundur Ragnarsson

Halla, sembra una donna come le altre, ma dietro la routine di ogni giorno nasconde una vita segreta: compie spericolate azioni di sabotaggio contro le multinazionali che stanno devastando la sua terra, la splendida Islanda. Quando però una sua vecchia richiesta d’adozione va a buon fine, Halla dovrà affrontare la sua sfida più grande.

Già regista dell’acclamato STORIE DI CAVALLI E DI UOMINI, Benedikt Erlingsson conferma il suo talento originale e bizzarro e colpisce al cuore con un ritratto di donna memorabile e un omaggio al paesaggio islandese di struggente bellezza.

Una commedia travolgente e fuori dagli schemi, capace di unire emozione, impegno e divertimento.

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Martedì 12 Feb 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • Lunedì 23 Set 2019
    Le livre d'image by Jean-Luc Godard (2018) CH/FR 2018, 85 min. Lingua originale (francese) con sottotitoli in tedesco. „Eine halluzinogene Collage. Eine Symphonie, die wie ein Handstreich daherkommt.“ Die Zeit Godard si ripete ed è giusto così, perché Godard è Godard, ormai una tautologia, una figura del discorso. E il suo ripetersi è sempre diverso e uguale a se stesso. È ancora e sempre dalla parte del montaggio, protagonista assoluto del suo cinema e inteso naturalmente come stimolatore di questioni morali, che il regista di Rolle spinge in superficie, inanellando le immagini dell'Olocausto con quelle dell'orrore contemporaneo, con la storia (anzi le storie) del cinema e le interferenze degli eventi, e domandandoci (a suo modo, per affermazione) se l'atto della rappresentazione non implichi quasi sempre una violenza verso l'oggetto della rappresentazione stessa. Ma questa è solo una delle tante questioni, gettate come sassi nell'acqua dalla voce profonda e monocorde dell'autore. Abbiamo sbagliato tutto, dice, perché abbiamo santificato i testi - la Bibbia, il Corano, la Torah, i Dieci Comandamenti- mentre ci vorrebbe - e questo lo dice il montaggio - un Livre d'image.
  • Domenica 01 Set 2019
    USA 2019, F. Gary Gray, 115 Min. Mit Tessa Thompson, Chris Hemsworth, Liam Neeson u.a.
  • Mercoledì 21 Ago 2019
    Regie: Theodore Melfi Usa 2016; 127 Min. Con Taraji P. Henson, Octavia Spencer, Janelle Monáe "Il diritto di contare" narra la storia di tre donne straordinarie che hanno portato a rinnegare tutti i pregiudizi di natura razzista su cui si basava la società. Le tre protagoniste sono di origini afro-americane, e sono tutte impiegate alla NASA. Loro sono: Dorothy Vaughn, Mary Jackson e Katherine Johnson. Il trio è stato in grado di organizzare nei minimi dettagli il programma di missioni spaziali che ha consentito ad astronauti come John Glenn di salire in orbita per lo spazio. Il film non si sofferma soltanto su quelli che sono stati i cambiamenti scientifici dovuti ai loro studi, ma anche al modo con il quale il loro contributo abbia aiutato a smantellare del tutto i modelli e stereotipi di una società razzista: non esiste una razza, nè tanto meno chi è superiore e chi è inferiore.