banner inside pecore2020 IT

Richard Vill - Samt und Seide im historischen Tirol - Pubblicato da Azienda di Soggiorno di Bolzano

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Samt und Seide waren die prestigeträchtigsten Stoffe. Die zentrale Lage im Herzen Europas hat dazu geführt, dass in der Europaregion Tirol heute eine Reihe von äußerst wertvollen textilen Kunstschätzen vorhanden sind, einige einzigartig im internationalen Kontext. Kunstwerke, die in der Region entstanden sind oder für die Region angefertigt oder angekauft wurden – eine Region, die durch die dynastische Politik seiner weltlichen und geistlichen Herrscher ab dem 11. Jahrhundert das politische Gebilde, aber auch den Kulturraum geprägt haben.

Contatti :

  • Organizzatore : Azienda di Soggiorno di Bolzano
  • Location : Sala di rappresentanza del Comune
  • Indirizzo : Vicolo Gumer 7, Bolzano, BZ
  • Email : events@bolzano-bozen.it

Date e orari evento :

Giovedì 19 Dic 2019

Potrebbe interessarti anche :

  • L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Mer 05 Ago 2020
    Barbara Gamper “Becoming Otherwise (hot pink triangles and holes, or how to become woman?)” La facciata mediale di Museion torna a illuminarsi con il video Becoming Otherwise, un nuovo progetto dell’artista Barbara Gamper. Le proiezioni sono parte della mostra “unlearning categories”, che presenta oltre sessanta opere di artisti e artiste del territorio dalle collezioni della Provincia, Ripartizione cultura tedesca. Il video pensato da Barbara Gamper per la facciata è l’attivazione in chiave performativa dalla sua installazione attualmente esposta in mostra, composta da un grande arazzo e una serie di immagini colorate -icone applicate alla vetrata dello spazio espositivo, visibili anche dall’esterno. In un suggestivo gioco di contatti e compenetrazioni, tra astrazione e figurazione, il video mostra l’arazzo nei suoi dettagli e in relazione al corpo dell’artista. Una mano che cerca, una bocca che si spalanca, un torace che respira emergono da pieghe e strati di tessuto, che con i loro colori “rivestono” la grande superficie della facciata. Ogni frame del video è accompagnato dal gesto del disegno, dall’atto del tracciare linee e forme che rimandano all’arcaico come la raffigurazione rupestre di un corpo metà donna e metà animale, divinità del passato trasportata nel presente digitale. A collegare ogni passaggio e sottolineare l’azione del fluire, sono parte del video anche le immagini dell’acqua del fiume Talvera, che scorre davanti al museo. La grande superficie della facciata di Museion restituisce così il dinamismo della continua mutazione messa in atto dall’artista, proiettandolo sullo spazio urbano. A cura di Frida Carazzato, Museion, in collaborazione con BAU (Lisa Mazza e Simone Mair)
  • Venerdì 21 Ago 2020
    Ci recheremo al punto panoramico nei pressi del Centro visite del Bletterbach di Aldino, da dove non guarderemo la gola, ma scruteremo verso l’alto per individuare stelle e pianeti. Con l’aiuto di due telescopi potremo vedere ad esempio Saturno e Giove ed alcune delle più affascinanti costellazioni. E con un po' di fortuna vedremo anche passare delle stelle cadenti. L’astrofisico e direttore del Museo di Scienze naturali, David Gruber e il geologo del museo, Benno Baumgarten spiegheranno la nascita e le caratteristiche geologiche delle stelle e dei pianeti. Punto di ritrovo: ore 20 presso il Centro visite Bletterbach di Aldino. La serata si terrà in lingua tedesca. Riconosciuto come corso di aggiornamento nel PPA
  • ogni settimana fino a Dom 27 Dic 2020 nei giorni di: Sabato Domenica
    Rivolte ai genitori con bambini tra i 6 e gli 11 anni, queste visite rappresentano un’occasione particolare per scoprire il mondo dell’Uomo venuto dal ghiaccio. Attraverso un approccio ludico e coinvolgente, i piccoli visitatori impareranno a conoscere la vita quotidiana nell’età del Rame, come pure i materiali e la funzione dei vari oggetti e indumenti ritrovati con Ötzi. Prenotazione direttamente alla biglietteria del Museo. Quota di partecipazione: 2,50 Euro a persona (oltre al costo del biglietto d’ingresso).