Notteinbici inside top banner 600x220px

Informazioni evento

Speciale visita guidata in collaborazione con l'Azienda di Soggiorno dedicata all'affascinante e misteriosa figura del Beato Arrigo da Bolzano. Durante la visita guidata si visiteranno il Duomo, dove sono conservate le reliquie del Beato Enrico, il maso Heinrichshof, sua casa natale, e Castel Roncolo con la mostra speciale a lui dedicata.

Partenza: ore 10.30 dall'Ufficio Informazioni in via Alto Adige 60
Durata: ca. 3 ore
Contributo spese: € 10,00 + biglietto ridotto per ingresso al museo € 5,50
Massimo 7 partecipanti
Bilingue: tedesco/italiano

Tags

Contatti :

Il prossimo evento si terrà tra :

00

giorni

00

ore

00

minuti

00

Date e orari evento :

L'evento si tiene dal 14 Lug 2022 al 27 Ott 2022
  • Gio 13 Ottobre, 202210:30-13:30 |
  • Gio 27 Ottobre, 202210:30-13:30 |

Note sugli orari :

Date: 23 giugno, e ogni secondo e quarto giovedÌ del mese da luglio a ottobre

Daten: ab dem 23. Juni, jeden zweiten und vierten Donnerstag von Juli, August, September und Oktober

Potrebbe interessarti anche :

  • Inaugurazione Canova, il genio indiscusso della scultura neoclassica viene commemorato con un’importante mostra. Protagonista del percorso espositivo sarà il gruppo statuario di "Amore e Psiche giacenti" conservato a Villa Margone presso Trento: un’opera d’arte di proprietà privata la cui storia, a tratti romanzesca, è stata ricostruita solo di recente. Essa verrà presentata per la prima volta a Bolzano in occasione del secondo centenario della morte di Antonio Canova. Dopo gli anniversari dedicati a figure emblematiche della storia dell’arte e della cultura italiana, è la volta di un altro grande protagonista del panorama storico-artistico, ovvero lo scultore Antonio Canova. Anche Bolzano ha deciso di partecipare alle celebrazioni canoviane e lo fa raccontando una storia legata al territorio, dai risvolti del tutto inediti. Si tratta di una fedele copia dell’originale, oggi al Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo, che fu scolpito dal grande artista veneto a Roma tra il 1794 e il 1796 su commissione del principe russo Nicolaj Jusupov. La statua in marmo dell’Ermitage è, a sua volta, una replica con varianti della prima versione del capolavoro canoviano, risalente al 1787, che si ammira al Museo del Louvre e costituisce una delle più celebri sculture di tutti i tempi. Attraverso un percorso di avvicinamento all’opera sarà dunque possibile conoscere una storia strettamente legata alla città di Bolzano con approfondimenti sui protagonisti della vicenda, sul viaggio che il famoso scultore compì nel 1798 in Tirolo e in Germania con particolare riguardo al passaggio in regione, sul gruppo scultoreo esposto e sulla fortuna iconografica della favola di Amore e Psiche. La mostra, curata dallo storico dell’arte Roberto Pancheri, e allestita dall’architetto Michelangelo Lupo, si inserisce nella serie di eventi dedicati alle celebrazioni di figure emblematiche per la storia della cultura italiana e internazionale, ossia: Leonardo da Vinci (2019), Raffaello Sanzio (2020) e Dante Alighieri (2021), tutte iniziative che l’Ufficio Cultura della Ripartizione Cultura italiana ha realizzato con il coinvolgimento di istituzioni museali e culturali italiane assieme a curatori di chiara fama.
  • Sabato 8 ottobre sui prati del Talvera di Bolzano (vicino al Ponte Talvera) organizziamo Urban Play Agenda 2030, uno spazio di sensibilizzazione e attivazione della cittadinanza sui 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 ONU. Anche questo anno il progetto, ideato e promosso dalla cooperativa sociale studio comune, in collaborazione con oltre 30 partner del territorio regionale, fa parte del Festival per lo sviluppo sostenibile 2022 organizzato da ASVIS l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile ed è partner event dei Sustainability days. Urban Play si svolgerà dalle ore 10 alle ore 17 e sarà lo spazio dei giochi, esperienze, dialoghi, incontri sui 17 obiettivi dell’ONU per lo sviluppo sostenibile. Dalle ore 17 alle 18 si potrà assistere al dialogo conclusivo “Sfide e impatto dell’Agenda 2030. Come possiamo contribuire al suo prossimo sviluppo?” con la partecipazione dell’assessora provinciale Maria Hochgruber Kuenzer, l‘assessora comunale Chiara Rabini, Majda Brecelj di Fridays for future, Eurac research, il pubblico e i partner del progetto, moderato da Hanspeter Vikoler dell‘ONU World Food Programme. I partner del progetto sono: EURAC Research, Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano, OISIS Osservatorio per l’imprenditorialità sociale e l’innovazione sociale, Biblioteca Civica di Bolzano, Biblioteca Provinciale in lingua italiana Claudia Augusta, Rete per l’Alto Adige Sostenibile, Climate Action, Fridays for Future, Coopbund, Foodnet Trentino Alto Adige assieme a Banco Alimentare Trentino Alto Adige, San Vincenzo, Volontarius, La Strada/Der Weg, Caritas, Südtiroler Vinzenzgemeinschaft, Croce Rossa Italiana, Atotus, Alperia, associazione Donne Nissà, associazione Tiatro, associazione VKE Campi Gioco e Ricreazione, associazione Viraçao & Jangada di Trento, cooperativa Väter aktiv Papà attivi, cooperativa Ötzi elettricità mia, Centro per la pace, John Mpaliza, attivista per i diritti umani, Hanspeter Vikoler del World Food Programma dell’ONU. I supporter: Gianni Bio, Zuegg, Dr. Schär. I media partner: Ansa, cooltour (La Strada/Der Weg) L’evento è realizzato con il patrocinio ed il contributo di: Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige, Città di Bolzano, Regione Autonoma Trentino Alto Adige, Fondazione Cassa di Risparmio. Partner sostenitore: Alperia. studio comune, cooperativa sociale, offre spazi e percorsi per l’innovazione, lo sviluppo e la collaborazione in rete, sia a livello locale che europeo, con una varietà di organizzazioni pubbliche, private e del terzo settore. #agenda2030 #urbanplaybz #stiamoagendo #nachhaltigeEntwicklung #FestivalSviluppoSostenibile programma scaricabile dal sito: http://www.studiocomune.eu/agenda2030/ evento facebook: https://www.facebook.com/events/2014303945623973 seguici su instagram: https://www.instagram.com/studio_comune/