CSC top banner inDanza 600x220px

Caffè delle lingue - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Deutsch, Italiano, Español, Ladin

Gli ospiti del Caffè delle lingue possono scegliere liberamente quale tavolo di lingua frequentare e possono cambiare i tavolo durante lo stesso incontro. È consigliato sapere le conoscenze di base della relativa lingua straniera per poter seguire la conversazione al tavolo e per partecipare attivamente. La partecipazione non necessità un´iscrizione ed è gratuita.

L´accesso è vincolato alle seguenti condizioni:
- presentazione del Greenpass
- indossare mascherina per coprire naso e bocca
- mantenere la distanza minima di 1 metro con altre persone

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Potrebbe interessarti anche :

  • Il primo numero della rivista culturale Sturzflüge fu pubblicato nel luglio del 1982 l’ultimo nel 2004. Oggi la rivista rispecchia 40 anni di società sudtirolese, l’evolversi delle tecniche di comunicazione e soprattutto la voglia di cambiare le cose. L’autrice Renate Mumelter ha raccolto una serie di testimonianze di quelle persone che nel giro di 40 anni hanno creato e cambiato gli Sturzflüge. Ne è uscita una pubblicazione multilingue ricca di immagini. Dominikus Andergassen ha curato la parte grafica della pubblicazione. Alla presentazione parteciperanno Dominikus Andergassen, David Casagranda, Gerhard Mumelter, Benedikt Sauer, Benno Simma, Leopold Steurer, Hans Heiss, Paolo Crazy Carnevale, Nina Schröder, Maria C. Hilber. Renate Mumelter li metterà in dialogo tra di loro e con il pubblico. In quell’occasione sarà presentata anche la digitalizzazione della rivista a cura della Biblioteca provinciale Dr. Friedrich Teßmann. Un evento organizzato dalla Biblioteca provinciale Dr. Friedrich Teßmann insiema a Edizioni alphabeta Verlag. Inizio alle 20:00 | Ingresso a partire dalle 19:30 Si prega di essere puntuali! Prenotare il posto a sedere tramite il sistema di prenotazione disponibile sul sito della biblioteca provinciale. L’evento si svolgerà nella sala di lettura della biblioteca nel rispetto delle disposizioni di sicurezza vigenti e potrà ospitare un numero limitato di persone. Ingresso possibile solo con certificazione verde (Green Pass).
  • Deutsch, Italiano, English, Français, Português
  • Sabato, 05.02.2022 10:00, 11:00, 13:00, 14:00: 4 sessioni da 40 minuti, ognuna da 15 persone Ex-Montecatini (ex-Solland Silicon) via Nazionale 59, 39012 Sinigo Registrazione tramite info@b-a-u.it oppure +39 335 6765 553 Obbligo di Green pass (G2) e mascherina FFP2 Factory Walk, coreografato da Sabina Holzer, vi introdurrà ad un’esperienza corporea all’interno dell’architettura e le attrezzature della ex fabbrica Montecatini a Sinigo, Merano. Factory Walk fa parte di Plant Plant, un progetto di Katrin Hornek, a cura di BAU e ar/ge kunst. La mostra presso ar/ge kunst a Bolzano è visitabile fino al 12.02.2022. Hai mai pensato che parti del tuo corpo fossero fabbricate? La mostra Plant Plant e la Factory Walk situano l’elemento chimico dell’azoto come prisma attraverso cui guardare la storia della produzione di fertilizzanti e le sue correlazioni più immediate così come su scala planetaria. Su invito di Katrin Hornek la performer Sabina Holzer espande la ricerca di Plant Plant e intreccia il suo doppio punto di vista, molecolare e terrestre, con l’incontro fisico con il sito per aprire i sensi e l’immaginazione. Rintraccerà le corrispondenze tra la materia organica e inorganica, tra il naturale, il culturale e l’industriale come corpi interconnessi, che condividiamo e di cui siamo parte. (link www.b-a-u.it / www.argekunst.it) Un ringraziamento speciale a: REM-TEC, Sinigo – Merano Sabina Holzer è una performance artist, autrice e facilitatrice di movimento. Le sue performance e i suoi testi si immergono nelle ecologie dei corpi e delle agentività umane e più-che-umane. Collabora con vari artisti e teorici internazionali alla ricerca di gesti poetici e di cura. Con loro e insieme al media artist Jack Hauser sviluppa da molti anni performance collaborative e interventi per spazi pubblici, gallerie, musei e teatri, come il Lentos Museum für moderne Kunst, Essl Museum, Hidden Museum, dOCUMETA (13), ImPulsTanz, Tanzquartier Wien. Nel 2021 ha creato "which dances - a choreographic assemblage”, sui legami di Alluminio, in collaborazione con il Volkskunde Museum Vienna. Per il 2022 è titolare di una borsa di ricerca artistica della città di Vienna. www.cattravelsnotalone.at Questo progetto è prodotto in collaborazione con Phileas – A Fund for Contemporary Art Con il gentile supporto di: Bundesministerium für Kunst, Kultur, öffentlichen Dienst und Sport, Österreich WWTF – Wiener Wissenschafts-, Forschungs- und Technologiefonds Regione Autonoma Trentino – Alto Adige Provincia Autonoma di Bolzano, Ripartizione Cultura Fondazione Cassa di Risparmio, Sudtirolo Comune di Bolzano, Ripartizione Cultura Dr Schär Image Credit: Katrin Hornek, Plant Plant, film still, ©ar/ge kunst and BAU. Courtesy the artist.