banner inside 01 it

Stop bullismo e cyberbullismo - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Convegno finale del progetto “Guardare Oltre”

Programma:
Saluti iniziali dell’Ispettore Silvano Trolese - Direzione Istruzione e Formazione italiana

Presentazione del video conclusivo dei laboratori facenti parte del progetto “Guardare Oltre”, a cura degli alunni delle classi medie dell’Istituto Marcelline

Intervento:
Paolo Picchio – fondatore e presidente onorario della “Fondazione Carolina” e padre di Carolina,
prima vittima riconosciuta di cyberbullismo in Italia
Alice Panicciari – psicologa esperta in infanzia e adolescenza
Michele Piccolin – psicologo forense e referente regionale AIPG

Ingresso libero e fino ad esaurimento posti.
Per accedere è necessario esibire il Green pass.

Il convegno si aprirà con i saluti dell’Ispettore Silvano Trolese, che parlerà delle misure che le istituzioni locali hanno preso per arginare il fenomeno.
In seguito ci sarà l’intervento "Le parole fanno più male delle botte: la storia di Carolina” di Paolo Picchio, padre di Carolina,
prima vittima riconosciuta di cyberbullismo in Italia, il quale porterà la sua testimonianza, raccontando la sua perdita e le lotte per far approvare la prima legge a tutela dei minori sul web.
La nostra seconda ospite, la dott.ssa Alice Pannicciari, psicologa scolastica per l'infanzia e l'adolescenza, parlerà della genitorialità ai tempi dei social e dell'importanza della comunicazione nello sviluppo affettivo e relazionale.
Infine, il dott. Michele Piccolin, psicologo forense e referente regionale AIPG, descriverà i danni neuropsichici che possono essere causati dal bullismo e dal cyberbullismo.

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

Giovedì 14 Ott 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Martedì 23 Nov 2021
    Deutsch, English, Español Gli ospiti del Caffè delle lingue possono scegliere liberamente quale tavolo di lingua frequentare e possono cambiare i tavolo durante lo stesso incontro. È consigliato sapere le conoscenze di base della relativa lingua straniera per poter seguire la conversazione al tavolo e per partecipare attivamente. La partecipazione non necessità un´iscrizione ed è gratuita. L´accesso è vincolato alle seguenti condizioni: - presentazione del Greenpass - indossare mascherina per coprire naso e bocca - mantenere la distanza minima di 1 metro con altre persone
  • Martedì 09 Nov 2021
    Deutsch, Italiano, English, Français, Português Gli ospiti del Caffè delle lingue possono scegliere liberamente quale tavolo di lingua frequentare e possono cambiare i tavolo durante lo stesso incontro. È consigliato sapere le conoscenze di base della relativa lingua straniera per poter seguire la conversazione al tavolo e per partecipare attivamente. La partecipazione non necessità un´iscrizione ed è gratuita. L´accesso è vincolato alle seguenti condizioni: - presentazione del Greenpass - indossare mascherina per coprire naso e bocca - mantenere la distanza minima di 1 metro con altre persone
  • Martedì 16 Nov 2021
    con il cardinale Matteo M. Zuppi, arcivescovo di Bologna Fabrizio Mandreoli, docente della Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna modera Francesco Comina “Fratelli tutti è un’enciclica forte, semplice ma profonda. È un messaggio rivolto a tutti. Perché gli uomini imparino a vivere il sogno di amicizia”. Il cardinale Zuppi legge l’enciclica di papa Francesco come un manifesto del tempo nuovo, una rivoluzione antropologica a partire dal comandamento evangelico dell’ama il prossimo tuo come te stesso: “Il Papa ci dice che non basta aiutare le persone ad attraversare il fiume, ma ci chiede di costruire il ponte. Ci chiede di rimuovere le cause della sofferenza umana trovando il senso di sé nella relazione con l’altro. Un discorso alto, che in tempo di pandemia non è affatto scontato”. Matteo Zuppi ci aiuta a rileggere l’ultima enciclica in un dialogo con Fabrizio Mandreoli, curatore del volume La teologia di Papa Francesco. Le vie del sacro Ingresso libero con prenotazione obbligatoria. Per prenotare: www.midaticket.it/eventi/teatro-cristallo-bolzano