LMB KUPFER WEB 600x220px

Jan Langer - Spuren | Tracce - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Kunstforum Unterland vi invita ad un avventuroso viaggio dello sguardo. Sabato 12 giugno 2021, dalle 18:00 alle 22:00, sarà inaugurata la mostra Spuren | Tracce dell'artista di Land-Art Jan Langer.

L'artista utilizza esclusivamente materiali naturali per le sue installazioni, che vengono create in luoghi selezionati e incontaminati in tutto l'Alto Adige. Le sue opere d'arte effimere vengono immortalate con l'aiuto della fotografia e poi abbandonate al ciclo spontaneo della natura. Jan Langer ha sviluppato la propria particolare cifra stilistica nel vasto settore della Land Art. "Nella mostra è evidente quanto il dialogo tra l'opera e l'ambiente sia essenziale, così come anche la precisa attenzione creativa", sottolinea l'operatrice culturale Sonja Steger, autrice del saggio che accompagna la mostra. Tra i punti focali dell’esposizione, che presenta circa 25 fotografie e due installazioni, le serie Spiegelungen (Riflessioni) e Aurabilder (Immagini dell'aura), dove il termine aura rimanda direttamente all’accezione latina di bagliore e scintillio.

Una selezione di opere illustra inoltre il linguaggio artistico di Jan Langer: l’artista utilizza tecniche di lavorazione e strutturazione dei materiali profondamente diverse e variabili in base alla stagione.

La mostra può essere visitata nei seguenti orari: dal 15 al 26 giugno 2021 - da martedì a sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00 (Kunstforum Unterland – Galleria della Comunità Comprensoriale Oltradige Bassa Atesina - Portici 26, Egna).

Durante tutto il periodo della mostra ovviamente si terrà conto delle vigenti disposizioni Anti - Covid - 19 attualmente in vigore.

Contatti :

Date e orari evento :

Sabato 12 Giu 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • Giovedì 26 Ago 2021
    Krimi & Wein …der Bestseller-Autor Lenz Koppelstätter trifft Hubert Messner Ein literarischer und kulinarischer Abend, am 26. August 2021, mit dem Traminer Krimi-Autor und Journalisten Lenz Koppelstätter und dem Abenteurer und Neonatologen Hubert Messner, der auf ein ereignisreiches Leben zurückblickt. Mit dabei ist auch Willi Stürz (Kellermeister der Kellerei Tramin), der Spannendes über die Traminer Spitzenweine verrät, die auch verkostet werden. Beginn um 20 Uhr in der Kellerei Tramin. Teilnahmebeitrag: 15 Euro (Inklusive Weindegustation) Informationen & Anmeldung (innerhalb 25.08.) im Tourismusverein Tramin: T +39 0471 860 131, info@tramin.com nur mit anmeldung Begrenzte Teilnehmerzahl Die Veranstaltung findet unter Einhaltung aller aktuellen Corona-Bestimmungen statt.
  • ogni settimana fino a Mar 31 Ago 2021 nei giorni di: Martedi
    Dienstags im August: Abendliche Museumsbesichtigung des MMM Firmian (ab 19:00 Uhr). Das interne Restaurant ist abends auch geöffnet. Mit einsetzender Dämmerung (21:00 Uhr) erzählt Ihnen0 Reinhold Messner aus seinem Leben und beantwortet Ihre Fragen. Preis: Erwachsene 25€ | Kinder (8 – 16 Jahre) 10€ | Kinder unter 8 Jahren haben freien Eintritt Die Museummobilcard wird bei der Abendveranstaltung nicht angenommen. Tickets nur an der Abendkasse erhältlich. Bei schönem Wetter keine Anmeldung erforderlich! Bei Regenwetter sind Anmeldung und Corona-Pass Voraussetzung: info@messner-mountain-museum.it
  • Lunedì 30 Ago 2021
    Dipinti ad olio di piccolo formato Si vede che soprattutto nelle sue ultime tele Jette Christiansen è capace di creare con la natura morta un’atmosfera rarefatta, magica, estraniante: “natura morta” qui è l’espressione adatta, perché si tratta infatti di una realtà estratta dalla natura, di una messa in scena di oggetti combinati per contrastarsi o sovrapporsi come concetti, o rafforzarsi tra di loro. Il messaggio che ci viene trasmesso è dunque quello della transitorietà, proprio in senso barocco – simbologia perenne e ben chiara a tutti, che soltanto cerchiamo di bandire dal nostro immaginario attuale. È questa la chiave di lettura delle composizioni sapienti della pittrice che sembrano così facili da capire: simbolica, ad effetto surreale. Paul Klee : “L’arte non riproduce il visibile, ma rende visibile.