LMB KUPFER WEB 600x220px

Fuckup Night Bozen | Vol. 04 - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Ingresso: 12 Euro

Conduzione: Miriam Rieder

What the fuck is Fuckup Nights? Il concetto è semplice eppure così entusiasmante: imprenditori falliti parlano dei loro incidenti e catastrofi.
Tre storie di 15 minuti con una quantità incredibile di informazioni: gli ospiti sul palco raccontano apertamente e spesso con umorismo i loro fallimenti imprenditoriali e ciò che hanno imparato.
Perché? Perché è emozionante, perché le persone fallite hanno così tanto da raccontare da cui gli altri possono imparare, e perché abbiamo bisogno di un cambiamento culturale quando è in gioco il fallimento.

#sharethefailure

http://fuckupnights.com/bozen/

Contatti :

Date e orari evento :

Lunedì 14 Giu 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • ogni giorno fino a Ven 27 Ago 2021
    l’Associazione Capoeira, insieme all’Associazione Kaleidoskopio, sta lanciando il progetto “VOICE OUT” rivolto ai giovani dai 15 ai 19 anni di tutti i gruppo linguistici per la settimana dal 23 al 27 agosto. Lo scopo del progetto e di creare uno spazio di incontri per un gruppo di giovani che sentono la necessità di dare voce ai bisogni e ai sentimenti di se stessi/e e dei loro coetanei. Il nodo centrale sarà di, attorno a diverse attività espressive, elaborare i propri pensieri e progetti per il futuro e di progettare un messaggio visivo di sensibilizzazione. Diventa un'opportunità per i/le giovani per farsi sentire, per uscire da casa e stare con gli altri e nello stesso tempo un momento per muoversi e di creare questo messaggio insieme. Gli incontri verranno organizzati in forma di workshops, dove i/le giovani potranno lavorare sulle proprie emozioni e motivazioni e confrontarsi in un modo positivo e in seguito, insieme ad altri coetanei, creare un messaggio visivo/un breve filmato che trasmette come vedono il loro futuro. La partecipazione al progetto è gratuita.
  • Venerdì 30 Lug 2021
    L'avenir nous appartient L'avenir ne nous appartient pas La giovane artista Linda Jasmin Mayer di Merano, insieme al suo partner Sebastian Kulbaka, ha vinto la borsa di studio per la promozione di giovani artisti 2020. Per la seconda volta è stato bandito il premio, sostenuto dal Südtiroler Künstlerbund e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, con lo scopo di promuovere giovani artisti locali all'estero. Il premio comprende un soggiorno di 3 mesi presso la rinomata Cité Internationale des Arts nel centro di Parigi. I risultati della permanenza Parigina vengono presentati in una mostra alla Galleria Prisma. "L'avenir nous appartient L'avenir ne nous appartient pas" è il titolo della prima mostra congiunta di Linda Jasmin Mayer e Sebastian Kulbaka. Il progetto premiato prevede una serie di opere realizzate focalizzando l'estetica del processo lavorativo. Un'opera precedente è stata riutilizzata per creare una serie infinita di nuove opere. Un tessuto di 50 metri quadrati imbevuto di cera d'api, la base dell'installazione "Reveal" del 2019 creata da Linda Jasmin Mayer per la mostra "Beauty Case" alla Hofburg di Bressanone, è il manufatto che è stato rielaborato. La mostra presenta opere che continueranno a trasformarsi. Prima era un'installazione, poi è diventato un costume e in futuro sarà qualcos'altro. "L'avenir nous appartient" (Il futuro è nostro) e la sua negazione "L'avenir ne nous appartient pas" (Il futuro non è nostro) diventano il concetto base della mostra, rappresentando l'ambivalenza in cui ci troviamo. Non conosciamo il futuro, ma in qualche modo ci appartiene e siamo legati ad esso. Linda Jasmin Mayer (nata nel 1986 a Merano, Italia) è un'artista visiva. La sua pratica artistica comprende una vasta gamma di strategie e forme di espressione. Questi includono immagini in movimento, opere sonore, arte partecipativa ed esplorazioni scultoree. Utilizza immagini in movimento e suoni per trasformare gli spazi in spazi "alternativi" e crea installazioni immersive progettate per fornire spazio alla contemplazione. Nel 2014 riceve un MFA dal programma di studio Time and Space alla Finnish Academy of Fine Art, Helsinki. Nel 2015 studia alla School of Media Arts alla Royal Danish Academy of Fine Arts, Copenhagen. Nel 2010 si laurea con un BFA in Scultura all'Accademia di Belle Arti Brera, Milano. Nel 2018 partecipa al programma di studio indipendente Maumaus a Lisbona. Le sue opere sono state esposte in mostre personali e collettive in Italia, Spagna, Finlandia, Danimarca, Austria, Germania, Bulgaria, Sri Lanka, Egitto e Russia. Il suo progetto finale "How to Break the Ice" ha ricevuto il premio Kuvataideakatemian Ystävät nel 2013. Il suo lavoro video "Snowcats" è stato mostrato diverse volte, tra cui al Trento Film Festival 2014 in una proiezione curata dal MART. Nel 2016 partecipa alla Biennale d'arte di Colombo in Sri Lanka. Sebastian Kulbaka (nato nel 1985 a Lodz, Polonia) è un artista visivo con sede a Merano. Ha frequentato l’Istituto d’Arte A. Vittoria di Trento. Dopo un’esperienza di studio all’Accademia di Belle Arti di Roma, si è diplomato in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Le opere di Kulbaka trattano le pratiche dell'estetica relazionale e l'elaborazione mediale del dolore e della memoria. Sebastian Kulbaka ha partecipato a diverse mostre e progetti nello spazio pubblico e nel campo dell'arte ambientale. Tra gli altri il suo lavoro Mundus, realizzato in collaborazione con Adriano Siesser, è stato esposto nel 2016 all'ottava edizione di 'Sentieri nell'arte', a Caprino Veronese, Verona. Nel 2015 è arrivato secondo al Premio nazionale di Land Art a Villa Breda Di Padova.
  • Giovedì 26 Ago 2021
    Krimi & Wein …der Bestseller-Autor Lenz Koppelstätter trifft Hubert Messner Ein literarischer und kulinarischer Abend, am 26. August 2021, mit dem Traminer Krimi-Autor und Journalisten Lenz Koppelstätter und dem Abenteurer und Neonatologen Hubert Messner, der auf ein ereignisreiches Leben zurückblickt. Mit dabei ist auch Willi Stürz (Kellermeister der Kellerei Tramin), der Spannendes über die Traminer Spitzenweine verrät, die auch verkostet werden. Beginn um 20 Uhr in der Kellerei Tramin. Teilnahmebeitrag: 15 Euro (Inklusive Weindegustation) Informationen & Anmeldung (innerhalb 25.08.) im Tourismusverein Tramin: T +39 0471 860 131, info@tramin.com nur mit anmeldung Begrenzte Teilnehmerzahl Die Veranstaltung findet unter Einhaltung aller aktuellen Corona-Bestimmungen statt.