TOP banner Sulla strada dei vini

Video intervista con Roberta Dapunt - Pubblicato da martin_inside

0
×

Attenzione

Questo evento è terminato, rimani connesso per nuovi eventi

Informazioni evento

Video intervista con Roberta Dapunt per esplorare il mondo nella cornice di Matt Mullican

Cinque appuntamenti per esplorare i cinque mondi di Matt Mullican
Prendono il via una serie di interventi ispirati dall’installazione dell’artista americano a Museion Passage.
Primo appuntamento con Roberta Dapunt, autrice.
Intervento disponibile da martedì 9 febbraio sul canale YouTube di Museion “MUSEIONbz”

Tessere un dialogo tra l’arte e discipline diverse, come le neuroscienze, la linguistica, la filosofia, la letteratura e il design: con questo obiettivo Museion propone cinque interviste online ispirate a “102 Signs for a Museum Fence” dell’artista americano Matt Mullican. L’installazione, esposta al pianoterra di Museion da novembre scorso, inaugura un nuovo formato a Passage, che ospiterà opere della collezione, indipendentemente dalle mostre in corso.
L’installazione di Mullican presenta un sistema di simboli e pittogrammi colorati che, secondo l’artista, rispecchiano la realtà in cui viviamo, in un sistema organizzato in “cinque mondi”. Ad ognuno dei mondi corrisponderebbe un livello diverso della nostra percezione.
L’universo di Mullican si offre così come spunto ideale per delle conservazioni interdisciplinari. Alle figure coinvolte che operano o vivono sul territorio è stato chiesto di tessere un dialogo tra l’opera e l’ambito in cui ognuna di esse esercita la propria professione o ricerca, al fine di dare forma ad nuovo punto di vista sul mondo in cui oggi viviamo.

Il primo appuntamento, con l’autrice Roberta Dapunt, è da disponibile da oggi, martedi 9 febbraio sul canale YouTube di Museion. Dapunt è stata invitata a rapportarsi con quello che Mullican chiama il mondo nella cornice. Rappresentato dal colore giallo, il mondo della cornice sta per gli elementi che acquistano valore attraverso la cultura e la scienza. Per il suo contributo, Dapunt ha preso le mosse dal linguaggio, punto di partenza non solo della sua scrittura, ma anche della relazione con l’altro.
Il video con Roberta Dapunt è in lingua italiana. Sono inoltre disponibili le versioni con sottotitoli in tedesco e in inglese.

Roberta Dapunt, autrice, è nata in Val Badia nel 1970. Tra le raccolte pubblicate, Einaudi La terra più del paradiso 2008, Le beatitudini della malattia 2013, Sincope 2018. Folio Nauz, Gedichte und Bilder 2012, dies mehr als Paradies / la terra più del paradiso 2016, die krankheit wunder / le beatitudini della malattia 2020. ‹Wege durch da Land› Rede an die Sprache, eine einfache Rede 2014. Il Ponte del Sale Nauz, versi ladini 2017. NAUZ, un film di Jochen Unterhofer e Florian Geiser, Ammirafilm 2016. Scrivo ad alta voce, Roberta Dapunt, un film di Pier Paolo Giarolo e Antonio Dalla Palma Outroad 2020. Varie le composizioni musicali sui suoi versi.


Nelle prossime settimane seguiranno le interviste a Corrado Corti, neuroscienziato, Stefanie Risse, linguista, Paola Giacomoni, filosofa e ad Antonino Benincasa, designer.

Tags

Contatti :

Date e orari evento :

ogni giorno fino a Dom 28 Feb 2021

Potrebbe interessarti anche :

  • L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Gio 01 Apr 2021 nei giorni di: Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi
    Sicuro – semplice – efficiente! Seguendo questo motto, il Caffè delle lingue nelle prossime settimane verrà offerto in versione virtuale! Accedi semplicemente DA CASA a tutte le 8 lingue! Basta iscriversi e collegarsi attraverso internet ai seguenti appuntamenti per partecipare, come al solito, gratuitamente. Quindi cosa devo fare? Per saperne di più basta iscriversi alla newsletter gratuita del Caffè delle lingue che viene inviata una volta la settimana. Manda una mail a caffedellelingue@papperla.net Per ogni incontro sarà accettato un massimo di 8 partecipanti. L´iscrizione è sempre possibile per la rispettiva settimana a venire. Il moderatore/la moderatrice seguirà come al solito la conversazione del tavolo virtuale. Deutsch martedì, ore 19.00 – 20.00 giovedì, ore 9.30 – 10.30 English martedì, ore 19.00 – 20.00 giovedì, ore 19.00 – 20.00 Español lunedì, ore 19.00 – 20.00 Français mercoledì, ore 19.00 – 20.00 Italiano (ogni 15 giorni) mercoledì, ore 19.00 – 20.00 Ladin (ogni 15 giorni) lunedì, ore 19.00 – 20.00 Português (ogni 15 giorni) martedì, ore 19.00 – 20.00 Südtirolerisch (ogni 15 giorni) giovedì, ore 19.00 – 20.00
  • Mercoledì 10 Mar 2021
    con don Aniello Manganiello, parroco di Scampia modera Francesca Lazzaro Don Aniello Manganiello è un coraggioso prete di frontiera che si batte da oltre vent'anni per sconfiggere la camorra e a favore dei più deboli. Senza reticenze né ipocrisie. In modo radicale e spesso critico anche nei confronti di molte istituzioni che ancora oggi risultano assenti in molti territori "caldi" del Paese. Una figura esemplare sempre al fianco delle persone bisognose, che si mischia tra gli ultimi e si impegna con quotidiana perseveranza nella difesa della giustizia, ma anche nella ricerca di redenzione e dialogo con i camorristi di cui denuncia, al tempo stesso e senza indugio, l'azione criminale. Una figura quindi scomoda e spesso malvista in più contesti, senza escludere alcuni ambienti ecclesiastici. La sua missione parte dalle strade di Scampia a Napoli e raggiunge attualmente gran parte del territorio nazionale tramite l'associazione "Ultimi contro le mafie e per la legalità" con l'intenzione di sottrarre soprattutto i giovani al sistema della criminalità organizzata, portando nelle strade più povere d'Italia la misericordia e la speranza in un futuro migliore. Educare alla giustizia