LMB KUPFER WEB 600x220px

Ricerca per:

3 mesi

Eventi

Concerto
0
Music
Domenica, 15 Ago 2021 11:00-12:00 |
Domenica 15 Ago 2021

Concerto dell'Orchestra di Musica Antica Brunico, direttore Stefano Veggetti Musica Barock di A. Vivaldi e J.S. Bach Entrata libera con coronapass e prenotazione (info@adsit.org)

Merano Corso della libertà 33, Merano, BZ
Cinema Open Air: Bohemian Rhapsody | IT
0
Cinema
Domenica, 15 Ago 2021 21:30
Domenica 15 Ago 2021

USA/GB 2018, 135 min. regia: Bryan Singer con: Joseph Mazzello, Rami Malek, Aidan Gillen, Lucy Boynton, Mike Myers Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock.

cortile della scuola media J. v. Aufschnaiter Piazza Università, Bolzano, BZ
DEUTSCH IN DER STADT ENGLISH IN TOWN 6-11 anni
0
Kids
Lunedì, 16 Ago 2021 08:00-13:00 |
ogni settimana fino a Ven 27 Ago 2021 nei giorni di: Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi

Esplorazione della città di Bolzano con metà delle ore in aula e metà all’aperto (condizioni meteo permettendo), cacce al tesoro, visite ai musei e la lingua. LINGUE: tedesco e inglese ORARIO: dal lunedì al venerdì, dalle 8:00 alle 13:00. LUOGO: Centro Parrocchiale - Piazza Parrocchia 24, Bolzano PASTO: non previsto PREZZO: 120€ primo figlio + tessera Azb | 110€ secondo figlio (se iscritto contemporaneamente) + tessera Azb

Centro Parrocchiale Piazza Parrocchia 24, Bolzano, BZ
Un libro, un rifugio - Incontri con l'autore
0
Art & Culture
Lunedì, 16 Ago 2021 10:30-11:30 |
Lunedì 16 Ago 2021

Erri de Luca - A grandezza naturale In queste pagine unisco», chiarisce De Luca nell'introduzione, «storie estreme di genitori e figli». La narrazione si rinsalda nelle radici della storia tramandata: si inizia da Isacco, naturalmente, dalla mancanza di legittima difesa contro il padre – la legatura di Isacco, in ebraico così ci si riferisce a quello che noi di solito chiamiamo «il sacrificio», perché quel nodo stretto fra lui e Abramo è irreparabile. Nodo che sembra potersi sciogliere solamente diventando a propria volta genitori, «passaggio che fa scordare e slega dallo stato di figlio». Come succederà a Chagall, dopo aver dipinto il ritratto del padre – struggente il racconto dell'opera in queste pagine –, e come invece non potrà fare la figlia del vecchio nazista, nel tentativo estremo di mettersi al riparo dal torto del soldato scegliendo di non procreare. E come non succederà a chi racconta, rimasto figlio – nelle orecchie ancora il suono della camicia lacerata del padre come atto di dolore, rumore «amplificato a squarcio», reazione al suo allontanamento da casa. Tuttavia proprio per ciò egli è il narratore ideale di queste storie: «Ne sono estraneo a metà: senza essere padre, sono rimasto necessariamente figlio. Non ho sperimentato la responsabilità, la protezione, la prova di educare. Non cambio comportamento con un giovane o un anziano. Da figlio li considero alla pari, dei contemporanei. Da lettore e da scrittore lo divento delle storie che ho davanti». In A grandezza naturale Erri De Luca attraversa, «per esempi e dal basso», con il suo sguardo personale, con la sensibilità esperta e soprattutto con la prosa essenziale e stratificata, il rapporto cardinale alle origini dell'umanità e di ogni storia che si voglia raccontare. Erri De Luca, diciottenne, vive in prima persona la stagione del '68 ed entra nel gruppo extraparlamentare Lotta Continua. Poi sceglie di esercitare diversi mestieri manuali in Africa, Francia, Italia: camionista, operaio, muratore. Studia da autodidatta l'ebraico e traduce alcuni libri della Bibbia. È opinionista de «il Manifesto». Ha scritto numerosi racconti e romanzi, sempre in vetta alle classifiche. Con l'autore: Michil Costa, Presidente Maratona dles Dolomites, imprenditore e uomo di natura. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Capienza della sala e posti limitati nel rispetto delle disposizioni di legge. Programma disponibile presso gli uffici turistici Alta Badia. In caso di tempo instabile l'incontro di terrà alle 17:30 presso la sala manifestazioni di Corvara.

Schlossfestspiele Dorf Tirol: Die Schildbürger
0
Theatre
Lunedì, 16 Ago 2021 21:00
Lunedì 16 Ago 2021

Ausgehend von der 1954 entstandenen gleichnamigen Erzählung des großen Dichters Erich Kästner Inszeniert wird es von Torsten Schilling, der Künstlerische Leiter der Schlossfestspiele. Mit seinem Team und dem Schauspielensemble wird eine einzigartige Revue voll tiefsinnigem Witz, mitreißender Live-Musik, überraschender Ausstattung sowie choreografischer Gesamtkomposition erschaffen. Ob es um den Bau eines neuartigen Rathauses geht, um das Verstecken einer Kirchenglocke, um die Überführung einer Kuh auf einen speziellen Weideplatz oder um eine lyrische Bürgermeisterwahl – immer verblüffen die Schildbürger mit ihrer unerwarteten „Lösung“. Und egal, ob man als Kind oder Erwachsener schon von der ein oder anderen Episode gehört hat – in diesem Sommerspektakel wird das Publikum mit Sicherheit aufs Neue ins Staunen versetzt! Beginn Einlass und Bistro: ab 19:00 Uhr Beginn der Vorstellung: 21:00 Uhr Shuttle-Dienst zwischen 19.30 bis 20.45 Uhr ab Kreuzung Vereinshaus – 2 €

Schloss Tirol Schlossweg 24, Tirolo, BZ
Un libro, un rifugio - Incontri con l'autore
0
Art & Culture
Martedì, 17 Ago 2021 17:30-18:30 |
Martedì 17 Ago 2021

Guido Tonelli - Tempo: il sogno di uccidere Chrònos Il tempo non è un concetto astratto. È una sostanza materiale che occupa l'universo intero e si deforma, vibra, oscilla. È nato in modo furibondo e poi ha avuto una strana evoluzione. Ma allora scorre o sta fermo? Esiste o non esiste? E noi possiamo farne a meno? Si può uccidere Kronos? Esiste un tempo delle grandi distanze cosmiche. Esiste un tempo dell'esperienza, scandito dalla memoria e dal desiderio. Esiste un tempo del battito cardiaco. «Il tempo del mondo è fuori dai cardini; ed è un dannato scherzo della sorte ch'io sia nato per riportarlo in sesto,» dice Amleto. Kronos è un mistero e non solo per i fisici. Lo era per i primi uomini e continua a esserlo per noi oggi. Da Newton a Einstein, da Planck all'orologio cosmico, è stato protagonista di metamorfosi vertiginose, affascinanti e mostruose. Il tempo scorre? Oppure sta fermo? E come si misura? Come fa la gravità a rallentarlo? E in che modo i buchi neri riescono a fermarlo? Da sempre viviamo nel tempo, che però non è eterno. La sua è una lunga storia, segnata da un prima e un dopo. Per avventurarci in questa straordinaria vicenda dobbiamo accettare un paradosso e chiederci cosa ci fosse all'inizio, per immaginare il non-luogo del non-tempo da cui scaturì la coppia indissolubile: spazio-tempo e massa-energia. Avremo bisogno della logica e anche della fantasia, dell'arte e della filosofia per vedere la bizzarra relazione che lega il tempo all'energia, alla massa e alla gravità. Guido Tonelli ci conduce lungo la tortuosa via d'accesso alla comprensione di mondi dominati da effetti relativistici, dove esiste un futuro che arriva prima del passato e anzi lo crea. Un viaggio in cui si impara ad ascoltare anche la misura del nostro tempo interiore, per sentire la velocità e la sospensione, l'attesa e l'accelerazione, che alterano le dimensioni del tempo attraverso i nostri ricordi e le nostre aspettative. Guido Tonelli è professore di Fisica all’Università di Pisa ed è uno dei protagonisti della scoperta del bosone di Higgs al Cern di Ginevra. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra cui il Fundamental Physics Prize, il premio Enrico Fermi e la medaglia d’onore del Presidente della Repubblica. Per Rizzoli ha pubblicato La nascita imperfetta delle cose. La grande corsa alla particella di Dio e la nuova fisica che cambierà il mondo (2016) e Cercare mondi. Esplorazioni avventurose ai confini dell'universo (2017). Ha pubblicato con Feltrinelli Genesi, il grande racconto delle origini (2019) e Tempo. Il sogno di uccidere Chrónos (2021). Con l’autore: Alberto Faustini, Direttore di Alto Adige e l’Adige. Canzoni e musica a cura di Simona Bondanza e Roberto Gorgazzini.

Sala manifestazioni F.A.Rottonara Str. Col Alt 36, Corvara in Badia, BZ
Uno sguardo nel passato
0
Others
Martedì, 17 Ago 2021 20:00
Martedì 17 Ago 2021

Durante l’escursione notturna fino al punto panoramico sopra il Centro Visitatori GEOPARC Bletterbach ad Aldino, gli appassionati all’astronomia ed alla geologia non guardano la profonda gola del Bletterbach, ma dirigono il loro sguardo verso l’alto per vedere il cielo stellato sopra il Corno Bianco. Con l’aiuto di due telescopi insieme a David Gruber, direttore del Museo di Scienze Naturali Alto Adige e Brigitte Lintner dei astrofili amatoriali “Max Valier” si potranno vedere la luna ed i suoi crateri, i pianeti Saturno e Giove, la via Lattea e – con un po’ di fortuna – delle stelle cadenti. Il geologo Benno Baumgarten del Museo di Scienze Naturali Alto Adige invece spiegherà le particolarità geologiche dei pianeti visto che il Dolomiti Patrimonio UNESCO ha in comune con il cielo stellato più di quanto si possa pensare al primo sguardo. La fotografa Stephanie Wolters vi farà vedere il potenziale della fotografia astronomica. Un’esposizione impressionante all’aperto davanti al Centro Visitatori di Aldino fa vedere le analogie tra il Bletterbach e il Marte; può essere visitata prima dell’evento. Prenotazione richiesta a tel. 0471 886946 o info@bletterbach.info. La partecipazione è gratuita, in caso di maltempo l’evento sarà annullato. Vi chiediamo di portare le vostre mascherine.

GEOPARC Bletterbach Lerch, 40, Aldino, BZ
Das Jahr des Oktopus - Back to the Tschumpus
0
Theatre
Martedì, 17 Ago 2021 21:00
ogni giorno fino a Gio 19 Ago 2021

Wir schreiben das Jahr 2050. Das Knurren des Weltalls hat sich ausgebreitet und alles Leben auf der Welt verschluckt. Nur eine letzte Festung trotzt dem schwarzen, unheilvollen Nichts: der Tschumpus! Dort, hinter den ehemaligen Gefängnismauern, zwischen Nussbaum und Hollerstauden, haben sich die letzten Überlebenden verschanzt und suchen einen Weg, um das Unfassbare rückgängig zu machen. Gescheiterte, seltsame, liebenswerte Existenzen hat der Zufall da zusammengewürfelt. Angeführt werden sie von der hellsichtigen Kassandra. Sie und ihr ausrangierter Androide Datalack reisen mit Hilfe des größenwahnsinnigen Erfinders Dr. Wernher K. K. Braun zurück in die Vergangenheit. Sie wollen jene Stelle auf der Zeitleiste in der Geschichte der Menschheit finden, an der das Verderben seinen Anfang genommen hat. Doch eine Zeitreise ist kein Honiglecken. Auf ihrem Weg durch die letzten Jahrzehnte stehen ihnen nicht nur die machthungrige Wiltrud und der gierige Winfried Tauber im Weg. Kassandra muss auch in die Abgründe ihrer eigenen familiären Verstrickungen blicken und so einige Löcher im Strickmuster des Schicksals stopfen. Und so wirkt die Fahrt ins „Damals“ wie eine Jukebox, die nicht nur Lovesongs spielt, sondern auch ordentlich auf die Pauke haut. Ans Licht kommen Geheimnisse, die sogar ein schwarzes Loch erzittern lassen. Doch wo ein Wille ist und Glaube an das Gute in den Menschen, dort ist auch Rettung niemals fern! Wenn einem nicht ein Oktopus ein Schnippchen schlägt, mit dem niemand gerechnet hat. Das neue Stück für den Tschumpus, angelehnt an den Filmklassiker „Back to the future“, lässt fast vergessene Epochen wieder aufleben und schwebt musikalisch durch die Hitparaden alter Zeiten. „Das Jahr des Oktopus“ ist eine Geschichte über Macht und Gier, aber auch über Zuversicht, Mut und Optimismus. Über Liebe, Freundschaft und das Glück, im richtigen Moment das Richtige zu tun. Und natürlich verspricht es, wie alle ernsthaften Dinge im Leben, auch sehr, sehr lustig zu werden! Regie: Eva Kuen Musikalische Leitung: Stephen Lloyd Kostüme & Bühne: Christina Khuen Schauspieler: Georg Kaser, Viktoria Obermarzoner, Peter Schorn, Lukas Lobis, Ingrid Maria Lechner, Miriam Kaser, Gianluca Iolocano, Patrizia Solaro Musiker: Ingo Ramoser, Markus Dorfmann, Roberto Motta Text: Peter Schorn, Eva Kuen & Lukas Lobis Regieassistenz: Magdalena Troi Lichtdesign: Werner Lanz, videoproject Foto: Arnold Ritter, Focus Fotodesign Bu?hnenbau: Josef Lanz, Nicola Scantamburlo Technik: Matteo Oliva, Simon Boccolari, Karl Dander

Im Tschumpus Domplatz 3, Bressanone, BZ
Naturns lacht: Impro Carambolage/WendeJacken
0
Theatre
Martedì, 17 Ago 2021 21:00
Martedì 17 Ago 2021

Lassen sie alle Lockdowns hinter sich, hängen Sie die Sorgenfalten an den Garderobenhaken und geben sie dem Hier und Jetzt eine Chance! Denn in der Sommerarena von Naturns geben sich das Bozner Improtheater Carambolage und die WendeJacken aus Kempten ein Stelldichein, um die Träume auf große Reise zu schicken. Wurde ja auch Zeit! Die beiden fulminanten Improgruppen aus Kempten und Bozen werden plan- und furchtlos Geschichten für den Augenblick erfinden, sich schmeichelnd in die Herzen singen und den Lachmuskeln ein Push-up Training bescheren. Inspiriert durch Ihre Zurufe wird endlich wieder um das grenzüberjodelnde Murmeltier gespielt! Streuen sie Rosen und bleiben Sie neugierig: denn beim Improtheater ist jeden Tag Welturaufführung! Improtheater Carambolage sind acht freie Schauspieler*innen und zwei Musiker mit unbändiger Spiellust und dem Mut zum Ungewissen. Berührende, witzige Geschichten und schräge Figuren lebendig werden zu lassen ist ihre Leidenschaft. Seit 2005 springen sie regelmäßig auf die Bühne des Theaters Carambolage, entern fremde Bühnenbilder und gastieren zwischen Innsbruck und Berlin. Die WendeJacken sind Improprofis der Sonderklasse. Die Truppe um Nadine Schneider und Norman Graue sind seit Jahren im Allgäu ein Fixstern am Improvisationstheaterhimmel. Mit der Entwicklung von immer neuen Formaten, der Ausbildung von jungen Talenten und einer unbändigen Spielfreude punkten sie immer wieder beim Publikum.

Freilichtbühne Rathaus Straße 1, Naturno, BZ
Julian Button - Zauberei ist magisch
0
Kids
Mercoledì, 18 Ago 2021 17:30
Mercoledì 18 Ago 2021

Eins, zwei, drei – Zauberei...Upps, kein Zauberstab dabei? Kein Problem, ein Finger ist vollkommen ausreichend. Julian Button entführt euch in eine Welt voller Wunder und Magie. Es wird geshaked, gelacht und mitgemacht. In der großen Zaubershow sind die Kinder die Stars. Pssst, Mami und Papi dürfen auch mit... Für Menschen ab 4 Jahren Dauer: ca. 45 Minuten

Freilichtbu?hne Rathaus Straße 1, Naturno, BZ
Dialoghi attorno al fuoco con Reinhold Messner | MMM Firmian
0
Art & Culture
Mercoledì, 18 Ago 2021 19:00
Mercoledì 18 Ago 2021

Dalle ore 19:00: Godetevi l’atmosfera serale del MMM Firmian – visitando il museo o cenando nel nostro ristorante. All’ora del crepuscolo (ore 21:00), Reinhold Messner incontrerà i visitatori per una chiacchierata attorno a un fuoco acceso all'aperto, Vi parlerà della sua vita e risponderà alle Vostre domande. Si consiglia di portare un cuscino e di munirsi di ombrello o impermeabile in caso di pioggia. Prezzo: adulti 25€ | bambini 8 – 16 anni 10€ La museummobilcard non viene accettata per l’evento serale, i biglietti si acquistano esclusivamente la sera dell’evento. Col bel tempo non è necessario prenotarsi! In caso di pioggia la registrazione e il Corona Pass sono prerequisiti: info@messner-mountain-museum.it

MMM Firmian Via Castel Firmiano 53, Bolzano, BZ
Pollo alle prugne
0
Cinema
Mercoledì, 18 Ago 2021 20:30
Mercoledì 18 Ago 2021

di Marjane Satrapi - F/D/B 2011 - 93’ Nasser Ali, violinista di incredibile talento, decide di “lasciarsi morire”, perché durante un litigio la moglie gli distrugge lo strumento. La storia, piuttosto surreale, assume una dimensione onirica e sospesa, palese omaggio a Fellini, ed è ambientata in un Iran visto nella sua dimensione fiabesca, fuori dal tempo e dalla storia. La regista rievoca con grande abilità la radice autentica dei luoghi e dei personaggi raccontati: la millenaria cultura persiana, riprendendo anche nella struttura narrativa, organizzata in una vicenda principale (o cornice) e in varie parentesi aneddotiche, la tradizione degli antichi classici indo-iranici. Nell'ambito di "Estate al cinema. Regia: sostantivo femminile". Entrata libera - Posti limitati

Centro per la Cultura Via Cavour 1, Merano, BZ
Schlossfestspiele Dorf Tirol: Die Schildbürger
0
Theatre
Mercoledì, 18 Ago 2021 21:00
ogni giorno fino a Gio 19 Ago 2021

Ausgehend von der 1954 entstandenen gleichnamigen Erzählung des großen Dichters Erich Kästner Inszeniert wird es von Torsten Schilling, der Künstlerische Leiter der Schlossfestspiele. Mit seinem Team und dem Schauspielensemble wird eine einzigartige Revue voll tiefsinnigem Witz, mitreißender Live-Musik, überraschender Ausstattung sowie choreografischer Gesamtkomposition erschaffen. Ob es um den Bau eines neuartigen Rathauses geht, um das Verstecken einer Kirchenglocke, um die Überführung einer Kuh auf einen speziellen Weideplatz oder um eine lyrische Bürgermeisterwahl – immer verblüffen die Schildbürger mit ihrer unerwarteten „Lösung“. Und egal, ob man als Kind oder Erwachsener schon von der ein oder anderen Episode gehört hat – in diesem Sommerspektakel wird das Publikum mit Sicherheit aufs Neue ins Staunen versetzt! Beginn Einlass und Bistro: ab 19:00 Uhr Beginn der Vorstellung: 21:00 Uhr Shuttle-Dienst zwischen 19.30 bis 20.45 Uhr ab Kreuzung Vereinshaus – 2 €

Schloss Tirol Schlossweg 24, Tirolo, BZ
Un libro, un rifugio - Incontri con l'autore
0
Art & Culture
Giovedì, 19 Ago 2021 17:30
Giovedì 19 Ago 2021

Francesco Aquila - MY WAY: zio Bricco che ricette! Le oltre cento ricette che propone il vincitore della decima edizione di Masterchef Italia nel suo libro si snodano lungo la strada che ha percorso insieme alla sua famiglia, attraverso il tempo e lo spazio. Un lungo viaggio, dalla Puglia alla Riviera Romagnola, che gli ha permesso di crescere in un luogo nuovo senza mai dimenticare dove fossero le sue radici, dove albergasse il suo cuore. In queste pagine si descrive un percorso di crescita e di realizzazione con la consapevolezza che è possibile giocare con la tradizione, rinnovandola nella forma, nelle consistenze e nella presentazione solo quando si conoscono la storia e la cultura di un piatto e quello che ha significato per generazioni e generazioni. Per poterlo traghettare dal passato al futuro conservandone ciò che più conta: il valore emotivo, il reale significato. Francesco Aquila, originario di Altamura, in provincia di Bari, è maitre di professione, docente di Sala e Bar in Istituto Alberghiero ed è stato il vincitore della decima edizione di Masterchef Italia, il cooking talent di Sky, che ha visto come giudici (e grandi chef) Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Con l’autore: Michil Costa, Presidente della Maratona dles Dolomites, imprenditore e uomo di natura. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Capienza della sala e posti limitati nel rispetto delle disposizioni di legge. Programma disponibile presso gli uffici turistici Alta Badia. In caso di tempo instabile l'incontro si terrà alle 17:30 presso la sala manifestazioni di Corvara.

Boé, a monte dell'ovovia Str. Burjé 10, Corvara in Badia, BZ
Emilio Comici il danzatore sulle rocce delle Dolomiti
0
Theatre
Giovedì, 19 Ago 2021 19:00
Giovedì 19 Ago 2021

Teatro “Emilio Comici il danzatore sulle rocce delle Dolomiti” | MMM Ripa Visita serale del MMM Ripa dalle ore 19:00. Alle ore 21 inizierà lo spettacolo narrativo su Emilio Comici al cortile interno. Carlo Emanuele Esposito farà un racconto scenico di vita, imprese e passioni del famoso rocciatore triestino. “Emilio Comici il danzatore sulle rocce dolomitiche” Racconto scenico delle imprese pionieristiche del rocciatore e speleologo triestino. Le Dolomiti si possono gustare in tanti modi: guardandole, percorrendole, scalandole o anche raccontandole. Questo spettacolo vuole fare proprio questo: essere un racconto scenico delle imprese Dolomitiche del famoso rocciatore triestino, stabilitosi durante gli ultimi anni della sua vita a Selva di Val Gardena, dove morì in giovane etá per un banale incidente. Emilio Comici fu uno degli esponenti di spicco dell'epoca del sesto grado negli anni trenta del secolo scorso. Nel 1933 assieme ai fratelli Dimai di Cortina gli riuscì la prima ascesa sulla Parete Nord della Cima Grande di Lavaredo. Nel 1937 superò la stessa parete in solitaria. Ma centrale è la sua estetica dell'arrampicamento con la sua “teoria della goccia cadente”. Attraverso un susseguirsi di monologhi recitati e riferimenti biografici, raccontati da una voce narrante, inframezzati da immagini, brevi filmati e richiami musicali dell’epoca, si va delineando la vita dell’uomo Emilio Comici, la sua passione per le Dolomiti, i suoi viaggi, gli amici e gli amori. Un “Emilio” rievocato attraverso tutte le sue più palpitanti passioni e tragiche traversie. con/di: Carlo-Emanuele Esposito con accompagnamento musicale: fisarmonica Prezzo: adulti 25€ | bambini 8 – 16 anni 10€ (ingresso al museo + teatro) La museummobilcard non viene accettata per l’evento serale, i biglietti si acquistano esclusivamente la sera dell'evento. Col bel tempo non è necessario prenotarsi! In caso di pioggia la registrazione e il Corona Pass sono prerequisiti: ripa@messner-mountain-museum.it

MMM Ripa Vicolo del Castello 2, Brunico, BZ
LE FAVOLE SBILANCIATE
0
Theatre
Giovedì, 19 Ago 2021 21:00
Giovedì 19 Ago 2021

Attori per caso atto unico di Linda Pasquazzo Il gatto e la volpe rompono la bilancia che regola il bene ed il male in tutte le favole, da lì tutto ha inizio, i personaggi delle storie di: La bella addormentata nel bosco, Cenerentola e Rapunzel, sono irriconoscibili. Malintesi, battibecchi, marachelle inversione di ruoli s’intrecciano fino a quando il malanno del gatto e della volpe viene scoperto dai custodi della bilancia magica, Mago Merlino e Maga Magò. Nel finale, seguendo quanto scritto nel libro delle istruzioni della bilancia, tutto torna al suo posto, è sufficiente che i responsabili del fattaccio chiedano scusa ed ammettano la loro colpa. MORALE: a volte ammettere d’aver commesso una marachella è difficile ma il chiedere perdono è il primo passo per rimediare.

Teatro Tenda Pfarrheim Via Pietralba 12, Laives, BZ
Kneipp Basic- Teil 1
0
Formation
Venerdì, 20 Ago 2021 09:00-12:30 | 13:30 - 17:00
Venerdì 20 Ago 2021

Tauchen Sie ein in die natürliche und ganzheitliche Gesundheitslehre von Sebastian Kneipp. Sie ist mit dem Zusammenspiel ihrer 5 Wirkprinzipien Wasser – Heilkräuter – Ernährung & Bewegung – Balance, dem Kneipp-Lifestyle aktueller denn je und zeigt Möglichkeiten zur Heilung und Linderung von Schmerzen, Befindlichkeitsstörungen und chronischen Erkrankungen. Vor allem bietet sie eine einfache und achtsame Grundlage zur persönlichen Gesundheitserhaltung und Lebensgestaltung. Erfahren Sie mehr über die Grundprinzipien aus der Traditionellen Europäischen Medizin und lernen Sie die ersten Kneippanwendungen zur Stärkung des Immunsystems theoretisch und praktisch kennen Das Kneipp-Basic Seminar ist ein Teil der 10-tägigen Ausbildung zum Hydro-Coach nach Kneipp und ein erstes Hineinschnuppern. Teil 2 findet am 3. und 4. 9. in Niederdorf statt. Anmeldung bis 4.8. per E-Mail an info@kneipp.it

Abbazia Agostiniana di Novacella Via Abbazia, 1, Varna, BZ
Venerdì della funivia a Verano
0
Others
Venerdì, 20 Ago 2021 09:00
Venerdì 20 Ago 2021

Nel corso di tre speciali giornate estive, i ristoranti di Verano si fanno teatro di cucine in fermento e tavole imbandite. Durante i "Venerdì della funivia" di Verano, i piatti si riempiono, i calici si colmano e le domande trovano risposta. Nel corso di tre speciali serate estive, i ristoranti della zona si fanno teatro di cucine in fermento e tavole imbandite. Protagonisti dell'evento sono prodotti naturali di prima qualità frutto di una lavorazione artigianale. Speck, salumi e affettati, carne, miele, erbe, succo di mele e pane di ogni sorta sono gli ingredienti di base per l'elaborazione di manicaretti dal sapore a un tempo alpino e mediterraneo. Date 2021: 23.07. + 20.08. + 10.09.

Un libro, un rifugio - Incontri con l'autore
0
Art & Culture
Venerdì, 20 Ago 2021 17:30
Venerdì 20 Ago 2021

Tiziana Ferrario - Uomini: è ora di giocare senza falli! Un libro sugli uomini, finalmente. Da leggere ma anche da usare e condividere in famiglia, al lavoro, con le amiche, composto di liste, questionari e spazi bianchi da riempire, lettere ad alcuni protagonisti dello spettacolo e dell’informazione. Come riconoscere un Maschilista in ufficio? Ha sempre qualcosa da spiegare a una donna, anche se lei ne sa più di lui; quando prende la parola una donna ne approfitta per parlare con il vicino o usare il cellulare; non disdegna ricatti e molestie. In famiglia? Non tollera che la compagna faccia più carriera di lui e le risponde male davanti ai figli o in pubblico. Non abbassa mai la tavoletta del water; non pulisce, al massimo cucina… Un pamphlet ficcante e provocatorio, fotografia della società in cui viviamo (patriarcale e maschilista in ogni suo ambito, dalla politica allo sport all’istruzione alla scienza allo spettacolo al giornalismo all’editoria), ma anche sguardo rivolto al futuro, con il contributo inedito di quelli che l’autrice chiama “uomini nuovi” che hanno girato le spalle al modello machista: Riccardo Iacona, Federico Taddia, Matteo Bussola, Roberto Vecchioni, Frans Timmermans e molti altri di cui ha raccolto la testimonianza. Un ritratto del Maschilismo in ogni sua forma: c’è il Maschilista inconsapevole (che non sa di esserlo), il silente (che preferisce cambiare discorso), l’infastidito (che trova le donne esagerate nelle loro rivendicazioni), l’indifferente (che proprio se ne frega dell’argomento). Un libro anche molto personale, di una professionista che ha saputo coniugare (non senza fatica) il suo ruolo di donna in carriera, madre e moglie. Scritto con schiettezza e ironia: denuncia che riesce sempre a strappare un sorriso. Tiziana Ferrario, giornalista, inviata, conduttrice Rai, negli ultimi anni ha vissuto come corrispondente a New York seguendo il passaggio dalla presidenza Obama a quella Trump. Raccontando le tensioni e le divisioni crescenti nel paese, è rimasta colpita dalla ventata di orgoglio emersa tra le donne americane che hanno rialzato la testa chiedendo parità e difesa dei loro diritti, considerati a rischio. Da testimone curiosa ha voluto descrivere questo fermento nella speranza di rilanciare un dibattito anche in Italia su come le donne, vittime di omicidi, discriminazioni, stereotipi e pregiudizi, potrebbero contare di più se fossero consapevoli del ruolo subalterno a cui sono spesso costrette. Così, dopo aver documentato per anni come inviata di politica estera guerre e crisi umanitarie dagli angoli più remoti del pianeta, ha deciso di guardare più da vicino a casa nostra sviscerando un tema che sente di estrema urgenza, indicato anche dalle Nazioni unite tra gli obiettivi da raggiungere entro il 2030: la parità di genere, sfida incompiuta di questo secolo. Ha un marito che vive in Africa Australe, che raggiunge quando può, e un figlio ingegnere, giramondo come i suoi genitori. Nel 2006 ha scritto “Il vento di Kabul”, pubblicato da Baldini Castoldi Dalai. Con l´atuore: Guido Rispoli, Procuratore. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Capienza della sala e posti limitati nel rispetto delle disposizioni di legge.

Sala manifestazioni F.A.Rottonara Str. Col Alt 36, Corvara in Badia, BZ
Classic and More - PROGETTO NOR ARAX
0
Music
Venerdì, 20 Ago 2021 20:30
Venerdì 20 Ago 2021

Progetto Nor Arax è un laboratorio artistico permanente dedicato alla diffusione della cultura Armena fondato nel 2008 dal musicista Maurizio Redegoso Kharitian e dall’attore e regista Stefano Zanoli. Dopo un iniziale lavoro di ricerca PNA si è proposto in una ricca serie di eventi in Italia e all’estero: concerti, conferenze, seminari, CD, spettacoli, reading musicali/ letterari. Questa sera la formazione unisce tre differenti identità timbriche e sonore grazie alla presenza di uno strumento classico occidentale (la viola), il principe degli strumenti armeni (il duduk) e le percussioni etniche. PROGRAMMA S. Gregorio di Narek (951-1003) “Havun havun” Komitas Vardapet (1869-1935) “Yerkinqn ampel e” G.i.Gurdjieff (1866-1949) “Armenian Song” - M. Redegoso Kharitian (1970) “Variazioni su temi armeni”, per viola sola Komitas Vardapet - “Andzrevn yekav” Komitas Vardapet “Arnem Yertam” Tradizionale “Tchatchane” Sayat Nova (1712-1795) “Dun en Hurin” A.khatchaturian (1903-1978) “Sonata” (estratto), per viola sola Khatchatur Avetisyan (1926-1996) “Tsaghkats Baleni” Tradizionale - “Mer Dan Idev” A. Hovhaness (1911-2000 Estratto dalla “Sonata” op.423 per viola sola Tradizionale - “Lorik “ Tradizionale - “Avlem tapem poshin” (danza) PROGETTO NOR ARAX Maurizio Redegoso Kharitian, Viola Aram Ipekdjian, Duduk Cristian Lizzer, Percussioni

Casa Civica Via Mindelheimer 16, Termeno s.s.d.v., BZ
Pub Ins Ita
Fondazione Provincia
Risultati 126 - 150 di 243