banner inside 01 it

Ricerca per:

3 mesi

Eventi suggeriti

Sulle orme della gente di miniera
0
Art & Culture
Martedì, 19 Ott 2021 11:00
L'evento si terrà oggi e ogni settimana fino a Sab 30 Ott 2021 nei giorni di: Martedi Sabato

Bòninpònt a Cadipietra! Escursione nel centro storico di Cadipietra Il tour inizia nel "granaio" di Cadipietra, l'ex magazzino della società mineraria. In seguito le nostre guide vi condurranno attraverso il centro storico di Cadipietra, che è unico in Alto Adige per il suo aspetto, e deve le sue origini all'attività mineraria. Gli imponenti edifici dal caratteristico colore rosso, tra cui la casa del fattore, la tenuta Gassegg e la chiesa di Maria Loreto, nonché le fonderie, sono spiegati in dettaglio. Una passeggiata attraverso la storia secolare del commercio della Valle Aurina. Prenotazione necessaria a causa del numero limitato di partecipanti. Orario: martedì e sabato, ore 11 Durata: 1h Per visitare il museo tutte le persone sopra i 12 anni devono essere in possesso del Green Pass (EU Digital COVID Certificate).

Museo provinciale Miniere - sede Cadipietra Via Klausberg, 103, Valle Aurina, BZ
Game Ground: museo interattivo
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 13:00-19:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Dom 24 Ott 2021

GAME GROUND È IL FESTIVAL DEL VIDEOGIOCO CHE TRASFORMA PER DIECI GIORNI LA CITTÀ DI BOLZANO NELLA CAPITALE ITALIANA DEL GAMING. Oltre 100 postazioni giocabili nelle diverse location del centro storico e nei principali poli di aggregazione, gli eventi dal vivo che coinvolgono artisti e creator, i panel e le conferenze. Una manifestazione innovativa e interattiva, per capire meglio questo mondo – le sue potenzialità in termini di innovazione, occupazione, cultura – e divertirsi giocando gratuitamente a centinaia dei migliori videogiochi mai prodotti.

Spazio Young Via Torino 31, Bolzano, BZ
EL ROSARIO IN TA STAA
0
Theatre
Venerdì, 22 Ott 2021 20:45
Venerdì 22 Ott 2021

42° CONCORSO NAZIONALE DEL TEATRO DIALETTALE STEFANO FAIT Commedia in dialetto veneziano due atti di Mara Trevisan regia di Filippo Facca COMPAGNIA LA BOTTEGA Le vicende quotidiane di una numerosa famiglia patriarcale nella Concordia Sagittaria tra le due guerre. La vita contadina, scandita dall'alternarsi delle stagioni tra preparativi per le nozze, racconti, aneddoti di paese e storie di santi, mendicanti e streghe ed un improbabile rosario finale, tra dialetto e latino maccheronico, costituiscono la trama di questa commedia che vuole riportarci al modo di vivere genuino e colorato di quegli anni. Biglietto singolo spettacolo: 9,00 euro - Biglietto ridotto 7,00 euro (ragazzi under 12 - anziani over 65 - soci UILT - gruppi organizzati, circoli ecc. solo per abbonamenti e per un minimo di 10 persone) Abbonamento a 8 spettacoli 50,00 euro - Abbonamento ridotto a 8 spettacoli 40,00 euro. ATTENZIONE! A causa delle disposizioni anti covid 19 posti limitati a seconda delle norme Distanziati di un metro. Per agevolare l'entrata e per i pochi posti a disposizione è preferibile acquistare i biglietti in prevendita oppure online

Teatro dei Filodrammatici Passaggio scolastico Maria Damian, Laives, BZ
Pub Ins Ita

Eventi

Game Ground -  MUSEO INTERATTIVO ARCADE
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 09:00-20:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Dom 24 Ott 2021

Le sale giochi degli anni Ottanta riprendono vita nella cornice del Centro Commerciale Twenty: ben diciotto arcade originali liberamente fruibili, senza alcun gettone, in modalità free to play. I grandi classici nelle loro incarnazioni originali, i coin op che hanno fatto la storia da ammirare e giocare, in esclusiva per il pubblico di Game Ground!

Twenty Via G. Galilei 20, Bolzano, BZ
Degustazione di prodotti fatti in casa al maso
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 10:00-12:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Mer 10 Nov 2021

Durante una passeggiata attraverso la fattoria, imparate tutto dalla contadina Maria sulla produzione di crema spalmabile, sciroppi e mostarde fatte in casa. Ovviamente non dovrebbe mancare una deviazione nel giardino della fattoria. Dopodiché potete guardare oltre la spalla della signora Maria mentre prepara un prodotto agricolo e c'è un piccolo regalo da portare a casa con te.

Maso Via Statale 24, Castelbello Ciardes, BZ
Adrenalina pura - calarsi dalla cascata di Parcines
0
Sport
Martedì, 19 Ott 2021 10:00-12:30 |
L'evento si terrà oggi e ogni settimana fino a Mar 09 Nov 2021 nei giorni di: Martedi

Lo scroscio costante della cascata ha effetti positivi anche sul benessere psicofisico. Ritrovare l’equilibrio interiore con un approccio rispettoso della persona e una sensazione di serenità. Grazie all’esperienza e alla professionalità della guida alpina Michl Tschöll potrete letteralmente “lasciarvi cadere”. Perfettamente attrezzati ci si cala in corda doppia in tutta sicurezza a destra della cascata di Parcines da un’altezza di quasi 100 metri. Nell’ultimo tratto si ha la sensazione di librarsi in aria. Liberi da pensieri e preoccupazioni si torna a sentire la leggerezza dell’essere. Equipaggiamento: Abbigliamento da montagna e scarpe resistenti In marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre inizia alle ore 10.00. In luglio e agosto inizia alle ore 13.30. Durata: ca. 2,5 ore Iscrizione: Entro la giornata precedente presso l'ufficio turistico di Parcines o Rablà Punto d'incontro: Fermata dell'autobus "cascata", Parcines Per arrivare: Con il autobus 265 o con la macchina fino il parcheggio "Birkenwald". Il punto d'incontro è raggiungibile a piedi da Birkenwald in circa 15 minuti.

cascata di Parcines cascata di Parcines, Parcines, BZ
Game Ground - VIDEOGIOCO: ALLA RICERCA DELL’AUTORE
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 10:00-18:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni settimana fino a Dom 24 Ott 2021 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica

Medium relativamente giovane, il videogioco si è reso interprete in tempi brevi di un processo di maturazione radicale: poco meno di mezzo secolo per evolvere dai pochi pixel dei primi coin op agli incredibili mondi virtuali palpitanti di vita dei vari Red Dead Redemption, The Last of Us, Life is Strange, che nelle loro ultime incarnazioni hanno attinto a vertici di complessità narrativa impensabili sino a poco tempo addietro. Ciò che nel giro di alcuni decenni si è modificato è anche il ruolo dell’autore, in origine un tecnico informatico che spesso faceva della multidisciplinarietà la propria prerogativa e che ha presto iniziato ad assumere ben altre funzioni, mano a mano che la tecnologia si sviluppava e gli consentiva di guadagnare nuovi margini di espressione. I giochi dei primi anni Ottanta già recavano nel loro gameplay una traccia riconoscibile dell’autore: ne sono testimonianza personaggi del calibro di Donkey Kong e Pac-Man, che hanno varcato la barriera dello schermo per eccedere il mondo videoludico ed entrare a pieno diritto nell’immaginario condiviso. La selezione esplora il concetto di autorialità muovendosi in diverse direzioni: le icone della pop culture da Super Mario a Lara Croft, i game designer visionari come Jeff Minter, ma anche le raffigurazioni esteticamente peculiari dei cyberspazi e i videogiochi narrativi, dalle avventure grafiche Lucas Arts a Shenmue di Yu Suzuki.

Museion Piazza Piero Siena 1, Bolzano, BZ
Game Ground -  MICROCOSMI E MACROCOSMI
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 10:00-18:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni settimana fino a Dom 24 Ott 2021 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica

LA VITA DEGLI INSETTI, I CONGEGNI UMANI, L’ESPLORAZIONE DELL’UNIVERSO Spaziando dalla raffigurazione degli ecosistemi più minuti a quella dei corpi siderali, il videogioco ha spesso assunto il compito di acuire i nostri sensi o stimolare la nostra fantasia, per consentirci azioni e percezioni all’infuori delle nostre capacità di natura. L’atto di giocare sveste il giocatore dei suoi panni e ne altera il punto di vista: a volte il videogioco è una lente d’ingrandimento, in altri casi un cannocchiale galileiano che ci permette di vedere stelle e pianeti nella loro verità, oppure di nuovo uno specchio deformante che trasfigura cose piccole e grandi, aprendo nuovi contesti di esperienza e talora illuminando l’orizzonte ordinario di una nuova luce. Che sia mero intrattenimento o motore di riflessione – ad esempio nel sotterraneo ecologismo post-apocalittico di Pikmin o nella cosmologia di No Man’s Sky – il videogioco mantiene la straordinaria abilità di estendere o restringere, alterare o focalizzare. Quindici titoli giocabili che aguzzano il nostro sguardo e ci mostrano la vita segreta dei corpi fisici più esili – di specie naturali e congegni meccanici – ma anche gli ampi movimenti del cosmo e le vicende umane futuribili o fantastiche che ci pongono al cospetto di tali movimenti.

Museo di Scienze Naturali dell'Alto Adige Via Bottai 1, Bolzano, BZ
Game Ground - VIDEOGIOCARE GREEN
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 10:00-18:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni settimana fino a Dom 24 Ott 2021 nei giorni di: Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato Domenica

Negli ultimi anni le tematiche relative alla green economy e al rispetto dell’ambiente sono entrate in modo significativo nella game industry, sia a livello di filiera produttiva – le maggiori aziende hanno condiviso protocolli e standard a basso impatto ambientale – sia per quanto concerne i contenuti dei videogiochi stessi, che hanno iniziato a occuparsi di ecosostenibilità, talvolta con un obiettivo esplicitamente didattico. Vi sono giochi nati per promuovere la coscienza ecologica, mettendo in opera modelli di gameplay capaci di indurre nel giocatore un ripensamento del rapporto tra la natura e il mondo antropico. La mostra interattiva esplora gli antecedenti storici di tale filone nell’ambito del videogioco commerciale: titoli in cui si sottolinea il valore intrinseco dell’ambiente tramite i modi dell’interattività, sia pure senza mettere in campo un’esplicita vocazione didattica. Da Super Mario Sunshine – dove l’eroe deve ripulire dal fango l’Isola Delfina – a Flower, opera multimediale in cui il giocatore controlla il vento che muove un petalo di fiore.

Museion Piazza Piero Siena 1, Bolzano, BZ
Game Ground - IL FANTASY NEL VIDEOGIOCO
0
Others
Martedì, 19 Ott 2021 13:00-19:00 |
L'evento si terrà oggi, domani e ogni settimana fino a Dom 24 Ott 2021 nei giorni di: Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato

In un sistema di contaminazioni e rimandi che lo inserisce nel vivo della cultura pop, il videogioco tende a derivare contenuti, stilemi e forme di immaginario dai prodotti mediali che lo hanno preceduto: nella misura in cui i pionieri del game design non potevano attingere da una tradizione videoludica anteriore (perché di fatto il videogioco in quanto medium ancora non aveva una storia), essi guardarono al cinema, alla letteratura e ai giochi analogici, adattandone forma e sostanza alle nuove modalità della fruizione interattiva. Se a livello di temi e contenuti la cinematografia sci-fi fu il primo ovvio riferimento, ben presto l’immaginario videoludico si popolò di draghi, cavalieri e stregoni: non solo giochi di ruolo, ma anche platform, shoot’em up, beat’em up, action adventure, lasergame, avventure grafiche, strategici in tempo reale attinsero a piene mani dal fantasy letterario e cinematografico, a partire dai primi anni Ottanta. Sebbene la fantascienza abbia determinato fortemente l’immagine del videogioco nella percezione comune – si pensi agli alieni di Space Invaders – il fantasy innerva il medium in modo ancor più pervasivo, da occidente a oriente, coniugandosi di volta in volta alla tradizione folklorica locale. La mostra interattiva mette in luce una simile trasversalità del fantasy videoludico, esplorando i generi che ne hanno determinato la grande fortuna e celebrando saghe storiche come Final Fantasy, Warcraft, Darkstalkers, Castlevania, The Legend of Zelda.

DRIN Corso Italia 34, Bolzano, BZ
Corso d'arrampicata per bambini da 7-14 anni
0
Kids
Martedì, 19 Ott 2021 14:00-16:00 |
L'evento si terrà oggi e ogni settimana fino a Mar 09 Nov 2021 nei giorni di: Martedi

I bambini dai 7 ai 14 anni imparano ad arrampicarsi sotto l'istruzione di una guida alpina abilitata, sulla palestra di roccia Burgstallknott di Parcines! Da portare: scarpe da trekking o da ginnastica, abbigliament comodo, protezione solare e bevande. Noleggio gratuito dell'attrezzatura! Iscrizione: Entro le ore 18.00 della giornata precedente presso l'ufficio turistico di Parcines o Rablà. I Minori devono essere accompagnati da un adulto. In marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre inizia alle ore 14.00. In luglio e agosto inizia alle ore 17.00.

Caffè delle lingue
0
Art & Culture
Martedì, 19 Ott 2021 18:00-19:30 |
Martedì 19 Ott 2021

English, Español, Français, Português Gli ospiti del Caffè delle lingue possono scegliere liberamente quale tavolo di lingua frequentare e possono cambiare i tavolo durante lo stesso incontro. È consigliato sapere le conoscenze di base della relativa lingua straniera per poter seguire la conversazione al tavolo e per partecipare attivamente. La partecipazione non necessità un´iscrizione ed è gratuita. Il Caffè delle lingue, dal 7 settembre 2021, riapre i suoi battenti agli amanti delle lingue. Gratuito e senza prenotazione! L´accesso è vincolato alle seguenti condizioni: - presentazione del Greenpass - indossare mascherina per coprire naso e bocca - mantenere la distanza minima di 1 metro con altre persone

Centro giovani papperlapapp Piazza Parrocchia 24, Bolzano, BZ
Il cattivo poeta
0
Cinema
Martedì, 19 Ott 2021 18:0020:30
Martedì 19 Ott 2021

Regista: Gianluca Jodice Genere: Biografico, Drammatico Anno: 2021 Paese: Italia, Francia Durata: 106 min Il cattivo poeta, film diretto da Gianluca Jodice, è un biopic incentrato su Gabriele D'Annunzio, interpretato da Sergio Castellitto. Il film racconta gli ultimi anni di vita del poeta-vate, delineando il ritratto di uno dei personaggi più rilevanti della letteratura italiana e della storia del nostro Paese. Siamo nel 1936 e Giovanni Comini (Francesco Patanè) è stato appena promosso al ruolo di federale, divenendo il più giovane in Italia a ricoprire questa carica. A favorirlo è stato Achille Starace (Fausto Russo Alesi), il segretario del Partito Fascista, secondo solo a Mussolini e mentore di Comini. Il primo incarico affidato al giovane federale è quello di recarsi a Roma, dove gli viene ordinato di vegliare su Gabriele D'Annunzio, cosicché lo scrittore, ormai anziano, non possa creare alcun problema e nuocere a nessuno. La missione è delicata, perché il Vate negli ultimi tempi ha mostrato un temperamento molto inquieto, tanto da turbare il Duce, preoccupato che il poeta possa compromettere i rapporti con la Germania nazista. Comini si reca al Vittoriale, dove risiede D'Annunzio, ignaro che l'incarico affidatogli appartiene a un disegno politico molto più grande. Trascorrendo sempre più tempo in compagnia del poeta, il federale, ammaliato dalle parole di D'Annunzio, inizierà a dubitare di se stesso e del Partito, mettendo a repentaglio la sua nascente carriera politica.

Odeon Cinecenter Via Villa del Bosco 1, Brunico, BZ
Un peep show per Cenerentola
0
Theatre
Martedì, 19 Ott 2021 19:0020:30
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Sab 23 Ott 2021

Regia: Antonio Viganò Scrittura coreografica: Michela Lucenti Scene: Roberto Banci Costumi: Elena Beccaro Attori e danzatori: Jason De Majo, Paolo Grossi, Maria Magdolna Johannes, Mirenia Lonardi, Stefania Mazzilli Muratori, Sara Menestrina, Michael Untertrifaller, Rocco Ventura Produzione: Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt “Un peep show per Cenerentola” è prima di tutto uno spazio drammaturgico, una scenografia parlante, una creazione di teatro-danza immaginata e pensata proprio per quel Luogo che si nutre di sguardi, di occhi nascosti che guardano senza essere visti. Lo spazio crea una relazione intima, quasi segreta, tra attore e spettatore. Negli anni ’20 del ‘900 utilizzato come luogo di giochi di seduzione e sensualità, il Peep Show ha oggi un’altra occasione: Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt ha deciso di farne lo spazio scenico adeguato al momento che stiamo attraversando, garantendo così il distanziamento fisico, senza perdere l’unicità dello spettacolo dal vivo né rinunciare alla socialità. Cenerentola è un pretesto, una suggestione, che porta ai temi del desiderio, dell’apparire e della bellezza. La bellezza come cultura della visione che non è solo armonia tra simmetrie e proporzioni. Prenotazione cabina singola obbligatori Ingresso con CoronaPass info@teatrolaribalta.it T. 0471 324943, M. 333 6784450(Martina) Ingresso: 15 euro Students & Senior over 65: 10 euro

Forum Brixen Via Roma 9, Bressanone, BZ
100 Jahre Urania Bozen: Starkes Immunsystem
0
Formation
Martedì, 19 Ott 2021 19:00
Martedì 19 Ott 2021

Starkes Immunsystem - was es ist und was es kann In Zusammenarbeit mit der Sprechstunde auf Rai Südtirol mit Dr. Marialuise Maier Sie erfahren von der Apothekerin und Buchautorin, wie Sie in jedem Alter Ihr Immunsystem stärken und die natürlichen Selbstheilungskräfte aktivieren können. Außerdem gibt es Infos zu Vitamin D, Mikronährstoffen, Antigen und Antikörper, Phytobiotika und antivirale Mittel. Dies ist ein Hybridkurs, das bedeutet, Sie können entweder in Präsenz im Seminarraum dabei sein oder online via Zoom am Vortrag teilnehmen. Den Zugangslink erhalten Sie bei der Anmeldung - www.vhs.it

Sparkassensaal im Waltherhaus VHS Südtirol, Schlernstraße 1, 39100 Bozen, Bolzano, BZ
ALPS MOVE 2021 - REDLINE+DIE VERGÄNGLICHKEIT DER GÄNSEBLÜMCH
0
Theatre
Martedì, 19 Ott 2021 20:00
Martedì 19 Ott 2021

REDLINE Jesus Maria Lezameta & Elena Molinaro_IT/ES performance In una performance multidisciplinare i due danzatori raccontano il sottile filo rosso che ci accomuna in quanto esseri umani, un canale di comunicazione spesso interrotto e sostituito da indifferenza e violenza, nascoste anche nelle relazioni più impensabili – romantiche, famigliari o persino estemporanee. Concetto e Regia: Elena Molinaro Coreografia: Jesus Maria Lezameta, Elena Molinaro Con il sostegno di Abteilung für deutsche Kultur der Autonomen Provinz Bozen, Gemeinde Meran con il gentile supporto di Sala Civica di Merano/ Bürgersaal Meran. DIE VERGÄNGLICHKEIT DER GÄNSEBLÜMCHEN Marion Sparber_IT/DE video+performance Un omaggio esuberante e multidisciplinare alla pittrice Frida Kahlo. Marion Sparber ci trascina in un viaggio onirico, giocoso e distorto nell’intimo dell’animo umano, dove sfumano i contorni tra il corpo danzante e la pittura. Concetto e regia: Marion Sparber Con il sostegno di Abteilung für deutsche Kultur der Autonomen Provinz Bozen DIALOGUES#2 Martina Marini & Tanzschmiede/Fucinadanza_IT video Nel suo video Martina Marini crea dialoghi tra un danzatore e un partner assente, sostituito da un oggetto, da un essere immaginario o semplicemente da un’idea. Ogni incontro crea uno speciale pas de deux che viene catturato sullo schermo. Idea, concetto e regia: Martina Marini Produzione: Tanzschmiede Fucinadanza Con il sostegno di Abteilung für deutsche Kultur der Autonomen Provinz Bozen, Gemeinde Meran, Region Trentino Südtirol, Stiftung Südtiroler Sparkasse

Sala civica Via O. Huber 8, Merano, BZ
Dibattito fra Dal Medico e Rösch per il ballottaggio
0
Art & Culture
Martedì, 19 Ott 2021 20:00
Martedì 19 Ott 2021

L’ost west club est ovest organizza per martedì 19 ottobre alle ore 20.00, presso la sala grande del KiMM di Maia Bassa un dibattito tra i candidati sindaco Dario Dal Medico e Paul Rösch che si contendono al ballottaggio il titolo di primo cittadino. Dopo la prima tornata elettorale del 10 ottobre, Paul Rösch, che ha ricoperto la carica dal 2015 al 2020 ed è sostenuto da Verdi/Rösch, PD, Sinistra Ecosociale e Movimento 5 Stelle, e Dario Dal Medico, candidato di La Civica, Alleanza per Merano e Think Lady, sono emersi rispettivamente come primo e secondo dei più votati tra i candidati sindaco in corsa. A due settimane dal primo voto, domenica 24 ottobre i e le meranesi con diritto di voto sono chiamati nuovamente a esprimersi al ballottaggio che decreterà il nuovo Sindaco della città di Merano. Dopo un anno di commissariamento le aspettative per la formazione di un nuovo governo cittadino sono elevate. Già nell’estate del 2020 l’ost west club est ovest aveva organizzato un riuscitissimo dibattito fra i candidati sindaco dei maggiori partiti rappresentati nel Consiglio comunale, cui avevano partecipato più di 200 meranesi presso l’ost west Country Club di parco Marconi. Il prossimo martedì 19 ottobre alle ore 20.00, presso la sala del KiMM (Kultur im Meran Mais) di fianco alla chiesa di Maia Bassa, l’associazione culturale meranese, nota anche per le vivaci serate di discussione su temi di attualità sociale, ha organizzato un nuovo dibattito, questa volta solamente fra i due candidati al ballottaggio. A moderare la serata saranno i due responsabili organizzativi del club est ovest, Giorgia Lazzaretto e Thomas Kobler, che animeranno i due contendenti ad esprimersi su diversi argomenti relativi al governo e al futuro della città. Il dibattito è aperto a tutta la cittadinanza meranese interessata, che avrà anche la possibilità di porre domande ai due candidati. L’ingresso è gratuito ma vincolato alle vigenti misure anti-Covid: l’accesso alla struttura sarà garantito solamente previa esibizione del Green Pass e sarà obbligatorio indossare la mascherina. Si prega di volersi prenotare alla pagina web www.ostwest.it, sotto l’evento.

KiMM Via Parrocchia 2, Merano, BZ
Ich war. Ich bin. Ich werde sein. Rosa Luxemburg
0
Theatre
Martedì, 19 Ott 2021 20:30
L'evento si terrà oggi e ogni settimana fino a Ven 22 Ott 2021 nei giorni di: Martedi Giovedi Venerdi

Theatermemorandum in drei Bildern mit: Sabine Ladurner, Brigitte Knapp, Johanna Porcheddu Text und Regie: Magdalena Schwellensattl Ausstattung: Christina Khuen Bühnenbau: Robert Reinstadler Licht: By Oskar Light Eine Phenomena-Produktion Was wird aus einem Mädchen, das im zarten Alter von fünf Jahren in fünf Sprachen unterrichtet wird und ein ganzes Jahr eingegipst ans Bett gefesselt ist? Sie wird Revolutionärin und schreibt Geschichte! Rosa Luxemburg, geboren 1871 im russisch besetzten Polen als jüngste Tochter einer jüdischen Kaufmannsfamilie, ermordet 1919 von ihren politischen Widersachern als Anführerin des revolutionären „Spartakusbundes“ in Berlin. Rosa Luxemburg, auch „rote Rosa“ genannt, ist als Vorkämpferin der europäischen Arbeiterbewegung, als Freiheitskämpferin, als Internationalistin, als Publizistin und nicht zuletzt als Märtyrerin in die Geschichte eingegangen. Im 150. Geburtsjahr erzählt das Theaterstück „Ich war. Ich bin. Ich werde sein.“ besondere Momente ihres bewegten Lebens und erinnert an ihre großen politischen Ziele: „Dem Krieg keinen Frieden und alle Macht dem Volk“. Inmitten einer politisch durch und durch männlich geprägten Realität führt Rosa Luxemburg, gestärkt vor allem von Mitstreiterinnen wie Luise Kautsky, Olympia Lübeck und Clara Zetkin, einen erbitterten Kampf gegen die Ausbeutung des arbeitenden Volkes, gegen imperialistische Kriege, für die Trennung von Staat und Kirche, für kostenlose Schulbildung und für die Freiheit der Andersdenkenden. Ziele, die bis heute nichts an Brisanz und Bedeutung eingebüßt haben. Premiere: Do. 07.10.2021 Weitere Termine: So. 10.10. 18 Uhr/ Di. 12.10./ Do. 14.10./ Fr. 15.10./ So. 17.10. 18 Uhr/ Di. 19.10./ Do. 21.10./ Fr. 22.10./ So. 24.10. 18 Uhr/ Di. 26.10./ Mi. 27.10.2021, Beginn um 20.30 Uhr, sonntags um 18 Uhr

Theater in der Altstadt Freiheitssstraße 27, Merano, BZ
Café Populaire
0
Theatre
Martedì, 19 Ott 2021 20:30
L'evento si terrà oggi, domani e ogni giorno fino a Ven 22 Ott 2021

Satire von Nora Abdel-Maksoud In der Kleinstadt Blinden steht das Gasthaus „Zur Goldenen Möwe“. Aus der guten alten Zeit, in der oben und unten, links und rechts noch Orientierung gaben, hat es sich seinen Ruf als feucht-fröhliche und kulturelle Zentrale der Stadt und Treffpunkt der Blindener Arbeiter herübergerettet. Nur ist die Möwe arg in die Jahre gekommen. Klassen gibt es offiziell nicht mehr. Und wer geht für ein bisschen Kultur schon vor die Tür, wenn online die Welt zur Serie erklärt wird. Droht das Schicksal aller renovierungsbedürftigen Häuser: Kette, Supermarkt oder Apartmenthaus? Aber da ist Svenja, heart of the city of Blinden, von Beruf Hospiz-Clown, ein guter Mensch, die es aber heutzutage nicht leicht hat, mit ihren weltverbessernden Anliegen durchzudringen. Also versucht sie es mit einer Zweitkarriere als youtube-vloggerin und verbreitet Anleitungen für antidiskriminatorischen Humor. Achtung: nur 8 Follower, 4 davon bereits verstorbene Hospizgäste. Als Svenja von einer Neuausschreibung für die Möwe erfährt, schlägt ihre Stunde. Sie tritt den Kampf an um den zukünftigen Besitz des Gasthauses. Im Moment des wichtigsten Auftritts – dem Pitch für ihr neues Möwen-Konzept – fährt der Blitz in sie. Besser gesagt „Der Don“ – eine Art Alter Ego, eine böse Abspaltung ihrer selbst, die Arme, Arbeiter, working poor, die Schwächsten der Stadt entschieden verachtet – und plötzlich steigen auch die Klickzahlen. Da kommt Freude auf, mindestens Schadenfreude – bestenfalls eine Vorstufe von Gerechtigkeit. mit Daniela Bjelobradic, Andreas Jähnert, Eva Kuen und Lukas Lobis Regie: Elke Hartmann Bühne, Kostüme: Alexia Engl Regieassistenz: Fabian Mair Mitterer Arrangement „Man In The Mirror”: Maria Craffonara

Dekadenz Obere Schutzengelgasse 3A, Bressanone, BZ
Escursione climatoterapeutica alla cascata di Parcines
0
Others
Mercoledì, 20 Ott 2021 09:00-12:00 |
L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Mer 10 Nov 2021 nei giorni di: Mercoledi

La climatoterapia sfrutta i fattori climatici e meteorologici a scopo terapeutico. Il ricorso mirato all'aria (fresca), al vento e al sole aiuta a rafforzare il sistema immunitario, aumentare il rendimento fisico e combattere patologie croniche a carico della pelle e delle vie respiratorie, malattie del metabolismo, osteoporosi, depressione stagionale e affezioni cardiache e dell'apparato circolatorio. Il particolare microclima che caratterizza la zona della cascata di Parcines, l'eccellente qualità dell'aria – rilevata da un'indagine scientifica condotta nel 2015 dall'Università tecnica di Monaco di Baviera – e il mix ottimale di fattori stimolanti e distensivi creano le condizioni perfette per applicazioni climatoterapeutiche. La giusta combinazione di un'attività fisica misurata, un'esposizione mirata ai fattori climatici e un efficace allenamento della resistenza e della termoregolazione in base alle istruzioni di una sapiente guida favoriscono il rilassamento e la distensione, ma anche l'irrobustimento e il rafforzamento delle difese immunitarie. Iscrizione: Entro le ore 18.00 della giornata precedente presso l'ufficio turistico di Parcines o Rablà Punto d'incontro: Ufficio turistico di Parcines alle ore 9.00

Visita guidata nella cantina Arunda
0
Others
Mercoledì, 20 Ott 2021 10:00-12:00 |
L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Mer 03 Nov 2021 nei giorni di: Mercoledi

Su richiesta visita guidata nella Cantina Metodo Classico "Arunda" a Meltina Iscrizioni presso l'Associazione Turistica t 0471 668282 oppure presso la cantina Arunda t 0471 668033, 10 €, (minimo 6 persone) Partecipanti: massimo 10 persone La distanza minima di 1 m deve essere mantenuta La maschera facciale è obbligatoria

Visita guidata all' azienda vinicola Rebhof
0
Others
Mercoledì, 20 Ott 2021 15:30-17:00 |
L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Mer 10 Nov 2021 nei giorni di: Mercoledi

Il presidente dell'associazione dei viticoltori in Val Venosta Leo Forcher Vi accompagna attraverso il suo vigneto. Scoprite fatti interessanti sulla viticoltura locale, sul modo di coltivazione e sul lavoro duro che ti aspetta al Monte Sole. Alla fine della guida esperta è possibile degustare di diversi vini con "Schüttelbro" e formaggio. Ritrovo: ore 15.30 all'azienda vinicola Rebhof,Colsano Prezzo: Euro 12,00 per persona Prenotazione e contatto: entre le ore 17 del giorno precedente presso l' ufficio informazioni Castelbello-Ciardes al numero 0473 62 41 93 o su info@kastelbell_tschars.com

Colsano Via Romana 23, Castelbello Ciardes, BZ
Da stilista in potenza a distillatrice di successo
0
Others
Mercoledì, 20 Ott 2021 16:30
L'evento si terrà domani e ogni settimana fino a Mer 10 Nov 2021 nei giorni di: Mercoledi

Addentratevi con Christine Schönweger, prima distillatrice donna dell'Alto Adige, nell'universo di aromi delle sue pregiate acquaviti. Nella storica ambientazione del podere Gaudententurm, a Parcines, scoprirete come da rigogliosi frutti maturati al sole nascano distillati dal carattere schietto e naturale. I distillati di Christine hanno dello straordinario, proprio come la sua storia. La sua prima vocazione, infatti, è stata la moda, seguita fino alla prestigiosa università di Milano. Poi, però, la vera passione ha bussato alla porta e l'ha riportata a Parcines, dove da 27 anni Christine si dedica ai frutteti e vigneti del podere e alla distillazione di acquaviti di raffinata qualità. Con la perizia e la sensibilità di una stilista, "confeziona" ogni anno "collezioni" uniche, diverse in funzione del meteo, dell'annata e dei capricci della natura. Christine e le sue creazioni vi aspettano per una visita dal tocco squisitamente personale alle terre e alle cantine del podere Gaudententurm. Degusterete 16 acquaviti e 5 vini in edizione limitata, apprenderete nozioni e curiosità sull'arte della distillazione e scoprirete i retroscena di una storia straordinaria. Durata: ca. 1 1/2 ore Punto d'incontro: Distilleria Gaudenz alle ore 16.30 Iscrizione: Entro le ore 12.00 presso l'ufficio turistico di Parcines o Rablà

Residenza Gaudententurm Via Gaudententurm 7, Parcines, BZ
Fondazione Provincia
Risultati 1 - 25 di 336