banner inside 01 it

Ricerca per:

3 mesi

Eventi suggeriti

Mad Puppet (BZ): „44“
0
Music
Giovedì, 29 Feb 2024 20:00

Manfred Schweigkofler: voice Manni Kaufmann: keyboard Christoph Senoner: guitar Thomas Anton Pichler: bass Michael Mock: drums 44 è il titolo dello spettacolo con cui i Mad Puppet sono in tour nel 2024. 44, perché la band ha suonato il suo primo concerto 44 anni fa - nel 1980 - e da allora ha pubblicato 44 composizioni originali in lingua inglese. Il tour è una sorta di raccolta dei migliori brani proposti in decenni di attività musicale, oltre ad alcuni pezzi che i cinque musicisti non suonavano da oltre 20 anni. I Mad Puppet sono stati una delle prime band in Alto Adige a suonare Progressive Rock e a comporre brani originali. "Era insolito all'epoca, abbiamo fatto il nostro primo disco a 18 anni", si stupisce il chitarrista e co-fondatore Christoph Senoner. "Suona sempre allo stesso modo eppure sempre diverso", afferma Tom Pichler, ora mente musicale della band, bassista, che ha visto i Mad Puppet negli anni '80 come spettatore durante un concerto e ha poi deciso che voleva fare qualcosa del genere. Solo pochi mesi dopo era il nuovo bassista della band. "Ma non vogliamo solo suonare una canzone dopo l'altra", spiega il cantante Fred Schweigkofler, "vogliamo trascinare il pubblico in un viaggio attraverso 50 anni di storia della musica; raccontare perché abbiamo suonato come abbiamo suonato, quali temi si affrontano nel ProgRock, come si arriva a comporre canzoni del genere; praticamente facciamo sì che il pubblico guardi oltre le nostre spalle." Immergersi nella storia sarà sicuramente interessante per il pubblico, soprattutto per i giovani fan del rock. Perché i Mad Puppet sono già oggi leggende viventi!

Piccolo Teatro Carambolage Via Argentieri 19, Bolzano, BZ
RICK MARGITZA & ELIO COPPOLA TRIO (USA/I)
0
Music
Venerdì, 01 Mar 2024 21:30

Rick Margitza - saxophone Enrico Zanisi - piano Antonio Napoletano - bass Elio Coppola - drums Rick Margitza ha suonato e/o registrato con McCoy Tyner, Bobby Hutcherson, Tony Williams, Eddie Gomez, Chick Corea, Maria Schneider, Dave Douglas e Miles Davis. I suoi 10 album da leader testimoniano lo sviluppo del suo stile e la sua crescita come compositore.

Laurin Bar&Bistro via Laurin 4, Bolzano, BZ

Eventi

Die Chaosschwestern und Pinguin Paul
0
Kids
Domenica, 25 Feb 2024 14:15-
L'evento si tiene dal 16 Feb 2024 al 01 Mar 2024

DE/BE/IT 2023, 91 Min. Regie: Mike Marzuk mit: Max Giermann, Momo Beier, Janine Kunze Die Schwestern Livi, Tessa, Malea und Kenny könnten kaum unterschiedlicher sein. Aus diesem Grund versuchen sie, sich möglichst aus dem Weg zu gehen. Doch als der tanzende Pinguin Paul bei ihnen zu Hause auftaucht, ändert sich alles. Paul wurde aus dem Zoo entführt und sucht nun bei den Schwestern Hilfe. Für Livi, Tessa, Malea und Kenny ist schnell klar, dass sie ihren neuen tierischen Freund beschützen und in den Zoo zurückbringen werden. Empfohlen ab 8 Jahren

Filmclub Dr.-Streiter-Gasse 8/d, Bolzano, BZ
Marmotta Trophy
0
Sport
Domenica, 25 Feb 2024
L'evento si tiene dal 22 Feb 2024 al 25 Feb 2024

La gara di sci alpinismo di alto livello, in alta montagna e altamente professionale nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio. Dal 22/02-25/02/2024 si svolgerà la 16a edizione della gara “Marmotta Trophy” in Val Martello. Finora, la gara di sci alpinismo si è svolta per sei volte come Coppa del Mondo ISMF. Giovedì, 22.02.2024 – Coppa del Mondo ISMF | INDIVIDUAL Sabato, 24.02.2024 – Coppa del Mondo ISMF | MIXED RELAY Domenica, 25.02.2024 – Coppa del Mondo ISMF | SPRINT

Brexit Colada: DAS ERBE
0
Theatre
Domenica, 25 Feb 2024 18:00-
L'evento si tiene dal 24 Feb 2024 al 25 Feb 2024

Wir müssen über das Erben sprechen! Zwei aktivistische Adelige bringen wortgewaltige Lieder als Theaterstück mit einem riesigen Konzertflügel auf die Bühne, der voller Überraschungen steckt. Brexit Colada lässt mit erfrischender Lyrik Hochkultur mit Popkultur kollidieren und stellt elementare Fragen an eine bröckelnde Gesellschaft auf einem ächzenden Planeten. Durch Einflüsse aus Klassik, Punk, Rap, Elektronik, Pop und Songwriting schaffen die beiden revoltierenden Privilegierten ein neues Genre: Neo-Musical. Mit performativen und tänzerischen Einlagen verhandeln sie mit ihrer Debütshow „Das Erbe“ Ressourcenverteilung, Solidarität und Hedonismus. Dürfen die Wohlständischen diesen Kampf überhaupt kämpfen?

Dekadenz Obere Schutzengelgasse 3A, Bressanone, BZ
Festa delle sementi
0
Others
Domenica, 25 Feb 2024 09:00-17:00 |

L’associazione Arche Südtirol vi invita alla festa delle sementi che si svolgerà domenica 26 febbraio 2023 dalle 11:00 alle 17:00 presso il Bürgerhaus a Sarentino. Ancora una volta, tutto ruoterà intorno alla diversità delle sementi, con le loro varietà tradizionali, locali, insolite e approvate. Alla manifestazione saranno presenti diversi espositori dove i visitatori potranno ricevere informazioni e consigli utili sulle sementi e la loro conservazione, sul giardino naturale e il giardino accogliente per gli insetti così come partecipare alle degustazioni. Programma nel Rohrerhaus 10:00: Nuova ingegneria genetica, e poi? Anja Matscher, contadina e agronoma 11:30: Fave: Daniel Ortler del Centro di sperimentazione Laimburg 14:00: Sfide dell'agricoltura di montagna - meccanizzazione per le piccole strutture, Laura Kuonen, agronoma del giardino delle varietà di Erschnatt (CH) 15:00: Vecchie specie di cereali alla prova. Potenzialità delle vecchie specie di cereali dal campo alla panetteria. Rudolf Vögl Ufficio statale per l'ambiente Brandeburgo I beni culturali e la biodiversità possono esistere solo se continuano ad essere conservati. I contadini e le contadine hanno sempre svolto un ruolo importante nel proteggere questo patrimonio culturale. Le varietà delle sementi mantengono il valore quando le loro proprietà vengono apprezzate, sia per quanto riguarda la loro coltivazione che la trasformazione. Se le conoscenze sulle sementi vanno perse, diminuisce anche il loro valore. Una tradizione deve essere vissuta. In questo spirito l’associazione Arche Südtirol e l'Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi si aspettano una giornata all'insegna della diversità, sperando che la manifestazione possa “piantare un piccolo seme” nella consapevolezza dei consumatori per le varietà tradizionali, i beni culturali e il bene comune.

Sarner Bürgerhaus Via Ronco, Sarentino, BZ
L’ISOLA DEL RICICLO
0
Kids
Domenica, 25 Feb 2024 16:30

La compagnia RIDORIDO’ - VERONA Attraverso una storia fantastica che farà da filo conduttore allo spettacolo, i bambini verranno accompagnati da buffi pupazzi in un’avventura che li vedrà sempre più partecipi e protagonisti. Gli ingredienti della proposta sono la narrazione, le musiche, i giochi-movimento e qualche routine magica. Utilizzando un materiale povero e di riciclo come la carta dei quotidiani i bambini costruiranno la propria “ISOLA DEL RICICLO” Ingresso €. 8,00 – ridotto ragazzi €. 5,00 INFO & ACQUISTO e PRENOTAZIONI: Filodrammatica di Laives – via Pietralba, 37 – Laives - tel. 0471 952650 Associazione Turistica Laives – Via Kennedy, 88 – Laives – tel. 0471 950420 Teatro Cristallo Bolzano – Via Dalmazia 14 – Bolzano – tel. 0471 1880789 Rebel Record Store – Largo A. Kolping, 1/F – tel. 335 1686 752

Teatro delle Muse Via Dolomiti 23, Laives, BZ
1h22 vor dem Ende
0
Theatre
Domenica, 25 Feb 2024 18:00-
L'evento si tiene dal 09 Feb 2024 al 28 Feb 2024

von Matthieu Delaporte Als Bernhard sich gerade umbringen will, klopft es an der Tür. Ein Mann mit Schnurrbart, Rollkragenpullover und Pistole steht und zielt auf den überrumpelten Bernhard. Es ist der Tod in Person, der in dieser Funktion seinen ersten Arbeitstag hat und Bernhard abholen will: „Wir sind wie Taxis. Mein Ausbilder Karlheinz sagt immer: Wir sind wie Uber.“ Leider hat sich der Tod im Stockwerk geirrt. Und auch ansonsten ist er alles andere als ein Profi... 1h22 vor dem Ende ist ein Wortgefecht um Leben und Tod – wobei letzterer eine etwas desolate, aber dafür umso unterhaltsamere Mischung aus Existenzialist, Lebenskünstler und Alkoholiker ist. Ihm gegenüber steht der schüchterne, noch ungeküsste Bernhard, der den tödlichen Humor nicht versteht, aber aus Höflichkeit kooperationswillig ist. Im Zusammenspiel werden die beiden zum Duo infernale, das am Ende weiß, wofür es sich zu leben (oder sterben) lohnt. Regie: Torsten Schilling mit: Dietmar Gamper, Thomas Hochkofler Ausstattung: Kerstin Kahl

Theater in der Altstadt Freiheitsstraße 27, Merano, BZ
1h22 vor dem Ende
0
Theatre
Domenica, 25 Feb 2024 18:00-
L'evento si tiene dal 09 Feb 2024 al 29 Feb 2024

von Matthieu Delaporte Mit: Dietmar Gamper, Thomas Hochkofler Regie: Torsten Schilling Bühne und Kostüme: Kerstin Kahl Als Bernhard sich gerade umbringen will, klopft es an der Tür. Ein Mann mit Schnurrbart, Rollkragenpullover und Pistole steht und zielt auf den überrumpelten Bernhard. Es ist der Tod in Person, der in dieser Funktion seinen ersten Arbeitstag hat und Bernhard abholen will: „Wir sind wie Taxis. Mein Ausbilder Karlheinz sagt immer: Wir sind wie Uber.“ Leider hat sich der Tod im Stockwerk geirrt. Und auch ansonsten ist er alles andere als ein Profi... 1h22 vor dem Ende ist ein Wortgefecht um Leben und Tod – wobei letzterer eine etwas desolate, aber dafür umso unterhaltsamere Mischung aus Existenzialist, Lebenskünstler und Alkoholiker ist. Ihm gegenüber steht der schüchterne, noch ungeküsste Bernhard, der den tödlichen Humor nicht versteht, aber aus Höflichkeit kooperationswillig ist. Im Zusammenspiel werden die beiden zum Duo infernale, das am Ende weiß, wofür es sich zu leben (oder sterben) lohnt.

Theater in der Altstadt Freiheitsstraße, Merano, BZ
Sostenibilità e consapevolezza ambientale
0
Art & Culture
Lunedì, 26 Feb 2024 09:00-19:00 |
L'evento si tiene dal 05 Feb 2024 al 29 Feb 2024

Esposizione di libri nella sala di lettura - febbraio 2024 Le nostre decisioni e azioni quotidiane non hanno solo un impatto immediato sul nostro ambiente, ma plasmano anche il mondo dei nostri figli e delle generazioni future. Il fatto che consumiamo annualmente le risorse di 1,7 Terre (https://overshoot.footprintnetwork.org sottolinea l'urgente necessità di un cambiamento di mentalità e di azioni concrete. Ogni individuo è chiamato e ha la possibilità di rivedere e adattare il proprio atteggiamento e stile di vita in termini di sostenibilità, perché il vero cambiamento inizia su piccola scala. I libri esposti nella Sala Lettura a febbraio trattano vari aspetti della sostenibilità e della consapevolezza ambientale: dall'architettura innovativa in legno all'agricoltura urbana e all'economia circolare, dalla riparazione e dal fai-da-te alla micromobilità, agli uffici verdi e alla cucina rispettosa del clima. I media selezionati rimarranno esposti nella Sala lettura fino alla fine di febbraio e possono essere presi in prestito.

Landesbibliothek Dr. Friedrich Teßmann Landesbibliothek Teßmann - Armando-Diaz-Straße 8, Bolzano, BZ
Thabo - Das Nashorn-Abenteuer
0
Kids
Lunedì, 26 Feb 2024 16:30

DE 2023, 97 Min. Regie: Mara Eibl-Eibesfeldt mit: Litlhohonolofatso Litlhakayane, Ava Skuratowski, Andrea Sawatzki Zu Beginn stellt sich der Titelheld selbst vor: „Ich heiße Thabo. Thabo Sonnyboy Shongwe.“ Er wohnt in einem Dorf im Süden Afrikas, sein Onkel ist Ranger im angrenzenden Naturreservat. Dort zeigt er Touristen aus aller Welt Löwen, Giraffen, Elefanten, Antilopen und Nashörner, wobei Thabo und er eines Tages Schreckliches entdecken: Wilderer haben ein Nashorn getötet, zurück bleibt ihr verstörtes Junges. Empfohlen ab 8 Jahren

Astra Romstr. 11, Bressanone, BZ
Coop, si gira!
0
Cinema
Lunedì, 26 Feb 2024 18:00

siamo lieti di invitarLa alla proiezione pubblica di sette documentari realizzati dagli studenti e studentesse della ZeLIG - School for Documentary, Television and New Media. Il progetto, frutto di una collaborazione tra Coopbund e la cooperativa ZeLIG, prevedeva che fossero realizzati sette documentari nell’ambito di un’esercitazione didattica prevista dal piano formativo del corso di formazione professionale triennale in cinema documentario. Gli studenti del corso divisi in team di lavoro hanno quindi realizzato brevi documentari che raccontano in modo allegro, originale, ma anche emozionante la vita quotidiana delle seguenti cooperative: Faunus, Grünes & Co, GWB, Koncoop, OEW, Sorriso Academy, Takt Film. Sarà presente anche il Presidente Arno Kompatscher. Programma: Saluti istituzionali Proiezione dei film realizzati dagli studenti della ZeLIG sulle coop: Faunus, Grünes & Co, GWB, Koncoop, OEW, Sorriso Academy, Takt Film Aperitivo Partecipazione gratuita previa iscrizione tramite il modulo --> https://rb.gy/9j4m6d

Filmclub Via Dr. Streiter 8/D, Bolzano, BZ
GENITORI EFFICACI
0
Formation
Lunedì, 26 Feb 2024 19:30-22:30 |
L'evento si tiene dal 19 Feb 2024 al 15 Apr 2024

Laboratorio esperienziale per migliorare le relazioni in famiglia. Il percorso è pensato per chiunque voglia migliorare la comprensione delle dinamiche relazionali ed acquisire abilità pratiche per affrontare i numerosi e complessi problemi di relazione e di comunicazione che caratterizzano quotidianamente i rapporti familiari.

The Quiet Girl
0
Cinema
Lunedì, 26 Feb 2024 20:00

IE 2022, 95 Min. Regie: Colm Bairéad mit: Catherine Clinch, Carrie Crowley, Andrew Bennet, Michael Patric, Kate Nic Chonaonaigh, Joan Sheeny Die neunjährige Cáit ist ein schweigsames Mädchen. In ihrem Elternhaus fühlt sie sich unter ihren vier Geschwistern, einem fluchenden Vater und einer hilflosen Mutter nicht wohl. Die überforderten Eltern beschließen, sie über den Sommer zu Verwandten aufs Land zu bringen. Cáit kennt Eibhlín und Séan nicht, doch die liebevolle Fürsorge der beiden lässt das Mädchen wieder aufblühen. Und doch scheint der Farm inmitten der schönen irischen Landschaft ein Geheimnis anzuhaften, auf dessen Spuren sich Cáit mit neu gewonnenem Mut und Vertrauen begibt. Eine sanfte und zutiefst hoffnungsvolle Erzählung über Menschen, die versuchen, Schmerz und Einsamkeit hinter sich zu lassen.

Astra Romstr. 11, Bressanone, BZ
UMSTRITTENE WÖRTER – VOM UMGANG MIT HEIKLER SPRACHE
0
Art & Culture
Lunedì, 26 Feb 2024 20:00

CONFERENZA CON LA PARTECIPAZIONE DI MATTHIAS HEINE Oggi si usano molte parole ritenute “controverse”, ossia tacciate di essere discriminatorie, razziste, storicamente connotate o semplicemente antiquate. “Ma allora non si può più dire nulla”, è il tipico commento che si sente nei dibattiti più accesi in merito alla questione. Nei suoi libri “Kaputte Wörter? Vom Umgang mit heikler Sprache” e “Verbrannte Wörter. Wo wir noch reden wie die Nazis – und wo nicht”, il giornalista e scrittore Matthias Heine ha approfondito questo tema in riferimento al lessico tedesco, con l’intenzione non di stabilire delle regole di utilizzo, ma di illustrare con obiettività l’origine e l’uso di determinate parole e i motivi per cui vengono criticate. Le sue ricerche e considerazioni sono senz’altro utili per tutti coloro che desiderano usare la lingua in modo consapevole e decidere con cognizione di causa se utilizzare o meno alcune espressioni. Nel suo intervento Matthias Heine mostrerà quanto interessante sia seguire come si è evoluto l’uso di determinate parole nel corso della storia. Conoscere questa evoluzione consente anche di gestire i dibattiti sulla lingua con maggiore consapevolezza e senza dare adito a polemiche. Matthias Heine, redattore culturale del quotidiano berlinese “Die Welt”, ha studiato germanistica e storia e pubblicato diversi libri sulla lingua tedesca, tra cui “Kaputte Wörter. Vom Umgang mit heikler Sprache” (Duden, 2022), “Ausgewanderte Wörter. Von Deutschland in die ganze Welt” (Dumont 2022), “Krass. 500 Jahre deutsche Jugendsprache” (Duden, 2021), “Verbrannte Wörter. Wo wir noch reden wie die Nazis - und wo nicht” (Duden, 2019). Evento organizzato congiuntamente dalla Sprachstelle del Südtiroler Kulturinstitut, dalla Biblioteca provinciale Dr. F. Teßmann, dalla Volkshochschule Südtirol e dall’Ordine dei Giornalisti del Trentino-Alto Adige/Südtirol.

Landesbibliothek Dr. Friedrich Teßmann Landesbibliothek Teßmann - Armando-Diaz-Straße 8, Badia, BZ
Incontro con il CAAF
0
Formation
Martedì, 27 Feb 2024 18:30-19:30 |

Cosa sono e come richiedere il nuovo assegno Unico, l'assegno Provinciale, l'assegno Regionale e l'assegno Statale. Che cosa è la Dichiarazione Unica di Reddito e Patrimonio - DURP e cosa è l'Indicatore della Situazione Economica Equivalente - ISEE e per quali prestazioni servono? Evento informativo gratuito, promosso dal Patronato INCA-CGIL di Laives.

Tribute to Boney M – The Show
0
Music
Martedì, 27 Feb 2024 20:00

Tribute to Boney M – The Show Lo Show che porta sul palco il disco feeling degli anni ’70 e ’80. Il nome Boney M rappresenta come nessun altro la sensazione della discoteca negli anni Settanta e Ottanta. Con i suoi successi in classifica e i suoi abiti audaci, la band era praticamente sempre presente nelle classifiche. Solo tra il 1975 e il 1988, i Boney M hanno ottenuto 38 successi top ten! Non c’è da stupirsi: i testi orecchiabili, il suono caldo e le voci inconfondibili sono ancora oggi una garanzia di brani accattivanti. “Daddy Cool” e “Sunny” chi non li conosce? Canzoni come “Daddy Cool” o “Sunny” evocano ricordi dell’epoca dei tailleur attillati e di un mondo pieno di glitter e glamour. Fondata nel 1974 da Frank Farian, la musica della formazione ha conquistato rapidamente le piste da ballo di tutto il mondo. Inizialmente con membri sostituibili, il gruppo ha trovato la formazione nel 1975 con Bobby Farrell, Maizie Williams, Marcia Barrett e Liz Mitchell con cui ha conquistato le classifiche per oltre 15 anni. Il quartetto è stato il primo gruppo pop da molto tempo a questa parte a essere ricevuto dalla Regina Elisabetta II. Ella li ha premiati come “gruppo pop di maggior successo del 1978”. I dischi piú venduti dai Boney M In Gran Bretagna, due brani dei Boney M sono nella lista dei dieci dischi più venduti di tutti i tempi: “Rivers of Babylon” al numero 5 (1,985 milioni) e “Mary’s Boyild /Oh my Lord” al numero 10 (1,79 milioni). I Boney M hanno venduto più di 150 milioni di dischi in tutto il mondo. Il gruppo ha ricevuto 50 dischi di platino, 42 d’oro e 50 d’argento. Le hit dei Boney M sono celebrate anche dalle generazioni più giovani. Fanno ancora parte del repertorio standard nelle discoteche e nelle feste. Uno spettacolo con scintille e glamour Lo spettacolo di due ore TRIBUTE TO BONEY M riporta in scena l’atmosfera degli anni ’70/’80! Una band dal vivo, cantanti e costumi stravaganti, questi sono gli ingredienti per una serata entusiasmante! Uno spettacolo autentico come se la vera formazione fosse sul palco negli anni del loro più grande successo. Il pubblico potrà assistere ai numerosi successi mondiali dei Boney M come “Daddy Cool”, “Sunny”, “Ma Baker”, “Brown Girl In The Ring”, “Rivers Of Babylon”, “Hooray! Hooray!”, “Rasputin” e molti altri.

Waltherhaus Via Sciliar 1, Bolzano, BZ
Rickerl - Musik ist höchstens a Hobby
0
Cinema
Martedì, 27 Feb 2024 20:00

AT/DE 2023, 104 Min. Regie: Adrian Goiginger mit: Voodoo Jürgens, Ben Winkler, Agnes Hausmann, Nicole Beutler Der erfolglose Musiker Erich „Rickerl“ Bohacek schreibt seit Jahren an seinem ersten Album. Doch es fehlt ihm an Mut und Konsequenz, seiner Leidenschaft zu folgen und in der Musikszene Fuß zu fassen. Um sich über Wasser zu halten, arbeitet er als Totengräber, zieht mit seiner Gitarre durch die Wiener Beisln, tritt als Hochzeitssänger auf und versucht verzweifelt, seinem Sohn Dominik ein guter Vater zu sein. Doch Rickerl ist ein chaotischer Freigeist und steht sich selbst und seinem Glück im Weg. Voodoo Jürgens und dessen Songs, die eng mit der Handlung verknüpft sind, verleihen RICKERL seine musikalische Seele. Mit Wirtshausschmäh und viel Lokalkolorit taucht Regisseur Adrian Goiginger tief in das Wiener (Nacht-)Leben ein und erzählt dabei eine berührende Vater-Sohn-Geschichte. „Eine melancholisch-humorvolle Hommage an Wien und den Austropop“ (Filmladen)

Ballhaus Andreas-Hofer-Str. 58, Egna, BZ
Humans 2.0 | Circa
0
Theatre
Martedì, 27 Feb 2024 20:30

Una sinfonia di acrobazie, suoni e luci: l’ensemble australiano Circa è protagonista del secondo capitolo di Humans 2.0, che fonde gesti acrobatici con slancio poetico portando l’arte circense a un livello superiore. Dieci corpi appaiono in un lampo di luce. Si muovono in armonia per un attimo fugace e poi entrano in una trance sinuosa. I corpi saltano e vengono catturati, i limiti fisici vengono spinti all’estremo in questo uno spettacolo semplicemente mozzafiato. Riusciremo mai a trovare un equilibrio perfetto o l’adattamento al cambiamento costante è l’unica via da seguire? Acclamato a livello internazionale, Humans 2.0, è una coreografia di corpi a trama fitta, che pulsa sulla musica scritta da compositore Ori Lichtik ed è esaltata dal disegno luci di Paul Jackson. Creato dal visionario Yaron Lifschitz, uno dei principali registi australiani, Humans 2.0 è uno spettacolo intimo e primordiale che indaga in profondità la sfida quotidiana dell’essere umano. creato da Yaron Lifschitz e da Circa Ensemble direzione Yaron Lifschitz musiche originali Ori Lichtik lighting designer Paul Jackson costumi Libby McDonnell direttore tecnico Jason Organ hero image Yaya Stempler presentato da Aurora Nova durata: 70 minuti Humans 2.0 è commissionato da The Mondavi Center, UC Davis. Circa è sostenuto dal governo australiano attraverso l’Australia Council, il suo organo di finanziamento e consulenza per le arti e dal governo del Queensland attraverso Arts Queensland.

Teatro Comunale Piazza Verdi 40, Bolzano, BZ
Visita guidata con degustazione spumante
0
Others
Mercoledì, 28 Feb 2024 10:00
L'evento si tiene dal 02 Feb 2024 al 31 Dic 2024

Su richiesta visita guidata nella Cantina Metodo Classico "Arunda" a Meltina Iscrizioni presso l'Associazione Turistica t 0471 668282 oppure presso la cantina Arunda t 0471 668033, (minimo 6 persone) Quota di partecipazione: 20,00 € a persona Partecipanti: massimo 10 persone

Via Prof.-Josef-Schwarz-Straße 18 Via Prof.-Josef-Schwarz-Straße 18, Meltina, BZ
La madre - SOLD OUT
0
Theatre
Mercoledì, 28 Feb 2024 16:30

con Lunetta Savino > e con Andrea Renzi > di Florian Zeller > regia Marcello Cotugno > produzione Compagnia Moliere in collaborazione con Teatro Quirino ATTENZIONE: I POSTI PER QUESTO SPETTACOLO SONO ESAURITI Ne “La Madre” Zeller indaga con estrema acutezza il tema dell’amore materno e le possibili derive patologiche a cui può condurre. La partenza del figlio, ormai adulto, viene vissuta dalla donna come un vero e proprio tradimento, come abbandono del nido, a cui si aggiunge una decadenza dell’amore coniugale in atto da tempo. Anna, la madre, è ossessionata da una realtà multipla, una sorta di multiverso della mente, in cui le realtà si sdoppiano creando un’illusione di autenticità costante in tutti i piani narrativi. Il mondo di Anna è un luogo in cui lei non si riconosce più, isolata da un ménage familiare che l’ha espulsa. Ma la responsabilità di questa solitudine non sta forse anche nell’aver rinunciato alla vita? Abdicare ai sogni, alle speranze e ai desideri unicamente per dedicarsi al proprio unico figlio maschio su cui riversare frustrazioni, rimorsi e ideali d’amore non è forse un cammino che inclina pericolosamente verso la disperazione? Ma dai ricordi di Anna si può immaginare un risveglio? Nella sua mente di madre si affastellano ora sequenze oniriche ora situazioni iperrealistiche che, alla fine, non sembrano essere né un vero sogno, né la banale realtà del presente, ma una vertigine ipnotica e crudele dalla quale risvegliarsi è impossibile. Nella società liquida e levigata di Zygmunt Baumann e Byung Chul Han il senso di colpa non basta più a tenere vicini i figli. Nel dolore del lasciarli andare, per una madre, c’è tutta l’accettazione della vita nel suo divenire, c’è del lasciar andare una parte di sé per rinascere nel distacco. Rassegna In Scena 23/24 - Teatro Cristallo in collaborazione con Teatro Stabile di Bolzano

Teatro Cristallo Via Dalmazia 30, Bolzano, BZ
Fondazione Provincia
Risultati 1 - 25 di 319